diredonna network
logo
Stai leggendo: Galateo del dessert. Ogni ora ha la sua dolcezza

Il modo in cui cuociamo il riso ci espone all'arsenico. Ecco come dovremmo fare

Guerra al Prosecco: "Smettete di berlo, rovina il sorriso"

Maiale in agrodolce

Sponge cake

Pasta risottata

Tutte pazze per le caramelle gommose di Hello Kitty

Insalata nizzarda

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Galateo del dessert. Ogni ora ha la sua dolcezza

Gli errori da evitare e i consigli per valorizzare al meglio i vostri momenti dolci.
Bon bon al cioccolato bianco e amaretto

 

Si sa, davanti a un dolce non c’è galateo che tenga. Anche un ciambellone offerto a fine pasto è in grado di solleticare la nostra golosità ma seguendo qualche piccolo consiglio si può esaltare il momento del dolce nel modo migliore, senza appesantire i commensali dopo pasto o rendendo particolarmente piacevoli i diversi momenti della giornata.

Bon bon al cioccolato bianco e amaretto
Bon bon al cioccolato bianco e amaretto

Via libera quindi ai dolci secchi in genere, perfetti i  macaron, per le più modaiole, ma anche scone, i tipici biscotti inglesi a base di burro, torta di carote e cupcake. Strano ma vero, con il tè andrebbero serviti anche dei salati, senza esagerare con la sapidità: perfetti i canapèes al cetriolo, no a torte salate e insaccati. Il tè più indicato è l’earl grey, con il suo inconfondibile sapore di bergamotto ma le più golose potranno optare per miscele a base di semi di cacao, cannella e spezie.

Bon bon al cioccolato bianco e amaretto
Bon bon al cioccolato bianco e amaretto