diredonna network
logo
Stai leggendo: Perché sterilizzare i vasetti di vetro?

Perché sterilizzare i vasetti di vetro?

Ecco due metodi fai da te davvero veloci ed efficaci per sterilizzare i vasetti di vetro, per proteggere marmellate e conserve da batteri e microbi.
sterilizzare i vasetti di vetro

Molte volte in cucina ci troviamo a riutilizzare i classici vasetti di vetro, quelli, per intenderci, dove vengono conservati sottolio e sottaceti o i sughi già pronti, e che noi impieghiamo con le stesse finalità, o per conservare al meglio confetture, conserve e marmellate. Garantire la massima igiene a quello che noi mettiamo nel vasetto è, ovviamente, estremamente importante, per questo si rende decisamente utile sottoporre i vasetti alla sterilizzazione: si tratta di una procedura essenziale per poter conservare tutto ciò che viene riposto nei vasetti di vetro in massima tranquillità, tenendoli lontani dal rischio di batteri e di altre possibili cause che potrebbero comprometterne l’integrità.

Anche se la sterilizzazione fai da te non dispone, naturalmente, degli elementi usati in quella professionale, con questa abbiamo comunque la possibilità di ridurre drasticamente, o addirittura eliminare la carica microbica, composta appunto da batteri, lieviti o funghi, in modo da proteggere efficacemente il cibo che sigilliamo nel barattolo, prolungandone la conservazione in modo sicuro. Prima di conoscere alcuni metodi davvero molto utili per sterilizzare i vasetti di vetro, è opportuno ricordare che, dopo la sterilizzazione, non devono essere aggiunti alimenti eccessivamente caldi in vasetti freddi, o al contrario, alimenti eccessivamente freddi in vasetti caldi, poiché il grosso sbalzo termico potrebbe mandare in frantumi i barattoli di vetro.

Ecco alcuni metodi davvero molto semplici ma estremamente efficaci per sterilizzare i vostri vasetti di vetro.

Come sterilizzare vasetti di vetro in forno (o in lavastoviglie)

sterilizzare i vasetti di vetro in forno
Fonte: web

Per procedere alla sterilizzazione dei vasetti in forno non si deve fare altro che preriscaldare il forno a una temperatura di 110 °C (non di più, per non rischiare di frantumare il vetro), quindi disporre i vasetti sulla teglia, in modo che non si sfiorino tra loro, chiudere la porta del forno e attendere solo 20 minuti. Per rimuovere i vasetti dovete usare dei guanti da forno, perché naturalmente saranno bollenti, oppure aprire la porta del forno e aspettare che si siano raffreddati a sufficienza prima di rimuoverli.
Se anziché il forno preferite usare una lavastoviglie a vapore, che vi consente di impostare temperature superiori ai 100 gradi, potete tranquillamente usarla.

Come sterilizzare i vasetti di vetro nel microonde

sterilizzare i vasetti di vetro nel microonde
Fonte: web

Potete sterilizzare i vasetti di vetro anche nel forno a microonde, metodo decisamente più rapido ed economicamente vantaggioso. Alcuni consigliano di lavare normalmente i vasetti prima di riporli nel forno a microonde per appena 35-45 secondi, a seconda della dimensione del barattolo. In questo modo i vasetti si sterilizzano sicuramente, ma il problema principale è che la camera del microonde è ricca di residui alimentari, vapori e altre sostanze che potrebbero impedire una completa sterilizzazione. Per ovviare del tutto al problema, sono consigliabili le apposite borse da sterilizzazione, ovvero contenitori in cui riporre i vasetti prima di inserirli in forno, capaci di creare un ambiente sterile intorno al barattolo di vetro da sterilizzare. I prezzi di questi contenitori sono modesti, e se ne trovano a decine anche su Amazon; in media, 10 sacchetti per la sterilizzazione nel microonde arrivano a poco più di 10 euro, ma, se si considera che ogni contenitore può essere utilizzato 20 volte e può accogliere da uno a più vasetti di vetro da sterilizzare, in base alle dimensioni del barattolo, si capisce che la soluzione è piuttosto conveniente. Il sacchetto deve essere lasciato nel microonde per 3 minuti, tempo richiesto per una sterilizzazione completa.

Per non rischiare alcun contatto con batteri e microbi, è opportuno pensare anche ai tappi dei vasetti di vetro.

Come sterilizzare i tappi

sterilizzare i vasetti di vetro
Fonte. web

I tappi usati sono in realtà molto difficili da sterilizzare, e soprattutto non garantiscono la chiusura ermetica, ma se proprio volete sperimentare la sterilizzazione anche su questi, gli step da seguire sono questi: dovrete prima di tutto inserire, in una pentola, abbastanza acqua da coprire i tappi da sterilizzare, dopodiché portare l’acqua a ebollizione e inserire i coperchi, da lasciare immersi per pochi minuti. Dopo aver spento il fornello rimuovete subito i tappi dall’acqua, ma usateli solo una volta raffreddati.