diredonna network
logo
Ricetta: Empanadas

Sponge cake

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Torta angelica

Pizza di scarola

Falafel

Fiocchi di neve

Salmone al cartoccio

Maiale in agrodolce

Empanadas

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 13 empanadas

Stagioni

Valutazione: 5.0. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Ingredienti

Per l'impasto
Per il ripieno
Per la cottura
  • Uova per spennellare se cotti al forno
    1
  • Olio di semi di arachide per friggere
    Q.B.

Empanadas

Le empanadas sono un tipico piatto argentino molto diffuso in tutta l’America Latina. Tradizione vuole che le empanadas siano preparate dalle donne per festeggiare il ritorno dei loro uomini dalle pampas. Le empanadas argentine sono dei fagottini di pasta a forma di mezzaluna con all’interno un ripieno a base di carne, saporito e speziato.

Molte sono le varianti di questo piatto, che cambiano a seconda della reperibilità degli ingredienti e dei gusti personali. Oggi noi vi presentiamo la ricetta più tradizionale, a base di carne, uova, cipolle e spezie piccanti. Pronti a scoprire la ricetta? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

Le empanadas si preparano in occasione di una sfiziosa cena a tema argentino fra amici.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa sciogliete il sale nell’acqua a temperatura ambiente. In una ciotola capiente versate la farina e unite l’olio, quindi aggiungete il composto di acqua e sale e impastate bene fino a ottenere un impasto liscio e sodo.

  2. 2.

    Coprite il panetto con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente. Nel frattempo preparate il ripieno, quindi mettete in ammollo l’uvetta e ponete un pentolino con l’acqua sul fuoco per far rassodare l’uovo. Non appena l’uovo sarà sodo, passatelo sotto l’acqua fredda e provatelo del guscio, quindi ricavatene 13 fettine.

  3. 3.

    A parte tritate grossolanamente la cipolla. In una padella capiente sciogliete lo strutto e fate soffriggere la cipolla tritata, quindi unite la carne macinata e cuocetela a fuoco basso. Unite anche le spezie, quindi peperoncino in polvere, paprika e cumino.

  4. 4.

    Tagliate a rondelle il peperoncino e unitelo in padella, quindi mescolate e, se necessario, regolate di sale. Cuocete il tutto per circa 20 minuti, dopodiché unite le olive denocciolate tagliate a rondelle e l’uvetta ben strizzata.

  5. 5.

    Mescolate bene il composto e, non appena la cottura sarà terminata, spegnete il fuoco. Stendete la pasta in una sfoglia sottile e con un coppapasta di circa 12 cm di diametro ricavate dei cerchi. Farcite ogni cerchio con un cucchiaino di ripieno e unite una fettina di uovo sodo.

  6. 6.

    Spennellate i bordi con dell’acqua e chiudete a metà, sigillandolo bene e ripiegando il bordo su se stesso. Ora che le empanadas sono pronte, procedete alla cottura. In una pentola dai bordi alti versate l’olio di semi e portatelo a una temperatura di 170°, quindi immergete le empanadas e friggetele per circa 10 minuti o comunque fino a che non saranno ben dorate.

  7. 7.

    Toglietele dall’olio servendovi di una schiumarola e ponetele su un piatto con della carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso. Se volete cuocerle in forno, dopo aver chiuso tutte le empanadas, disponetele su una leccarda ricoperta di carta forno e spennellate la superficie con un uovo.

  8. 8.

    Infornatele in forno preriscaldato a 190°C per 15 minuti o comunque fino a che non sono ben dorate. Servite le empanadas in tavola ben calde.

Varianti

Empanadas spagnole

Le empanadas spagnole si preparano versando la farina, l’olio, il vino bianco, l’uovo, il sale e il lievito in una ciotola, quindi impastando bene il tutto con le mani. Si stende il panetto in una sfoglia sottile e metà di questa sfoglia si dispone in una teglia.

In una ciotola a parte si prepara il ripieno con passata di pomodoro, tonno sgocciolato e tritato, uova sode, sale e pepe. Mescolate molto bene il tutto e disponetelo sulla sfoglia già stesa. Coprite con la pasta rimanente e spennellate la superficie con un uovo.

Cuocete il tutto in forno caldo a 180°C per 30 minuti. Sfornatela e servitela in tavola. Con lo stesso procedimento potrete preparare le empanadillas, ovvero la versione monoporzione.

Empanadas al formaggio

Le empanadas al formaggio si preparano partendo dall’impasto e lasciando riposare la pasta per circa 30 minuti, dopodiché si passa alla preparazione del ripieno. Si tritano aglio e cipolla e si fanno rosolare con l’olio extravergine d’oliva in una padella. A parte si grattugia il formaggio e si mescola al soffritto di cipolla.

Si unisce del formaggio fresco e si insaporisce il tutto con sale e pepe. Si preriscalda il forno a 200°C e si stende la pasta sulla spianatoia. Con un coppapasta si ricavano dei dischi che verranno riempiti con il ripieno preparato.

Richiudete il tutto a metà e spennellate la superficie con un tuorlo sbattuto con un goccio di latte. Sistemate le empanadas su una leccarda ricoperta con carta forno e cuocetele in forno per circa 15 minuti. Servitele in tavola.

Curiosità e consigli

  • Le empanadas fritte o cotte al forno si conservano in frigorifero per al massimo 2 giorni e andranno scaldate prima di essere servite nuovamente in tavola.
  • Possono essere congelate ripiene crude per cuocerle poi da congelate.
  • L’impasto può essere preparato la sera prima, a patto che lo teniate in frigorifero.
  • Sono uno degli street food più golosi che si possano gustare.
  • Se non vi piace il cumino, potrete tranquillamente ometterlo.
  • Al posto dello strutto potete utilizzare olio extravergine d’oliva.