diredonna network
logo
Stai leggendo: 11 Ricette Facili e Veloci per il Cenone di Capodanno!

11 Ricette Facili e Veloci per il Cenone di Capodanno!

Abbiamo deciso: quest'anno, onde evitare ristoranti affollati e feste non troppo divertenti, organizzeremo una cena a casa con parenti e amici. Ma chi ha voglia di cucinare per ore l'ultimo giorno dell'anno? Nessuno. Per questo proponiamo 11 ricette facili e veloci per il cenone di Capodanno: buon appetito!
Fonte: web
Fonte: web

“Che si fa a Capodanno?”. C’è chi ha già iniziato a chiederselo – e a organizzarsi conseguentemente – da un paio di mesi e chi invece all’ultimo giorno dell’anno non ci pensa proprio, se non in extremis, correndo poi il rischio (a meno di non voler rimanere a casa) di finire nell’ultimo posto di un ristorante affollatissimo e altrettanto caro o di imbucarsi in qualche festa dove regna più il trash che il divertimento.

Se la programmazione anticipata non è il nostro forte, e se al contempo non ci piacciono granché nemmeno le feste organizzate un po’ in ogni dove, possiamo invitare qualche amico e/o parente a casa. “E cucini tu?”, direte voi. La scrivente vi assicura che per la vostra salute è meglio di no, ma siccome una festa dev’essere, anche per chi sta ai fornelli, vogliamo proporvi 11 idee facili e veloci per il menu di Capodanno. E ci permettiamo anche di darvi qualche consiglio (e buona motivazione) in più per trascorrere il Capodanno in casa:

  • Per evitare che la cena di Capodanno diventi un cenone borioso e noioso in cui non ci si scolla più da tavola, diciamo subito ai nostri invitati che si tratterà più di un buffet in piedi, fatto di tante stuzzicherie, finger food e golosità; in questo modo tutti potranno scambiare chiacchiere tra loro e l’atmosfera non sarà eccessivamente “ingessata”;
  • Se ci sono bambini, difficilmente nel loro ambiente, con i loro giochi e i loro film, si annoieranno. Se ci va possiamo creare un angolino tutto per loro, con addobbi ad hoc, qualche regalino e naturalmente il menu dei piccoli;
  • Visto che la cena sarà a base di ricette facili e rapide, puntiamo tutto su ottimi vini e spumanti, magari chiedendo anche agli invitati di portare una bottiglia;
  • Prevediamo qualche piatto per i nostri amici vegani, vegetariani o con qualche intolleranza, per esempio al lattosio;
  • Visto che ai fornelli ci dobbiamo pur mettere, per quanto le ricette siano semplici e veloci, possiamo pensare di cucinare qualche dolcetto in più da inserire poi in sacchettini di stoffa o di carta con fantasie carine da lasciare agli invitati in segno di augurio e ringraziamento.

Detto questo, passiamo subito a vedere le nostre xx idee facili e veloci per il menu di Capodanno!

1. L’aperitivo con un cocktail… di gamberi!

Fonte: web
Fonte: web

I gamberi – e il pesce in generale – sono un grande classico del menu di Capodanno. Per iniziare la nostra serata non c’è niente di meglio di un aperitivo, ovviamente. In questo caso, l’aperitivo sarà un cocktail. Sì, ma di gamberi. A qualcuna potrà sembrare banale, da tanto è conosciuto, ma la realtà è che il cocktail di gamberi è così noto perché buonissimo ed è molto apprezzato per il suo gusto particolare e al contempo delicato. Inoltre il cocktail di gamberi è una di quelle ricette che possono essere variate seguendo la propria fantasia o anche “secondo manuale”. Nulla vieta di prepararne più versioni per permettere ai nostri ospiti di assaggiare il cocktail di gamberi che preferiscono e per dare loro – perché no? – l’occasione di provare qualcosa di nuovo, come il cocktail di gamberi con salsa di avocado e lime – da condire con un’emulsione di olio, lime, sale e pepe e frullando l’avocando con succo di lime e cipolla – o il cocktail di gamberi e ananas, in cui l’ananas tagliato a cubetti viene miscelato con i gamberi.

