diredonna network
logo
Ricetta: Coniglio all’ischitana

Maiale in agrodolce

Sponge cake

Pasta risottata

Insalata nizzarda

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Torta angelica

Fonduta di formaggio

Pizza di scarola

Coniglio all'ischitana

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

45 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Coniglio all'ischitana

Il coniglio all’ischitana è una ricetta di un secondo piatto tipico della bellissima isola di Ischia, come dice il nome stesso. Sembra che questo coniglio si possa gustare in ogni trattoria dell’isola e che, per la sua lunga preparazione, vada ordinato al momento della prenotazione al ristorante.

Ciò che rende particolare la ricetta è proprio il coniglio che viene allevato in buche profonde circa 3-4 metri. Ciò conferisce alla carne del coniglio maggiore sapore e consistenza, rendendo la carne più appetibile e rustica al gusto.

Quando preparare questa ricetta?

Il coniglio all’ischitana si prepara in occasione di un pranzo speciale o per il pranzo della domenica.

Preparazione

  1. 1.

    Spellate il consiglio e togliete l’intestino e il fegato e fatelo a pezzi, mettendo da parte le interiora. Sciacquate i pezzi con il vino bianco. Per avere maggiore sapore nella preparazione finita, lasciate marinare la carne nel vino per circa 2 ore.

  2. 2.

    In una pentola di terracotta fate soffriggere l’aglio e il peperoncino in olio extravergine d’oliva. Quando l’aglio sarà imbiondito toglietelo e fate rosolare i pezzi di coniglio. Quando la carne avrà preso colore, sfumate con il vino, salate e fate cuocere per circa 30 minuti a fuoco medio.

  3. 3.

    Aggiungete i pomodori lavati, sgocciolati e tagliati a pezzi. Unite le spezie, lo strutto e le interiora. Regolate di sale e pepe e far cuocere a fuoco lento per 15 minuti. Mescolate di tanto in tanto. Solo a fine cottura unite del brodo in modo da far addensare il sugo di cottura.

  4. 4.

    Spegnete il fuoco e servite il coniglio all’ischitana con un contorno di insalata o di patate.

Varianti

Coniglio ripieno al forno

Il coniglio ripieno al forno è un piatto molto gustoso e d’effetto che viene preparato con una farcitura di salsiccia fresca, prosciutto cotto e parmigiano. Ovviamente dovrete far disossare il coniglio dal vostro macellaio di fiducia. Seguite la nostra ricetta per prepararlo.

Bucatini con coniglio all’ischitana

Con il coniglio all’ischitana potrete preparare anche un goloso primo piatto. Infatti se vi avanzerà del sugo, potrete cuocere a parte dei bucatini in abbondante acqua salata e quando saranno cotti, condirli con il sugo del coniglio. Sentirete che bontà.

Coniglio alla ligure

Il coniglio alla ligure si prepara facendo rosolare la carne in olio extravergine d’oliva e aglio e una volta che avrà preso colore bisognerà aggiungere un trito di erbe aromatiche.  Ricordate di bagnare spesso la carne col fondo di cottura, e successivamente unite capperi, olive e pinoli. Lasciate insaporire il tutto per 10 minuti, spegnete il fuoco e servite.

Coniglio all’agrodolce

Il coniglio in agrodolce è una preparazione in cui la carne viene rosolata e viene aggiunto dell’aceto, un cucchiaio di zucchero e altri aromi in modo che si venga a creare la caratteristica salsa agrodolce. Una volta portato a cottura, spegnete il fuoco e servite.

Curiosità e consigli

  • Il coniglio all'ischitana va servito ben caldo. 
  • È importante che la cottura avvenga lentamente in modo che il coniglio si insaporisca alla perfezione. 
  • Il coniglio all'ischitana si conserva per massimo 3 giorni in frigorifero chiuso in contenitore ermetico.
  • Si può congelare, ma solo se avete utilizzato ingredienti freschi.