diredonna network
logo
Stai leggendo: 5 cotture per il pesce

Guerra al Prosecco: "Smettete di berlo, rovina il sorriso"

Tutte pazze per le caramelle gommose di Hello Kitty

Quanto zucchero nella Coca Cola! L'azienda offre un milione di dollari a chi trova la soluzione

Chi vuole la cioccolata rosa? Eccovi serviti

Mai provato il Mojito Sake? Dovresti, per cui ecco la ricetta

Il modo in cui cuociamo il riso ci espone all'arsenico. Ecco come dovremmo fare

Ora puoi mangiare il sushi burrito da Starbucks

Maiale in agrodolce

Sponge cake

Pasta risottata

5 cotture per il pesce

I metodi di prepararzione sono simili a quelli della carne, ma si riducono sia i tempi che l'aggiunta di condimenti. Il pesce ha carni già tenere e scarso tessuto connettivo: : una cottura prolungata e l’eccesso di grassi renderebbero la polpa stopposa e insapore.
5 cotture per il pesce

Bollire

O meglio, “sobbollire” o “affogare”. In questo tipo di cottura il liquido non deve mai raggiungere l’ebollizione, ma rimanere attorno agli 80 °C. Si può usare acqua e sale o, preferibilmente, preparare un brodo con verdure. Il pesce va aggiunto nel brodo ancora freddo (pesci grandi) o già caldo (pesci piccoli, tranci). I pesci da servire freddi vanno lasciati raffreddare nel loro liquido di cottura e spellati quando sono ancora tiepidi.

5 cotture per il pesce

Al vapore

È un tipo di cottura delicata, indicata per pesci di piccole dimensioni (o tagliati in tranci, bocconcini o piccoli filetti). A differenza della bollitura, il pesce, sistemato nell’apposita vaporiera (o in un cestello posto in una normale casseruola), non è a contatto con il liquido, quindi non vi è dispersione di sostanze nutrienti.

5 cotture per il pesce

Arrosto

Oltre che sulla griglia, si può arrostire il pesce in padella o al forno. In padella ben calda (con burro o olio) si cuociono preferibilmente filetti, bocconcini e piccoli crostacei. La cottura è rapida (pochi minuti per parte), dapprima a fuoco vivace, poi più moderato. Al forno si cuociono i pesci interi di medie e grosse dimensioni insaporiti con erbe aromatiche, brodo o vino. Se di grosse dimensioni, il pesce può essere inciso nella parte superiore con la punta di un coltello.

5 cotture per il pesce

Al cartoccio e al sale

Sono tecniche che impediscono agli aromi e all’umidità del pesce di disperdersi. Nella cottura al cartoccio, indicata per pesci interi e tranci, i pesci vengono avvolti in fogli di carta da forno con gli aromi e cucinati in forno. La cottura al sale prevede di coprire il pesce con sale grosso (stesso peso del pesce) e infornare.

5 cotture per il pesce

Fritto

È la cottura indicata per pesci piccoli (o grandi ma tagliati in pezzi o filetti), crostacei e molluschi. Per renderli dorati e croccanti i pesci vanno prima passati nella farina, in pastella o impanati nell’uovo.