Se la nostra festa sarà a tema, potremo tematizzare ogni piatto a seconda dell’argomento scelto. Se si trattasse di una serata hawaiana, per esempio, potremmo servire il nostro cocktail di gamberi hawaiano: per i gamberi si procede come al solito. Una volta pronta si aggiungono mango tagliato a dadini e lunette di banana. La maionese va invece mescolata con panna, Mango Chutney, zucchero, brandy e salsa Tabasco: due terzi di questo composto vanno versati sui gamberi. La parte restante va distribuita invece nelle coppe rivestite con foglie di lattuga. Sarà come essere alle Hawaii!

2. Un tocco… esotico con i crostini!

crostini antipasti capodanno
Fonte: Web

Se abbiamo optato per una cena informale a base di ricette facili e veloci, tra gli antipasti non potranno mancare finger food che gli ospiti potranno gustare sorseggiando i primi sorsi di vino e muovendosi per la sala chiacchierando tra loro. A questo proposito è perfetta la ricetta dei crostini robiola, salmone e mango, semplicissimi, deliziosi e anche raffinati, preparati con crema di salmone e aggiunta di mango. Potrete sbizzarrirvi con con diverse alternative, come per esempio i crostini con robiola, salame e noci – per chi ama i sapori più rustici – oppure, per andare sul sofisticato, con robiola e tartufo bianco. Se per qualche ragione non volessimo utilizzare la robiola, potremmo sostituirla con ottimi risultati con panna, mascarpone o formaggio caprino. E siccome non tutti amano il mango, lo si può tranquillamente omettere dalla ricetta originale.

Se abbiamo amici vegetariani o vegani, possiamo preparare per loro dei crostini con paté di melanzane. Per preparare il paté di melanzane sarà sufficiente cuocere la melanzana tagliata a fette o a listarelle al forno e condirla con olio, sale e origano; frulliamo nel mixer con cipolline sottaceto, olive nere e olive verdi. Dopo aver aggiunto olio, sale, peperoncino e aceto balsamico il nostro paté sarà pronto per guarnire i crostini vegetariani!

3. Tantissimi antipasti diversi con la stessa mousse!

mousse al salmone capodanno
Fonte: Web

Se volessimo avere un “segreto” che può andar bene per creare anche all’ultimo secondo tanti antipasti diversi buttiamoci sulla ricetta della mousse al salmone! La mousse al salmone si abbina infatti perfettamente con vol-au-vent, crostini, grissini o tartine, in particolare quelle di pane nero, e volendo possiamo dare ai bimbi dei piccoli panini con un velo di burro salato e mousse.

Per rendere la preparazione della mousse ancora più semplice possiamo affidarci al Bimby, e per creare alternative più gustose possiamo aggiungere della robiola. Se non ci piacesse il salmone potremmo optare per una mousse di tonno: facciamo sgocciolare il tonno e mettiamolo nel mixer unendo burro, capperi, acciughe e scorza di limone. Mescoliamo e aggiungiamo sale e pepe, per poi frullare nuovamente sino a ottenere una crema liscia, omogenea e ben spumosa. Se volessimo una versione light della mousse al salmone sarà sufficiente mettere la panna e utilizzare solo ricotta o Philadelphia.

4. L’antipasto che sta bene con tutto: l’insalata russa!

Fonte: web
Fonte: web

Una portata che non può assolutamente mancare sulla tavola degli antipasti è ovviamente l’insalata russa: qui trovate la ricetta! Come tutte sappiamo, si tratta di uno degli antipasti più famosi e apprezzati grazie a quel mix semplice ma inimitabile di maionese e verdura a tocchetti.

Come capita per ogni ricetta famosissima, ciascuno prepara l’insalata russa a suo modo: ognuna di noi ha il suo ingrediente segreto o la sua variante preferita. Alcune, per esempio, adagiano le uova sode al di sopra dell’insalata russa come decorazione mentre altre le fanno a pezzetti e le mescolano con le verdure. Altre volte al posto del prosciutto vengono utilizzati cubetti di pollo o del tonno sott’olio, magari con l’aggiunta di capperi e acciughe. Insomma, l’unico limite alla ricetta dell’insalata russa è la nostra fantasia: sbizzarriamoci! 

