diredonna network
logo
Stai leggendo: Colazione americana: perché fa bene e quali sono gli alimenti tipici (sia dolci che salati)

Biscotti al cioccolato

Torta stracciatella

Torta Nesquik

Stop Ai Sensi Di Colpa: Due Colazioni Sono Più Sane di Una. E Se lo Dice la Scienza...

Bowl Cake: la Tendenza Sana e Golosa Per la Colazione in Arrivo dalla Francia!

Ciambelle fritte

Muffin integrali

Rotolo alla Nutella

Smoothies con frutta e yogurt

Torta di Mele Soffice

Colazione americana: perché fa bene e quali sono gli alimenti tipici (sia dolci che salati)

"Troppo grassa", "mangiare il salato a colazione non fa bene", "è un'abitudine malsana". Della colazione americana se ne dicono veramente di ogni. Ma sapevate che, invece, ha i suoi vantaggi? Volete sapere quali? Leggete il nostro articolo per scoprire insieme a noi tradizione e sapori della colazione d'oltreoceano più famosa di sempre!
colazione americana
Fonte: Web

La colazione americana è una delle colazioni più famose in assoluto, conosciuta in tutto il mondo grazie anche ai numerosi telefilm in cui ogni due per tre vediamo i protagonisti nel fiondarsi in cucina a prepararla (o a mangiarla). Questo è sicuramente un tipo di colazione lontano dal nostro; e mentre noi italiani ci limitiamo a sorseggiare un buon caffè gustandoci un cornetto alla crema o alla nutella, gli americani mangiano qualcosa di più sostanzioso… e di salato.

L’idea di mangiare il salato a colazione risale ai primi anni del ‘900, quando gli americani erano soliti mangiare gli avanzi della sera prima (all’epoca la colazione non era molto comune). Solo con il passare degli anni si capì che, di prima mattina, c’era bisogno di un’alimentazione un po’ più sana e che bisognava, inoltre, differenziarla dal resto dei pasti.

La colazione americana (come anche quella inglese) viene molto criticata poiché considerata un pasto devastante per la salute fisica. Tuttavia e al contrario di quanto si pensi, il fatto di mangiare molte proteine a colazione è un fatto positivo: di seguito vi spieghiamo il perché!

Vantaggi della colazione americana

colazione americana
Fonte: Web

Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università del Missouri e pubblicato su The American Journal of Clinical Nutrition, se mangiamo tante proteine durante la prima colazione riusciamo a mantenere il peso sotto controllo.

Lo studio è durato sei giorni e i ricercatori hanno preso 20 ragazze di circa 19 anni (obese e in sovrappeso) che erano solite saltare la prima colazione. Mentre alcune di loro hanno continuato a saltarla prima di andare a scuola, le altre hanno cominciato a inserirla nella loro routine mattutina. Quest’ultime apportavano alla loro prima colazione un totale di circa 350 calorie mangiando carne magra di manzo, uova, ma anche cereali. Al settimo giorno sono state sottoposte a delle analisi del sangue e, prima di cena, anche a una risonanza magnetica funzionale al fine di controllare la situazione dell’attività neuronale connessa con l’alimentazione. I risultati hanno confermato che saltare la prima colazione non è affatto un aiuto per mantenere il peso sotto controllo.

Ma perché, dunque, la colazione americana farebbe bene? Uno dei motivi principali è che l’assunzione di tante proteine porta a un senso di sazietà e, di conseguenza, non si mangia più del dovuto durante l’arco della giornata.

Ma quali sono gli altri vantaggi della colazione americana? La risposta di Heather Leidy, coordinatrice del team della ricerca:

Abbiamo riscontrato che un pasto molto ricco di proteine aumenta il senso di pienezza, di sazietà, e riduce l’attività delle aree cerebrali responsabili del controllo del desiderio di cibo.

Inoltre, secondo quanto svelano gli stessi risultati, pare che ingerire un pasto più proteico a colazione contribuisca sia a diminuire i livelli di grelina (ormone che stimola la fame), sia ad aumentare quelli del peptide YY nel sangue (ormone legato al senso di sazietà).

In conclusione, quindi, secondo i ricercatori, mangiare uova e carne al mattino è un’ottima strategia per coloro che non vogliono lasciarsi tentare da cibi ricchi di zuccheri durante il resto della giornata.

Colazione tipica americana

E qui ci teniamo a precisare una cosa: la colazione americana, sebbene sia conosciuta a livello mondiale come “la colazione a base di carne e uova“, non è, tuttavia, univoca, in quanto può cambiare da nazione a nazione, ma anche da regione e regione dello stesso Paese. Le informazioni che vi daremo sono presso più generiche.

Gli americani ci tengono particolarmente alla colazione (come anche gli inglesi). Hanno preso sul serio il fatto che sia il pasto più importante della giornata e perciò vogliono che sia abbondante. Come vi abbiamo precedentemente spiegato, la colazione americana non è come quella continentale, di conseguenza si dà spazio a uova, carne e panini.

