diredonna network
logo
Ricetta: Ciambelle fritte

Colazione americana: perché fa bene e quali sono gli alimenti tipici (sia dolci che salati)

Biscotti al cioccolato

Torta stracciatella

Torta Nesquik

Stop Ai Sensi Di Colpa: Due Colazioni Sono Più Sane di Una. E Se lo Dice la Scienza...

Bowl Cake: la Tendenza Sana e Golosa Per la Colazione in Arrivo dalla Francia!

Migliaccio napoletano

In Cucina coi Bambini: 9 Dolci di Carnevale da Preparare Insieme

9 Dolci di Carnevale che Dovete Assolutamente Assaggiare

Frappe

Ciambelle fritte

Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

per 30-40 ciambelle

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Ciambelle fritte

Avete mai fatto colazione con le ciambelle fritte?  Ogni tanto uno sfizio possiamo togliercelo e questa è davvero un’ottima idea per i più golosi. Le ciambelle fritte sono anche dolci tipici di Carnevale e tutte noi, almeno una volta, le abbiamo preparate o almeno ci abbiamo provato.

Una ricetta fra le più antiche, le ciambelle fritte ricordano moltissimo le vecchie merende preparate dalle mamme e dalle nonne. Chiunque ne andava matto, sia per la loro bontà che per la loro sofficità. Ognuno ha la sua ricetta super collaudata e di famiglia, ma oggi vogliamo proporvi la nostra versione.

Quando preparare questa ricetta?

Le ciambelle fritte si preparano in occasione della festa di Carnevale, ma sono ottime anche da preparare per la colazione mattutina.

Preparazione

  1. 1.

    Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida insieme a 20 grammi di zucchero e lasciate riposare tutto per circa 20 minuti. In una ciotola versate la farina, lo zucchero, le uova e la scorza grattugiata dell’arancia.

  2. 2.

    Unite il lievito sciolto e il latte a filo. Impastate il tutto fino ad ottenere un composto morbido e non appiccicoso. Se utilizzate una planetaria, impastate con il gancio e lasciate che il composto si incordi intorno. In ultimo unite il burro un pezzo per volta e lavoratelo fino a che l’impasto diventa ben lucido.

  3. 3.

    A questo punto unite il sale e fate impastare nuovamente il tutto. Ponete l’impasto in una ciotola, copritelo con un panno e lasciatelo lievitare per almeno 3 ore. Trascorso il primo tempo di lievitazione, dividete l’impasto in 4 parti.

  4. 4.

    Stendete ogni parte con il mattarello e ricavate le ciambelle con il coppa-pasta. Mettetele a lievitare su dei vassoi rivestiti di carta da forno e copriteli nuovamente con dei canovacci puliti. Lasciate lievitare nuovamente per almeno un paio d’ore.

  5. 5.

    In un tegame dai bordi alti scaldate l’olio e quando sarà arrivato a temperatura tuffatevi 2-3 ciambelle per volta in modo da non abbassare troppo la temperatura dell’olio. Rigiratele continuamente in modo da farle dorare uniformemente.

  6. 6.

    Togliete le ciambelle dall’olio e ponetele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso, quindi rotolatele nello zucchero semolato e servite le ciambelle fritte.

Varianti

Ciambelle fritte di patate

Le ciambelle fritte di patate si preparano lessando le patate con la buccia e successivamente schiacciandole. Nella planetaria inserite le patate, la farina, lo zucchero e la scorza di limone grattugiata. In ultimo unite il lievito sciolto nel latte e il liquore.

Impastate tutto a bassa velocità e unite le uova una per volta. Unite il secondo uovo solo quando il precedente sarà completamente assorbito. In ultimo unite il burro in modo da rendere l’impasto ben lucido. Fate incordare bene l’impasto e fatelo lievitare fino al raddoppio.

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto e stendetelo su una spianatoia infarinata. Ricavate le ciambelle e mettetele nuovamente a lievitare su dei vassoio ricoperti di carta da forno fino al raddoppio.

Non appena saranno lievitate friggerle in olio ben caldo fino a doratura, eliminare l’olio in eccesso e successivamente passarle nello zucchero semolato.

Ciambelle fritte bimby

Le ciambelle fritte si preparano anche al bimby. Versate l’acqua nel boccale e riscaldarle per un minuto a 37° a velocità 1. Unite il lievito in polvere e azionare il roboto a velocità 3 per circa 5 secondi.

Unite il latte e il burro a temperatura ambiente, l’uovo, lo zucchero e il sale. Azionate il robot a velocità 4 per circa 40 secondi. Unite la farina e impastate nuovamente per 30 secondi a velocità 4, poi a velocità 6 per 30 secondi e ancora a velocità spiga per 30 secondi.

Fate lievitare l’impasto per almeno un’ora in luogo caldo e successivamente riprendetelo e stendetelo su una spianatoia. Ricavate le vostre ciambelle e lasciatele lievitare nuovamente per circa 45 minuti.

Fate scaldare l’olio e friggete le ciambelle, quando sono dorate ponetele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e passatele nello zucchero semolato. Quindi servitele.

Ciambelle fritte al forno

Le ciambelle fritte al forno sono golosissime da preparare e un po’ più leggere della ricetta classica, proprio perché cotte al forno. Per prepararle non dovrete far altro che seguire la ricetta indicata nell’articolo.

Si raccomanda di rispettare dosi e tempi di lievitazione. Arrivati al momento di cuocerle, anziché friggerle mettetele in forno preriscaldato a 180° e cuocetele per circa 15 minuti. Sfornatele, lasciatele raffreddare e servitele dopo averle passate nello zucchero.

Curiosità e consigli

  • Le ciambelle fritte si consumano calde e si mantengono al massimo per un'ora in una scatola di latta o sotto una campana di vetro.
  • Si sconsiglia la congelazione. 
  • Lo zucchero delle ciambelle può essere aromatizzato con della vaniglia o della cannella.