5. Un primo veloce, sfizioso e… inebriante!

primi pasta capodanno
Fonte: Web

Per quanto “spartana” possa essere la nostra cena, non può mancare un primo, che come da regolamento sarà veloce, semplice e soprattutto sfizioso: stiamo parlando delle pennette alla vodka, piatto molto celebre anche per la sua dote di passepartout. Le pennette alla vodka sono infatti ottime in ogni occasione, quindi anche a Capodanno, e non richiedono grandi doti culinarie per essere cucinate. Prepariamo un classico sugo di pomodoro con soffritto sfumandolo con un bicchierino di vodka per ogni invitato; lasciamo cuocere a fiamma bassa e a metà cottura aggiungiamo gamberi o pancetta dolce a seconda del nostro gusto. Appena prima di scolare la pasta, aggiungiamo un paio di cucchiai di panna e una spolverata di prezzemolo. Che ne dite, non è facilissima? 

Volendo, alle pennette alla vodka c’è anche un’ottima alternativa nella ossia la pasta al salmone affumicato: possiamo scegliere penne, farfalle, tagliatelle o tagliolini che daranno il massimo con il condimento delicato e aromatico. A seconda dei nostri gusti, possiamo modificare la ricetta preparando pasta con salmone affumicato al pesto di zucchine o una pasta con salmone e funghi, un abbinamento “mari e monti” molto particolare e gradevole. A costo di sembrare ridondanti, un avvertimento: per la massima resa delle ricette con il salmone affumicato dovremo sceglierne di primissima qualità!

6. Baccalà e limone per chi preferisce il riso!

Fonte: web
Fonte: web

Oltre alla pasta, potremmo decidere di offrire ai nostri ospiti anche del riso, oppure di andare direttamente sul riso evitando la pasta. In ogni caso, la ricetta ideale per un menu facile e rapido di Capodanno è quella del riso al limone e baccalà confit: il baccalà confit (preparato in oliocottura) ha un gusto deciso e a un tempo delicato arricchito dai profumi del limone. Facciamo soffriggere la cipolla tritata con l’olio utilizzato per la cottura del baccalà confit, facciamo tostare il riso per 5 minuti, bagniamo con brodo vegetale e continuiamo a cuocere per circa 15 minuti. Aromatizziamo con scorza di limone grattugiata, uniamo il baccalà e cospargiamo con parmigiano. Se vogliamo un impiattamento perfetto decoriamo il risotto con fettine di baccalà e scorza di limone tagliata a julienne. 

In alternativa possiamo preparare del riso al radicchio e speck: per preparare il condimento per il riso, facciamo cuocere un po’ di scalogno nell’olio, aggiungiamo il radicchio tagliato alla julienne, sfumiamo con vino bianco, uniamo lo speck a listarelle e del montasio a scaglie. Si tratta di un piatto buonissimo che piace a tutti. Se abbiamo ospiti vegetariani, possiamo limitarci a preparare un classico riso con il radicchio. 

7. Un secondo semplice e gustosissimo con il merluzzo!

Fonte: web
Fonte: web

Sembrerà banale scegliere il merluzzo come base del secondo piatto per la cena di Capodanno, ma si tratta di un pesce semplice, economico, che piace a tutti e che può dare grandi soddisfazioni se cucinato nel modo giusto, anche in versione rapida e facile. L’ideale per la cena di Capodanno è il merluzzo gratinato con la mollica di pane: bagniamo il pane raffermo sotto l’acqua corrente, strizziamolo e sbricioliamolo in una ciotola. Aggiungiamo aglio schiacciato con il premiaglio, prezzemolo ed erba cipollina tritati, origano e un pizzico di sale. Mettiamo un filo d’olio e mescoliamo per rendere la panatura omogenea. Adagiamo i filetti di merluzzo sulla carta da forno spennellati con olio, cospargiamo i filetti con la panatura e inforniamo a 180° per 15 minuti e 5 minuti in modalità grill. Una delle doti di questa ricetta è che possiamo prepararla anche in anticipo per poi riscaldare i filetti all’ultimo minuto visto che il tempo di cottura è molto breve. Come contorno possiamo scegliere secondo i nostri gusti: potrebbero andar benissimo delle patate, lesse oppure al forno, o anche dei piselli.

