diredonna network
logo
Ricetta: Cappone ripieno di Natale

Cappone ripieno di Natale

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

3 ore e 30 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Ingredienti

Cappone ripieno di Natale

Il cappone ripieno di Natale è un secondo piatto perfetto per questo giorno di festa, che accontenterà tutti i vostri ospiti.

Il cappone altro non è che un gallo castrato.

Esso viene allevato fino all’età di circa 6 mesi e successivamente viene venduto.

Il suo allevamento è molto più accurato rispetto a quello di un qualsiasi pollo e questo fa sì che sia una carne di ottima qualità.

I modi per cucinare il cappone sono davvero tanti.

Uno è, ovviamente, provare a farlo ripieno, ma può essere consumato anche arrostito o lessato.

Per molti versi è molto simile al tacchino che in America viene consumato nel Thanksgiving Day.

Le varianti anche in questo caso si hanno solo e soltanto nel tipo di ripieno utilizzato.

Per esempio possono essere utilizzate delle castagne bollite, o delle strisce di prosciutto o, ancora, carne di maiale.

Se, invece, preferite una versione leggera, optate per le verdure.

Preparazione

  1. 1.

    Mettete in ammollo l’uvetta nel brandy e fate rinvenire per circa una mezz’ora.

  2. 2.

    Pulite, lavate e asciugate il cappone. Apritelo lungo la schiena, deponetelo su un foglio di carta forno, copritelo con dell’altra carta e battete con il batticarne per ottenere una fetta di carne dello stesso spessore.

  3. 3.

    Prendete il robot da cucina e versate a carne trita di vitello, il pane e la panna. Frullate fino ad ottenere una crema liscia e omogenea che regolerete di sale e pepe.

  4. 4.

    Unite alla crema l’uvetta ben scolata, i pinoli, il grana e gli albumi montati a neve. Amalgamate per bene tutti gli ingredienti.

  5. 5.

    Pulite tutte le erbe aromatiche insieme all’aglio e tritatele finemente. Prendete il cappone e cospargetelo di sale, pepe ed erbe. Spalmate il composto preparato e, aiutandovi con la carta, arrotolatelo e legatelo con lo spago da cucina.

  6. 6.

    Ponetelo su una teglia unta di olio extravergine d’oliva e tagliate a pezzi il sedano e la cipolla che aggiungerete nel tegame. Versate ancora del condimento e infornate a 200° per circa 1 ora, ricordando di girare spesso il cappone.

  7. 7.

    Toglietelo dalla teglia e versateci del vino bianco per far sciogliere tutte le incrostazioni che si saranno formate, in modo da ottenere una salsina che filtrerete e metterete da parte.

  8. 8.

    Slegatelo, tagliatelo a fette e servite con il sughetto ottenuto.

Curiosità e consigli

  • Eliminate ogni traccia di peluria dal cappone con il metodo della bruciatura.
  • Si consiglia di eliminare anche tutto il grasso visibile. 
  • Il cappone può essere preparato anche disossandolo solo parzialmente. In questo caso non avrete una specie di grande fetta di carne da arrotolare, ma una tasca da riempire con la farcia e gli altri ingredienti scelti.