In questo caso ci sono due varianti che si possono adottare: o si mangia direttamente il salato (come siamo solite vedere nei film americani): ci si alza al mattino e via di “scorpacciate” di uova al tegamino e bacon; oppure si segue il modello statunitense, ovvero si parte con qualcosa di dolce come latte zuccherato e cereali, spremuta d’arancia, marmellata e toast al burro, si prosegue con il cibo salato, e quindi, appunto, con uova e “pancetta”, e, infine, si conclude il tutto con i pancakes, elemento simbolo della colazione americana, arricchiti con del buonissimo sciroppo d’acero e con una noce di burro (o altri dolci che vi andremo a illustrare).

 

Gli americani sono soliti mangiare le uova in diverse varianti e non solo al tegamino, quindi al via di frittate e uova strapazzate (generalmente vengono condite con il formaggio). Può capitare che si limitino a mangiarle da sole senza obbligatoriamente accompagnarle ad altri alimenti.

Ma qual è la differenza tra colazione americana e colazione inglese? In realtà non ce n’è molta. La colazione inglese prevede più portate salate adagiate sul tavolo una alla volta (proprio come accade durante il pranzo e la cena). Il piatto più conosciuto sono le uova (cucinate in qualsiasi maniera) con il bacon e, secondo la tradizione, sono immancabili i pomodori, i funghi e i fagioli in salsa di pomodoro. La colazione inglese comincia con un succo d’arancia e termina con il famoso .

La colazione americana è pressoché uguale, immancabili anche qui le uova con il bacon. L’unica differenza? Gli americani aggiungono alla loro colazione i dolci, cosa che gli inglesi non fanno.

Dolci americani per colazione

colazione americana
Fonte: Web

E mentre noi italiani non andiamo oltre a un cornetto per colazione, gli americani sono soliti ingerire delle vere e proprie bontà zuccherine che solo a pensarle ci fanno venire l’acquolina in bocca.

Ecco una serie di dolci tipici della colazione americana che potremmo adottare anche noi:

Pancakes

Avevamo citato i pancakes già prima. Nella versione tradizionale vengono accompagnati al classico sciroppo d’acero e alla noce di burro posta in superficie, ma gli americani sono soliti variare con miele, marmellata, frutta e cioccolata.

Donuts

I donuts sono le ciambelline fritte più famose d’America che noi tutte conosciamo grazie al simpaticissimo Homer Simpson. Generalmente vengono vendute arricchite da una serie di glasse di ogni gusto: limone, fragola, cioccolato… E ovviamente immancabili gli zuccherini e i confettini colorati in superficie.

Se volete dare un tocco originale alle vostre ciambelline preferite, potete provare a realizzare dei dolcissimi galaxy donuts!

Cheesecake

Il cheesecake è un dolce abbastanza calorico ma perfetto per dare la giusta carica a prima mattina. Un dolce composto da una base di burro e biscotti tritati e da un ripieno formato da panna e formaggio fresco. Ovviamente esistono una miriade di varianti, sia per quanto riguarda il ripieno che per quanto riguarda la decorazione finale. Il più famoso è quello di New York.

Provate il cheesecake al limone (troverete anche una serie di buonissime varianti).

American pie (o apple pie)

L’apple pie è la classica crostata di mele preparata da nonna Papera nei mitici fumetti Disney. Famosissimo il suo ripieno composto da mele, noce moscata e tanta cannella. Beh, alzarsi con il suo profumo proveniente dalla cucina è già un bellissimo buongiorno!

Cookies

cookies sono i biscotti tradizionali americani per eccellenza. Famosissima la loro croccantezza spezzata dalla morbidezza delle gocce di cioccolato fuse al loro interno (se mangiati appena sfornati). Ma sono gustosissimi anche a temperatura ambiente, quando anche le gocce di cioccolato si saranno solidificate e saranno diventate croccanti (quelli che vendono al supermercato, praticamente). Ah e… ovviamente non dimentichiamo le dimensioni giganti!

Red velvet cupcake

La red velvet è una torta tipica americana caratterizzata da un pan di spagna rosso brillante farcito con la crema al burro. Famosissima anche la variante cupcake adornata in superficie da del frosting al formaggio con estratto di vaniglia. Ideali per una colazione al volo e allo stesso tempo molto energetica.

Colazione americana: le ricette

Girovagando sul web si trovano milioni e miliardi di ricette per riprodurre al meglio le pietanze migliori della colazione americana. Se dopo aver letto questo articolo vi è venuta voglia di cucinarvi una buona colazione in perfetto american style, vi proponiamo due ricette molto semplici, una salata e una dolce. Per quella salata abbiamo optato, ovviamente, per le uova strapazzate con il bacon. Per quella dolce, invece, abbiamo scelto i classici pancakes che sono il simbolo della colazione americana: magari preparateli per gustarli una domenica mattina insieme alla vostra famiglia.

Indossate il grembiule e preparatevi a cucinare! Pronte? Via!

Pancakes americani

Scrambled eggs (uova strapazzate)

aggiornamenti