diredonna network
logo
Stai leggendo: Guarda come ti cucino gli zoodle, i noodle di zucchine

Ecco perché hai sempre mangiato le Pringles nel modo sbagliato

Galateo: come non perdere la dignità davanti al buffet e mangiare tanto

I bouquet che ogni donna vorrebbe... si mangiano!

Risotto alle zucchine

Riso pilaf

Starbucks: arrivano due nuovi Frappuccini. Quale scegli?

Fagioli all'uccelletto

Spaghetti al nero di seppia

Nutellotti

Nutella bianca

Guarda come ti cucino gli zoodle, i noodle di zucchine

Si chiamano zoodle e sono i noodle di zucchine. Ecco come si preparano in casa e come potrebbero confluire in alcune ricette, dalle più semplici alle più creative.
Zoodle
Fonte: Dowshiftology

Vi piacciono i noodle ma non volete ingozzarvi di carboidrati. Niente paura, la soluzione è a portata di mano: gli zoodle. Prendono questo nome i noodle di zucchine, cioè gli “spaghetti” ricavati da un certo taglio di questo gustoso ortaggio. Gli zoodle stanno spopolando in tutto il mondo, sia perché appunto costituiscono un alimento altamente dietetico – a patto di non condirlo in qualcuno dei modi che tra poco vi proporremo – sia perché sono semplici da preparare, piacevoli alla vista per i più piccoli che magari sono refrattari a tutto ciò che è verde nel piatto, e sono ovviamente molto buoni. Ma come si preparano? Ci sono molte maniere di tagliarli, eccone alcune.

Come preparare gli zoodle

Zoodle
Fonte: Dowshiftology

Per ottenere i noodle di zucchine bisogna munirsi di attrezzi adatti: ogni attrezzo ve li taglierà in maniera differente, basta scegliere quella che fa più al caso vostro. Dopo aver lavato ben bene le vostre zucchine – magari con un po’ d’acqua e bicarbonato – si può passare al taglio. Ci sono degli attrezzi chiamati spiralizer – sono di diversi tipi e ce ne sono alcuni che sono praticamente automatici, mentre altri funzionano manualmente – che creano spaghetti di zucchine “ricci”: basta infilzare la zucchina nel centro e girare una manovella o premere un tasto. Anche l’attrezzo per ottenere la julienne pelandola può essere molto utile, ma in questo caso otterremo dei noodle di zucchine lisci e piatti, idem con il cosiddetto “mandolino“. Che non è lo strumento musicale ma uno strumento da cucina che consente anch’esso di tagliare gli ortaggi a julienne. Downshiftology mostra tutti questi attrezzi interessanti e misteriosi. Ma una volta ottenuti gli zoodle, come si portano in tavola?

Zoodle con pesto di avocado e gamberi

Zoodle
Fonte: Eatingwell

La prima ricetta arriva dal sito EatingWell. Si tratta di una preparazione composita ma non complessa, per cui occorrono 5-6 zucchine, sale, 1 avocado, basilico, pistacchi, succo di limone, pepe nero, olio d’oliva, 3 spicchi d’aglio, 25 gamberi sgusciati. Si devono marinare i noodle di zucchine con il sale e intanto preparare il pesto mettendo insieme avocado, basilico, pistacchio, succo di limone, pepe e olio. Poi si saltano i gamberi in padella con un fondo di olio e si aggiunge prima il pesto e poi i noodle di zucchine.

Ramen

Ramen

Zoodle saltati in padella

Zoodle
Fonte: Diethood

Diethood rivisita un piatto tipico della cucina asiatica, ricorrendo ai noodle di zucchine. Si tratta di saltare semplicemente in padella – meglio se una wok – i noodle ottenuti dal taglio delle zucchine, con salsa teriyaki, cipolla tritata e prezzemolo.

Caprese con pollo e zoodle

Zoodle
Fonte: SkinnyTaste

Il piatto proposto da Skinnytaste a base di noodle di zucchine è decisamente completo. Per prepararlo occorrono mezzo chilo di straccetti di pollo, origano, olio d’oliva, 3 spicchi d’aglio tritato, mezzo chilo di pomodori ciliegino tagliati a metà, peperoncino, sale, pepe nero, basilico, mozzarelle tagliate a metà e ovviamente noodle di zucchine. Per cominciare si marina il pollo con sale, pepe e origano. Poi, su una padella con un fondo d’olio si saltano gli straccetti, aggiungendo dopo cinque minuti olio, aglio, pomodori, peperoncino, noodle di zucchine e basilico. A fuoco spento si aggiunge la mozzarella.

Zoodle al pomodoro

Zoodle
Fonte: Eatwell101

Eatwell101 propone questa ricetta. Occorrono 2 cucchiai di olio d’oliva, 3 zucchine, peperoncino, paprika, sale, 1 cipolla tritata, 3 spicchi d’aglio tritati, 2 tazze di pomodori pelati, 1/4 di tazza d’acqua, timo, mezza tazza di panna da cucina, parmigiano grattugiato. In padella, con un fondo d’olio si saltano cipolla e aglio. Si aggiungono pomodori e acqua, poi timo, sale, peperoncino e paprika, cuocendo per un quarto d’ora. Dopodiché si aggiunge la panna e si cuoce mescolando ancora un po’ per un paio di minuti. Si aggiungono poi i noodle di zucchine e si lasciano cuocere finché non diventano grandi. Il piatto si serve con aggiunta di parmigiano.

aggiornamenti