diredonna network
logo
Ricetta: Brodo Vegetale

Brodo Vegetale

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

1 ora e 30 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Brodo Vegetale

Il brodo vegetale è una delle ricette di base della tradizione culinaria italiana, proprio come per il comunissimo brodo di carne.

Si ottiene facendo bollire delle verdure come le carote, il sedano, le cipolle che sono quelle di base e che non mancano mai. A queste vengono aggiunte tutte le altre verdure di stagione in base ai vostri gusti.

È una preparazione che viene utilizzata più che altro per ricette che prevedono una lunga cottura o per insaporire piatti come ad esempio i risotti o gli arrosti. Spesso viene preparato anche per accompagnare la pasta fresca, come per esempio i famosissimi tortellini in brodo.

Preparazione

  1. 1.

    La preparazione del brodo vegetale inizia dalle verdure. Lavatele tutte per bene e iniziate pelando le carote e privandole delle estremità. Tagliatele a metà e passate a sbucciare le cipolle che tagliarete sempre a metà. 

  2. 2.

    Pulite il sedano e tagliatelo in tre parti. Lavate e spuntate le zucchine alle estremità e tagliatele in grossi pezzi. Ora sbucciate la patata e tagliate in quattro spicchi. Spellate i pomodori.

  3. 3.

    In un pentola ampia mettete l’acqua fredda e aggiungete tutte le verdure insieme all’alloro, ad al pepe nero in grani e allo spicchio d’aglio che non dovrete sbucciare. Portate il tutto a ebollizione e regolate di sale.

  4. 4.

    Aggiungete il prezzemolo ben lavato e chiudete la pentola con un coperchio. Cuocete il brodo a fiamma molto bassa per circa 1 ora e 30 minuti. 

  5. 5.

    Trascorso questo tempo regolate nuovamente di sale, filtrate il liquido ottenuto con un colino e servite il vostro brodo vegetale o usatelo per tutte le preparazioni che preferite.

Varianti

Brodo vegetale per neonati

Siete mamma e dovete svezzare i vostri bebè? Ecco come preparare il brodo vegetale che sta alla base di tutte le pappe. Per prima cosa prendere delle patate, sbucciatele e sciaquatele sotto l’acqua fredda. Fate la stessa cosa con la carota e la costa di sedano. Questa è la base di tutti i brodi vegetali, ma ricordate che in una seconda fase è bene aggiungere tutte le verdure di stagione, come per esempio carciofi, fagiolini, piselli, spinaci, bietole, zucca, cipolla. È  bene provare a variare le verdure aggiuntive cambiandone una ogni settimana. Il brodo così preparato si conserva per un massimo di 2 giorni. Se è il caso regolatelo di sale, dopodichè passate tutto al passaverdure o frullatelo.

Brodo vegetale col bimby

Ebbene sì, il brodo vegetale può essere preparato anche col bimby e in questo prepararlo sarà anche più rapido. Qualsiasi verdura scegliate di aggiungere, sarà sempre un gran successo per tutte le ricette che deciderete di preparare. Come dovrete prepararlo? Aggiungete tutti gli ingredienti che più preferite nel boccale del bimby e cuocete a 100° velocità 1 per circa 30 minuti. Il brodo vegetale è pronto per essere filtrato e per preparare pasta o risotti.

Curiosità e consigli

  • Il brodo vegetale si conserva in frigorifero fino a un massimo di una settimana e dovrete ricordarvi di provarlo delle verdure. 
  • Potrete anche congelarlo nelle vaschette del ghiaccio così da usare uno o più cubetti quando servirà. 
  • Il brodo vegetale sta alla base di tante preparazioni come per esempio risotti e arrosti. 
  • Può essere preparato con le verdure di stagione ma sempre in aggiunta alle verdure di base che sono sedano, carota, patata e cipolla.