diredonna network
logo
Ricetta: Castagne al Forno

Sponge cake

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Torta angelica

Pizza di scarola

Fiocchi di neve

Maiale in agrodolce

Pasta risottata

Insalata nizzarda

Castagne al Forno

castagne al forno

Dettagli ricetta

Preparazione

2 ore e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Castagne al Forno

Al giungere dell’autunno, quando ero bambina, gli alpini erano soliti preparare le castagne al forno per le feste del paese.

Più precisamente, le castagne venivano cotte su una piastra o padella molto calde, ma il risultato finale era più o meno simile… a fine cottura, si presentavano bruciacchiate all’esterno con un taglietto orizzontale che lasciava intravedere la polpa chiara.

Se non avevo niente da fare, gli alpini mi ingaggiavano di tagliarne ad una a una, incidendole con un coltellino nella parte più rigonfia della buccia.

Ovviamente avevo già un’età che mi permetteva di fare quella pratica e a lungo andare diventava un esercizio rilassante e divertente.

In quell’occasione scoprì che il taglietto praticato su un fianco faceva in modo che questi frutti non esplodessero durante la cottura.

Come si suol dire: l’esperienza insegna!

Con l’avanzare dell’età, le castagne rimangono uno dei miei frutti preferiti!

Solitamente servite avvolte in un cartoccio arrotolato a cono, sono un ottimo street food del passato e del presente che ben si accompagna alle temperature fredde dell’autunno e dell’inverno.

Questi frutti, simbolo della stagione autunnale, sono anche evocativi di caminetti accesi e serate in compagnia…

Sono infatti facili da preparare anche a casa in padella o al forno, o ancora bollite o ridotte in purea per qualche dolce.

Anche se molto amate, le caldarroste sono anche temute per il loro effetto ingrassante.

Si dice di loro che gonfino la pancia e che facciano mettere ciccia sul punto vita.

Quanto di ciò é vero?

In realtà, questo frutto gode di una fama un po’ immeritata…

Le proprietà nutrizionali delle castagne sono sorprendenti: contengono amidi, vitamina C che aiuta il nostro sistema immunitario, vitamina B la quale é importantissima per combattere gli stati di anemia e debolezza, ma anche magnesio, potassio, fosforo e tante fibre.

È un prodotto della natura che ha un apporto calorico di 200 Kcal per 100 gr e che se mangiato in quantità moderate non vi farà ingrassare, ma vi regalerà forza e vigore grazie a tutti i valori nutritivi che posseggono.

Castagne arrostite sul fuoco

Se non possedete un forno a casa, é possibile arrostire questi frutti direttamente su una padella bucata adagiata sul fuoco vivo.

Anche in questo caso, sarà necessario tagliarne la buccia una ad una e girarle spesso per facilitarne la cottura.

Una volta cotte e ben abbrustolite, non resta che avvolgerle in un foglio di carta e aspettare 10 minuti prima di gustarle ancora calde.

Castagne bollite

Per ogni chilo di castagne, tre litri di acqua e un pizzico di sale.

Questa é la proporzione ideale per bollire alla perfezione questi frutti d’autunno.

Saranno necessari 40-50 minuti di cottura, facendole bollire a partire da acqua fredda e una volta che saranno cotte, vanno sbucciate e gustate semplicemente così: una tira l’altra…

Lessate con la pellicina

Una volta tolta la prima buccia, le castagne possono essere cotte anche con la pellicina che ne rimane per 10-15 minuti.

Sarà poi più facile spellarle definitivamente una volta che saranno cotte.

Il vantaggio di ciò, é avere le castagne pronte per essere utilizzate in svariate ricette di dolci o sfiziosi arrosti di carne!

Preparazione

  1. 1.

    Mettete in ammollo 500 gr di castagne in acqua a temperatura ambiente. Lasciatele per almeno 2 ore.

  2. 2.

    Scolatele e tagliatene ad una ad una orizzontalmente nella parte della castagna più rigonfia. Il taglio dev’essere profondo abbastanza da arrivare a toccare la polpa.

  3. 3.

    Disponete ora le castagne in una teglia ricoperta da carta da forno e infornate a 220° per 20 minuti.

    Giratele di tanto in tanto per assicurare un cottura omogenea.

Curiosità e consigli

Le castagne al forno sono ottime consumate calde, quindi una volta finita la cottura, lasciatele riposare per un quarto d’ora e servite.