diredonna network
logo
Stai leggendo: Un “mostro” di milkshake, il nuovo trend super goloso di Instagram: il Freakshake

Ecco di cosa sa l'Unicorn Frappuccino di Starbucks

Guarda che ti mostro come fare il latte... di unicorno

Spaghetti Donuts: la ricetta della nuova tendenza virale

Crostata di pesche

Crostata senza burro

Cotoletta alla palermitana

Pizza parigina

Arrosticini

Patate alla lionese

Harissa

Un "mostro" di milkshake, il nuovo trend super goloso di Instagram: il Freakshake

Arriva dall'Australia una novità diventata subito un trend super goloso, anzi forse troppo goloso: il Freakshake. Infatti c'è chi lo ama alla follia e chi lo odia. Voi siete pronte a cogliere questa sfida?
Fonte: web

Se ogni volta che vi siete concesse un milkshake vi siete poi sentite in colpa per il crimine attentato alla vostra linea, vi farà piacere sapere che in realtà avreste potuto fare di molto peggio. Che cos’è di fatti un misero e leggero milkshake in confronto al suo esagerato cugino australiano: il freakshake? Dalla terra dei canguri è giunta infatti fino a noi una nuova tipologia di dessert, di cui il nome dice già tutto. Uno dei significati di “Freak” è “mostro” e nell’osservare tutti gli scatti che immortalano questa novità, viene spontaneo chiedersi se tale creazione sia il frutto di qualche chef Frankenstein.

Fonte: web

Il Freakshake infatti consiste in un milkshake decorato con panna, a sua volta sormontata da altri dolci (biscotti, torte, waffle, pretzel), a loro volta conditi con creme (Nutella, caramello), il tutto impreziosito da una pioggia di caramelle o marshmallow. Questo assemblaggio mostruoso è poi di solito contenuto in vasetti di vetro dotati di manico, in grado di custodire al loro interno ben 1500 calorie di freakshake.

Tale mostruosa creazione ha preso vita nella pasticceria Pâtissez di Manuka in Camberra, la cui proprietaria Anna Petridis ha dichiarato che l’idea le è venuta pensando a un dessert talmente assurdo da invogliare sempre i clienti a fotografarlo prima di consumarlo. E il risultato ha centrato l’obiettivo, in quanto a fare la fortuna dei freakshake sono stati proprio i social, in special modo Instagram, che ha contribuito a esportare questo mostro di golosità anche in Europa.

Il successo è stato quindi immediato e lunghe code hanno iniziato a formarsi fuori dalla pasticceria, tanto che Anna ha iniziato a progettare l’apertura di un secondo negozio, e ai 4 gusti originali altri si sono aggiunti alla lista dei freakshake, soprattuto per adeguarsi alle preferenze dei clienti, i quali hanno ora la possibilità di scegliere come decorare il proprio milkshake mostruoso. Sono tutti visibili sul sito della pasticceria, se avete voglia di addentrarvi in questa “galleria degli orrori”.

Fonte: Instagram

Ovviamente la creazione non ha proprio incontrato il gusto di tutti, come Olivia Edwards, senior analyst presso l’agenzia thefoodpeople che indaga, appunto, le tendenze culinarie. Per lei i freakshake sono

rivoltanti, diabete in un bicchiere, cibo per persone tristi e ossessionate dai selfie”.

Tuttavia, pare sia proprio questa la caratteristica che ha portato i freakshake al successo, in quanto si sono inseriti all’interno di una tendenza (quella del cibo diventato fotomodello di Instagram) percorrendola però nel senso opposto, ovvero non verso la ricerca della perfezione e della leggerezza, bensì verso il caos, l’abbondanza e l’estrema golosità.

Mettete un bambino davanti a un tavolo pieno di prelibatezze zuccherine e dategli l’assoluta libertà di creare il suo dolce ideale. Con molta probabilità creerà il freakshake perfetto: esagerato, senza regole e assolutamente non idoneo alla consumazione. E forse il succo del discorso è tutto qui: i freakshake piacciono perché assurdi, confusionari e liberi. Diverte crearli e fotografarli, ma quando si tratta di mangiarli, la questione cambia. Perché anche per le persone più golose del pianeta, e noi certo rientriamo nella categoria, un freakshake è davvero troppo, e di fatti, dichiara Anna, molti clienti non riescono a mangiarlo tutto.

Se però vi sentite coraggiose , se avete colto l’esagerazione dei freakshake come una sfida e se sentite la necessità di creare del cibo che vi appaghi lo spirito molto di più di quanto vi appaghi l’occhio, ecco una delle ricette dei freakshake di Pâtissez:

Ingredienti:

  • Cioccolato in polvere o sciroppo
  • Gelato 
  • Latte
  • Panna spray
  • Bocconcini di brownie al cioccolato
  • Pan di Spagna
  • Cialda della caramello
  • Pezzi di biscotti al cioccolato
  • Mini marshmallows
  • Altri dolci a piacere
  •  Caramello 

Procedimento:

Preparare il milkshake con gelato e latte,  versarlo poi nel vasetto sporcato di crema o sciroppo. Spruzzare la panna spray sull’imboccatura e iniziare ad accatastare il resto degli ingredienti senza alcuna logica, utilizzando eventualmente delle cannucce per tenere “salda” la struttura. Fotografare la creazione,  pubblicarla su Instagram e dire addio per sempre a ogni possibile sogno di una linea perfetta.