diredonna network
logo
Ricetta: Crema Spalmabile di Nocciole

Cipolline in agrodolce

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Filetto alla Rossini

Speculoos

Carne alla Genovese

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Zucchine alla poverella

Cotton cake

Crema Spalmabile di Nocciole

Crema Spalmabile di Nocciole

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Crema Spalmabile di Nocciole

Chi non si ricorda delle merende con pane e crema spalmabile di nocciole fatte da bambino?

E quante torte, biscotti, crostatine avete assaggiato farcite con questa fantastica delizia?

E quale donna, in quelle giornate no, non hai mai affondato il cucchiaio in uno di quei barattoli da 400 grammi?

Nonostante oggi questo dolce faccia parte del nostro quotidiano, dovete sapere che la sua storia è antichissima.

Si racconta che nacque nel 1806 per opera di alcuni cioccolatieri torinesi che cercavano di produrre cioccolatini utilizzando meno cioccolato.

Questo perché a seguito dell’imposizione di Napoleone Bonaparte a fine Settecento di bloccare le importazioni dalla Gran Bretagna e dalle sue colonie, il prezzo del cacao era salito alle stelle, diventando sempre più difficile da reperire.

I pasticceri però, desiderosi di mantenere alta la qualità dei loro prodotti limitando la spesa economica, provarono a sostituire parte del cacao con la crema di nocciole.

Il risultato fu sorprendente!

Protagoniste di quella sorpresa furono le nocciole tonde gentili delle Langhe, alimento che negli anni ha acquisito popolarità tanto da essere stato il primo prodotto della regione Piemonte ad ottenere l’assegnazione IGP (Indicazione Geografica Protetta).

Non per niente, questo frutto secco possiede qualità nutrizionali rare: priva di colesterolo, contiene una buona quota proteica e un basso contenuto glucidico, è molto ricco di vitamina E, A e C, di sali minerali e di fibra.

Quindi, anche se il risultato di questa ricetta non sarà un prodotto propriamente ipocalorico, ricordatevi che state comunque assumendo molte vitamine e altri componenti nutritivi molto utili per l’organismo!

Le variazioni della preparazione di questo dolce furono da ieri a oggi innumerevoli: alcune ottennero un grandissimo successo tanto da entrare nel mercato e rimanerci per decenni e decenni.

Ma quello che vogliamo fare noi è una Nutella home made che sia dai toni più genuini e caserecci per mantenere quelle proprietà dette sopra che ci faranno gustare con meno sensi di colpa questa gustosa crema spalmabile di nocciole.

Preparazione

  1. 1.

    Frullate nocciole già tostate, lecitina di soia, zucchero e cacao in polvere per 5 minuti o più, finché non si crea una crema densa.

  2. 2.

    Mettete il latte a scaldare a fuoco lento e aggiungeteci due cucchiai di latte condensato. Una volta che si è amalgamato il tutto, aggiungete il cioccolato bianco e fatelo sciogliere.

  3. 3.

    Ora unite a poco a poco il composto solido (nocciole, cacao, zucchero) al composto liquido (latte, latte condensato, cioccolato bianco).

  4. 4.

    Quando si sarà formata un bella crema omogenea, riponete in vasetti e fate raffreddare per 2 ore in frigorifero, raggiungendo così la consistenza ideale!

Curiosità e consigli

E' possibile sostituire il latte condensato con 30 gr di latte in polvere.

Se volete comporre una torta con la crema che avete appena creato, vi consiglio di provare la ricetta della torta Nutellotta!