diredonna network
logo
Ricetta: Dentice al Sale

Dentice al Sale

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Dentice al Sale

Il dentice al sale è un secondo piatto a base di pesce molto gustoso e leggero. Viene dapprima pulito, diliscato, aperto in due parti e quindi cosparso internamente di prezzemolo e rosmarino. Una volta preparato verrà posto in teglia, unito al sale e quindi posto in cottura. Quando cotto verrà servito con dell’olio e privato del sale in eccesso.

Il dentice è un pesce d’acqua salata. Ha una sagoma vagamente simile a quella dell’orata ma ha bocca più grande e fronte diritta che gli conferisce un’espressione “accigliata”. La sua carne è prova di grassi e per questo è facilmente digeribile.

Il dentice comune è la specie più diffusa ed è riconoscibile per il colore azzurro della livrea e per il secondo raggio della pinna dorsale molto sviluppato. Il dentice corazziere ha i primi due raggi della dorsale molto piccoli e i restanti lunghi e filamentosi; gli esemplari adulti presentano una vistosa gibbosità frontale dietro gli occhi. Il dentice occhione è caratterizzato da grandi occhi e dal colore del corpo rossastro e privo di macchie.

Le varianti di questo pesce sono parecchie. Eccone qualcuna:

Dentice in umido

Per preparare questa variante dovrete semplicemente tritare bene l’aglio e il prezzemolo e poi aggiungervi in una ciotola, mescolando, il pomodoro, il sale e il pepe. Porre la salsa in una casseruola e aggiungervi l’olio metterla sul fornello e quando il sugo è caldo sistemarvi il dentice ben pulito e l’acqua calda. Far cuocere il pesce per circa 20 minuti in modo che si possa ben insaporire.

Dentice al cartoccio

Per un secondo piatto sano e povero di grassi non c’è niente di meglio che cucinare un bel pesce al cartoccio. Il dentice è ottimo preparato al cartoccio e condito solo con succo di limone, olio extravergine d’oliva ed erbe aromatiche. La cottura al cartoccio permette infatti di mantenere le carni del dentice morbide e raccoglie gli aromi senza disperderli.

Dentice al forno

Lavatelo sotto l’acqua corrente, asciugatelo anche internamente e insaporitelo con sale e pepe anche nella pancia. Versate l’olio in una pirofila, unitevi un terzo di bicchiere d’acqua, gli spicchi d’aglio, affettati e un pizzico di origano e adagiatevi il dentice. Mettete la pirofila nel forno a 180° e lasciate cuocere il pesce per circa mezz’ora bagnandolo ogni tanto con una cucchiaiata del fondo di cottura. Portate in tavola il pesce intero, sfilettatelo e versate su ogni porzione due cucchiaiate del forno di cottura e se lo gradite, qualche goccia di succo di limone.

 

Preparazione

  1. 1.

    Tritate finemente il rosmarino e il prezzemolo.

  2. 2.

    Iniziate pulendo con cura il dentice quindi procedete ad aprirlo a libro, deliscatelo e quindi cospargetelo internamente di prezzemolo e rosmarino tritato. 

  3. 3.

    A parte preparate metà del sale in una teglia e ponete all’interno il pesce, che verrà quindi ricoperto dal successivo chilo di sale a vostra disposizione.

  4. 4.

    Ponete quindi la teglia in forno preriscaldato per circa 1h 30 m. A cottura ultimata rompete la crosta di sale e servite con l’olio.

Curiosità e consigli

  • Oltre al prezzemolo potete aggiungere altre erbe aromatiche a piacere (salvia, maggiorana, timo...).
  • Se volete che il gusto del limone prevalga su quello degli aromi, inserite qualche fettina di limone all'interno del dentice.