diredonna network
logo
Ricetta: Cheesecake salata

Salsa tartara

Muffin alle mele

Carpaccio di zucchine

Kimchi

Pettole

Bisque di gamberi

Torta di grano saraceno

Marmellata di pomodori verdi

Salsa olandese

Funghi gratinati

Cheesecake salata

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 59 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

12

Stagioni

Valutazione: 5.0. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Ingredienti

Per la base:
Per la farcitura:
Per la finitura:

Cheesecake salata

La cheesecake è un dolce che spesso (e volentieri) si ritrova protagonista della nostra tavola. Prevalentemente servito freddo e spesso proposto con diverse alternative, è un piatto realizzato con formaggi freschi molto morbidi come la philadelphia, la ricotta o il mascarpone.
A differenza di ciò, la base invece è realizzata con dei biscotti sbriciolati o fette biscottate, per donare friabilità a questa speciale torta.
C’è da dire, però, che, data la sua diffusione, esistono molteplici varianti della cheesecake, differenziate non solo dalle nazioni in cui tale piatto è cucinato ma anche dagli stili adottati: cotto o crudo.

L’alternativa che vi proponiamo oggi è tutt’altro che dolce. Dimenticatevi fragole, cioccolato e limone per fare spazio a barbabietole e carote.
Potete anche seguire il video il qualche mostra, passo per passo, la realizzazione di questa torta:

Come per quella dolce, anche della cheesecake salata esistono diverse varianti: la si può preparate in una versione light con verdura di stagione, così come ve la proponiamo noi oggi, oppure più sfiziosa aggiungendo del prosciutto o del salmone fresco.
In qualunque caso, è sicuramente un delizioso antipasto che conquisterà tutta la famiglia.

Quando preparare questa ricetta?

La cheesecake salata è un piatto perfetto da usare come antipasto, per occasioni particolari o semplicemente per un pranzo in compagnia.
Inoltre, date le sue diverse varienti, è adatta ad ogni tipo di stagione.

Preparazione

  1. 1.

    Tritare con un robot da cucina i crostini, quindi unire il burro fuso e la barbabietola in polvere e mescolare.

  2. 2.

    Foderare una teglia con cerniera da 22cm con carta da forno, versare il composto per la base, pressare bene con un cucchiaio e mettere in frigorifero per 30 minuti.

    A parte, mescolare bene il formaggio per evitare i grumi.

  3. 3.

    Montare la panna tenendone prima da parte 50 ml.
    In un pentolino metterne 30ml di panna messa da parte e portarla ad ebollizione, successivamente prendere i rimanenti 20ml e aggiungere l’agar agar stemperato e lasciar sobbollire per 2 minuti, mescolando.

  4. 4.

    Unire al formaggio spalmabile il parmigiano, la panna con l’agar agar, le foglie di timo e la panna montata mescolando delicatamente con un cucchiaio.

  5. 5.

    Versare il composto sopra alla base di crostini, livellare e lasciare rapprendere in frigorifero per almeno 4 ore.

  6. 6.

    Al momento di servire la cheesecake, toglierla dal frigo e decorarla con dei nastri di carota ottenuti utilizzando un pelapatate.

Varianti

Cheesecake blu ai mirtilli

Una delle varianti dolci più amate è la cheesecake ai mirtilli. Adatta a tutte le stagioni e in ogni momento della giornata, ha una preparazione molto semplice e non ha bisogno di cottura.

Per la base basta usare dei biscotti friabili, come i Digestive, mentre per la crema l’inconfondibile Philadelphia (o qualsiasi altro formaggio spalmabile a piacere).

Cheeseake Pan di Stelle

Una variante golosa della solita cheesecake è quella ai Pan di Stelle. Chi non li ama?
Ad arricchire la base fatta con questi biscotti, c’è una farcitura di mascarpone e ricotta oltre che la buonissima Nutella!

Un’idea perfetta per una merenda golosa!

La tradizionale cheesecake, quella che tutti ci ricordiamo, è proprio fatta con le fragole.
Una fantastica idea per un pranzo o una cena primaverile, ma anche una merenda sfiziosa per tutto il resto dell’anno.

Segue la solita base della cheesecake dolce, con la sola alternativa dello yogurt di fragole.

Curiosità e consigli

  • È possibile sostituire la decorazione con le carote con un'altra tipologia di verdura a scelta, come zucchine o pomodorini freschi
  • Oltre alla normale forma, è possibile creare anche delle mini tortine mono porzione dividendo gli ingredienti
  • La barbabietola in polvere si può trovare già fatta. In caso contrario, basta cuocere una barbabietola, tagliarla a cubetti piccolissimi e farla essiccare in un essiccatore, al sole su una garza o nel forno a 50° finché sarà completamente asciutta. Quindi, frullarla con un robot da cucina ed ecco ottenuta la polvere.