diredonna network
logo
Ricetta: Biancomangiare

Fricandò

Spaghetti di riso

Totani in umido

Uovo in camicia

Risotto alle zucchine

Pasta ncasciata

Cotoletta alla bolognese

Pane di segale

Patatas bravas

Crocchette di pollo

Biancomangiare

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

35 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Biancomangiare

Il biancomangiare è un dolce tipico in quasi tutta Italia e soprattutto in regioni come la Sicilia, la Valle d’Aosta e la Sardegna. Il nome deriva dal suo colore bianco e riguarda i suoi ingredienti principali che sono latte e mandorle.

Era una pietanza preparata già in epoca medievale. Inizialmente fu importata dagli arabi e successivamente si diffuse in Italia e precisamente in Sicilia.

La preparazione prevede l’uso del latte, mentre nella versione modicana è previsto l’utilizzo di latte di mandorla. Tale ricetta fu riportata anche da Pellegrino Artusi nel suo famosissimo libro.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa tritate le mandorle e ponete la farina ottenuta in una ciotola. Unite il latte in modo da coprirle interamente.

  2. 2.

    Unite anche lo zucchero e mescolate fino a farlo sciogliere. Lasciate in infusione per una notte intera. 

  3. 3.

    Trascorso il tempo di infusione, filtrate il composto attraverso un panno posizionato all’interno di una ciotola. Strizzate bene il canovaccio contenente le mandorle in modo da far uscire tutto il liquido, avendo cura di raccoglierlo in una ciotola.

  4. 4.

    Versate il liquido ottenuto in una casseruola e fatelo cuocere a fuoco molto dolce, aggiungendo il restante zucchero. Aggiungete la colla di pesce precedentemente ammorbidita in acqua fredda e fatela sciogliere per bene.

  5. 5.

    Lasciate raffreddare il composto quando comincerà ad addensarsi unitelo alla panna precedentemente montata. Versatelo negli stampini monoporzione e fate freddare in frigorifero per 6 ore.

  6. 6.

    Sformate il dolce immergendo gli stampini in acqua calda per qualche secondo. Decorate il vostro dolce con frutta candita, granelle varie, scorzette d’arancia o quello che più preferite.

Varianti

Semifreddo ricotta e cioccolato

È una variante perfetta per le serate di ogni stagione. Viene preparato con la ricotta, a cui viene aggiunge del cioccolato in scaglie o in gocce. Anche questa variante è in grado di soddisfare i palati più raffinati.

 

 

Curiosità e consigli

  • Può essere accompagnato da cioccolato fuso o da una salsa di lamponi o frutti di bosco