diredonna network
logo
Ricetta: Ciliegie Sciroppate

Lemon curd

Riso al curry

Farfalle al salmone

Riso pilaf

Cotoletta alla bolognese

Pane di segale

Spaghetti di riso

Patatas bravas

Totani in umido

Crocchette di pollo

Ciliegie Sciroppate

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 2 barattoli

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Ciliegie Sciroppate

Avete tante ciliegie da smaltire e non sapete ancora cosa fare? Oggi vi proponiamo le ciliegie sciroppate, una conserva classica che non tramonta mai. Le ciliegie sciroppate fatte in casa sono molto gustose e di sicuro non sono per nulla paragonabili a quelle industriali. Per questa preparazione le ciliegie da utilizzare sono quelle duracine che sono le più adatte ad essere conservate.

Lo sciroppo viene semplicemente preparato con acqua e zucchero e si rivela essere un ottimo metodo per conservare la frutta al naturale. Inoltre possono essere aggiunti degli aromi come cannella, vaniglia o vari liquori per esaltarne il sapore. Prima di consumare le ciliegie sciroppate, è consigliabile attendere un mese di conservazione. Possono essere gustate al naturale o utilizzate nella preparazione di vari dolci, come per esempio la torta foresta nera.

Seguiteci per scoprire come prepararle passo passo!

Quando preparare questa ricetta?

Le ciliegie sciroppate si preparano come conserva quando si hanno a disposizione tantissime ciliegie.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa procuratevi dei vasetti di vetro e procedete con la sterilizzazione. Lavate con cura i vasetti a chiusura ermetica e metteteli da parte ad asciugare. Prendete una pentola dai bordi alti e foderatela con un canovaccio pulito. Sistemate i vasetti all’interno della pentola e passate attorno ai vasetti uno o più stracci in modo da evitare gli urti.

  2. 2.

    Riempite la pentola d’acqua fino a ricoprire i vasetti, quindi portate ad ebollizione e successivamente abbassate la fiamma e lasciate bollire per circa 30 minuti. Circa 10 minuti prima di scolare i vasetti, immergete i coperchi per sterilizzarli. Trascorso il tempo necessario spegnete il fuoco e lasciate raffreddare tutto.

  3. 3.

    Una volta che l’acqua sarà ben fredda, tirate fuori i vasetti dalla pentola e fateli scolare su un panno. A questo punto passate alla preparazione delle ciliegie, quindi preparate uno sciroppo con lo zucchero e l’acqua. Mettete entrambe gli ingredienti in una pentola e ponetela sul fuoco. Portate tutto ad ebollizione e mescolate fino a quando lo zucchero non sarà completamente sciolto.

  4. 4.

    Non fate cuocere troppo lo sciroppo, altrimenti formerete il caramello. Fate freddare tutto e nel frattempo prendete le ciliegie, lavatele molto bene sotto l’acqua corrente e asciugatele. Eliminate il picciolo e ponete le ciliegie nei vasetti ben asciutti. Cercate di lasciare meno spazi vuoti possibili, ma non schiacciatele.

  5. 5.

    Versate lo sciroppo ormai freddo sulle ciliegie e agitateli di tanto in tanto in modo da far fuoriuscire eventuali bolle d’aria. Fermatevi a circa 2 centimetri dal bordo del vasetto. Chiudete i vasetti e per controllare che non sia rimasta aria all’interno, aprite nuovamente il vasetto sganciando la sicura e provate a sollevare il coperchio. Se quest’ultimo farà resistenza, significa che all’interno si è creato il vuoto.

  6. 6.

    Richiudete i vasetti e conservateli in luogo buio e fresco. Conservate i vasetti per almeno un mese prima di consumarle. Tale tempo vi darà l’occasione di controllare la formazione di eventuali muffe che vi faranno capire che non avrete ben effettuato il processo di sterilizzazione. Trascorso il mese di conservazione, gustate le vostre ciliegie sciroppate.

Varianti

Ciliegie sotto spirito

Le ciliegie sotto spirito si preparano con molta semplicità, ma come in tutte le ricette semplici, anche qui si necessita di tempo e pazienza per il tempo di attesa interposto fra un passaggio e l’altro della ricetta.

Seguite la nostra ricetta per prepararle e una volta pronte conservate il luogo buio e fresco. Il periodo migliore per consumarle è sicuramente la stagione autunnale.

Cheesecake alle ciliegie

La cheesecake alle ciliegie è un dolce molto goloso e fresco da servire per merenda. È composto da una golosa base di biscotti e burro e una morbidissima crema di formaggio.

È il dolce ideale per la primavera, quando le ciliegie sono di stagione. Seguite la nostra ricetta per preparare questo goloso dessert, ideale da servire anche come fine pasto.

Curiosità e consigli

  • Le ciliegie sciroppate si conservano dai 6 ai 12 mesi avendo cura di tenere i vasetti in luogo fresco e asciutto. 
  • Una volta aperto il vasetto conservatelo in frigorifero per al massimo 3-4 giorni. 
  • Le ciliegie sciroppate non possono essere congelate.
  • All'interno di ogni vasetto potrete aggiungere vari aromi come cannella, chiodi di garofano, vaniglia o liquore.