diredonna network
logo
Ricetta: Babà Rustico

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Speculoos

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Cotton cake

Cipolline in agrodolce

Filetto alla Rossini

Carne alla Genovese

Zucchine alla poverella

Babà Rustico

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

8-10 persone

Stagioni

Ingredienti

Babà Rustico

Il babà rustico, un classico della cucina napoletana, è una delle preparazioni più gustose che esistano al mondo.

È ideale da consumare tagliato a fette, durante un brunch o un aperitivo.

Si tratta di una preparazione lievitata da forno che come gusto ricorda quello del più famoso casatiello, avendo lo stesso tipo di farcitura e anche la stessa tipologia di consumo.

Il babà rustico è anche molto apprezzato per pranzi al sacco e merende all’aria aperta.

In questa ricetta tra gli ingredienti compaiono il salame e il provolone che possono essere sostituiti con lo stesso quantitativo di salumi, affettati e formaggi di vostro gradimento.

Anche la forma del babà rustico può essere diversa rispetto a quella proposta, utilizzando uno stampo a ciambella oppure degli stampini monoporzione.

In questo ultimo caso, prestate attenzione a diminuire il tempo di cottura, in quanto potrebbe bastare meno tempo.

Infine, le dosi degli ingredienti e la procedura del babà rustico sono identici alla controparte dolce: per avere i classici babà basterà sostituire il parmigiano con l’equivalente peso di zucchero e, ovviamente, eliminare il salame e il formaggio.

Non esistono delle vere e proprie varianti del babà rustico, in quando la ricetta di base rimane sempre invariata.

Ciò che cambia è semplicemente il ripieno che può essere fatto con altri salumi, come per esempio il prosciutto cotto, e vari formaggi, come per esempio l’emmental.

Può essere anche realizzato di sole verdure se siete vegetariani.

Babà rustico con fiori di zucca, prosciutto cotto e scamorza affumicata

Variante molto golosa per chi ama le verdure e in particolare i fiori di zucca.

La preparazione del babà rimane la medesima, a cambiare è solamente il ripieno.

Pulite i fiori di zucca come di consueto, lavateli e ripassateli in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Spezzettateli e aggiungeteli al babà insieme al prosciutto e alla scamorza.

Infornate e quando sarà cotto gustate il babà in tutta la sua bontà.

Babà rustico con zucchine, salame e pecorino

Già il titolo è tutto un programma e vi assicuro che questa versione della famosissima brioche salata sparirà dalla vostra tavola ancora prima di essere tagliata a fette.

All’impasto classico del babà verranno aggiunte delle zucchine trifolate con aglio e prezzemolo, del salame preferibilmente piccante e delle scaglie di pecorino.

Cuocete come da ricetta originale, sfornatelo, fate raffreddare e servite.

Babà rustico con olive, prosciutto cotto e carciofini

Un’altra versione molto golosa è questa che prevede l’utilizzo dei carciofini sott’olio.

Dovrete avere, però, l’accorgimento di sgocciolarli bene prima di aggiungerli all’impasto.

Le olive dovranno essere snocciolate e il prosciutto inserito nell’impasto a cubetti o a fette ridotte in piccoli pezzi.

Sentirete che bontà.

Preparazione

  1. 1.

    Tagliare tutti i salumi e i formaggi a cubetti e nel frattempo versare la farina in una ciotola, fare la fontana e versare il latte tiepido, dove avrete fatto sciogliere il lievito precedentemente. 

     

  2. 2.

    Iniziare ad aggiungere l’olio e continuare ad impastare facendo assorbire man mano tutta la farina. 

  3. 3.

    Aggiungere ora le uova, il parmigiano grattugiato il sale e il pepe e quando avrete ottenuto un impasto omogeneo aggiungete i formaggi e i salumi.

  4. 4.

    Imburrare uno stampo per babà e versare l’impasto al suo interno. Coprire con un panno umido e mettere a lievitare per 2 ore in un luogo lontano da correnti. 

  5. 5.

    Trascorso il tempo, infornare in forno già caldo a 180° e cuocere per 40 minuti. Lasciar intiepidire prima di capovolgere il rustico su un piatto da portata. Tagliare a fette e servire.

Curiosità e consigli

  • Il latte dove viene sciolto il lievito non deve essere mai troppo caldo altrimenti la lievitazione non farà il suo effetto. 
  • Al lievito disciolto nel latte potrete aggiungere 2 cucchiaini di zucchero per creare una sorta di starter che aiuterà molto nella lievitazione.
  • Cuocere il babà sempre in forno statico a 180°.
  • Se ti incuriosiscono altri piatti napoletani, prova anche il sartù di riso e l'insalata di rinforzo