8. Semplici e rapide ma rispettando la tradizione con le lenticchie!

polpette di lenticchie capodanno
Fonte: Web

Ok che la nostra cena di Capodanno dev’essere all’insegna della rapidità e della facilità, ma non rinunciamo in toto alla tradizione! Per rispettarla abbiamo scelto la ricetta delle polpette di lenticchie con salsa allo yogurt greco: puliamo un cipollotto, tritiamolo e mescoliamolo con lo yogurt greco, per poi conservare la salsa in frigorifero. Facciamo insaporire lo scalogno con l’olio e in seguito uniamo le lenticchie da far cuocere per una decina di minuti. Una volta tolte dal fuoco, frulliamone tre quarti con semi di coriandolo e pane grattugiato e in seguito mescoliamo con le altre lenticchie cospargendo con abbondante parmigiano. Con questo composto formiamo le nostre polpette da passare nel pan grattato e friggere. Volendo possiamo servirle con delle piadine scaldate in padella o con del pane carasau.

Se l’idea ci piace ma vogliamo renderla ancora più semplice, possiamo optare per delle polpette di lenticchie  – che volendo potremo cuocere anche al forno, anziché in padella -, utilizzando se crediamo delle lenticchie rosse o condendo con polpa di pomodoro. Queste polpette possono essere consumate anche fredde, quindi niente paura se ne avanzasse qualcuna (cosa che, possiamo garantirvelo, non succederà) e sono adatte pure ai nostri ospiti vegetariani. Senza contare che, finalmente, abbiamo dato il nostro tributo alla tradizione: più di così!

9. Un semifreddo per aspettare l’anno nuovo!

semifreddo al torrone
Fonte: Web

Per prepararsi a un 2016 prelibato è bene… farsi la bocca. Nel modo più dolce possibile. Per questo può essere ottima la ricetta del semifreddo al torrone, che unisce l’originalità ai prodotti tipici del periodo natalizio. La parola semifreddo potrebbe suggerire che si tratti di un dolce al cucchiaio estivo, ma niente paura, arriva il torrone a scaldare l’atmosfera, rendendola cremosissima. Volendo possiamo arricchire il nostro semifreddo al torrone per la cena di Capodanno con scaglie di torrone (possiamo anche prepararlo in casa, sebbene la ricetta non sia delle più semplici né delle più rapide) e cioccolato, e accompagnarlo con una gustosa (e golosa) ganache al gianduia.

Se volessimo preparare una variante potremmo optare per il semifreddo alle fragole, a sua volta semplice e molto gustoso. Per quanto riguarda i semifreddi, le fortunate che possiedono un Bimby potranno risparmiare ancora più tempo. Infine, nei piatti destinati agli adulti potremmo aggiungere, per rendere il gusto ancora più intenso, del liquore a nostro gradimento. Così, giusto per preparare lo stomaco al brindisi di mezzanotte!

10. La mezzanotte si avvicina: è l’ora del pandoro!

coppette pandoro panna cioccolato capodanno
Fonte: Web

Non esiste cena di Natale o Capodanno senza il pandoro! Ma siccome, come avrete visto, a noi piace l’originalità, suggeriamo di servire il dolce di Natale per eccellenza in una versione particolare, ecco dunque la ricetta delle coppette di pandoro, panna e cioccolato. Queste coppette sono economiche e davvero squisite, e come già fatto per il semifreddo, nei bicchierini che finiranno nelle mani degli adulti si potrà versare un goccio di liquore: salute!

11. La crema al mascarpone fa partire il conto alla rovescia!

Fonte: web
Fonte: web

La ricetta della crema al mascarpone senza uova consente di preparare un dolce al cucchiaio molto gustoso, perfetto per terminare la cena di Capodanno assaporandola da sola oppure nel tiramisù, con il panettone, con il pandoro o volendo anche con dei biscottini a tema natalizio, che potremo riproporre anche per il caffè, come per esempio le renne di pasta frolla oppure con dei semplicissimi, ma non per questo meno gustosi, biscotti al burro.

Questa crema al mascarpone, come dicevamo, è ottima per chiudere la cena perché l’assenza di uova la rende più leggera e digeribile, senza nulla togliere al dolce in termini di gusto. Se volessimo una versione ancora più light potremmo eliminare anche la panna, ma al contempo aromatizzare con del cioccolato (al latte, bianco o fondente) o con un topping al gusto che preferiamo. La nostra crema al mascarpone è preparata con un goccio di Grand Marnier e con della scorza grattugiata d’arancia, ma possiamo utilizzare, magari per i bambini, una bacca di vaniglia e il limone oppure con del succo d’arancia.

Che altro dire? Tre, due, uno… Buon 2016 a tutte!