diredonna network
logo
Ricetta: Focaccia Alta e Morbida Fatta in Casa

Anelletti al forno

Nasello al forno

Bignè salati

Vellutata di piselli

Carbonara vegetariana

Caramelle mou fatte in casa

Ceviche

Crema di patate

Fettuccine Alfredo

Raclette

Focaccia Alta e Morbida Fatta in Casa

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 35 minuti

Difficoltà

Cottura

25 minuti

Costo

Dosi

4 persone

Stagioni

Ingredienti

Focaccia Alta e Morbida Fatta in Casa

Ideale per tutte le stagioni, la focaccia alta e morbida fatta in casa è un passepartout gastronomico che può essere gustata da sola o come sostituto del pane in un pasto.

Considerata una specialità tipicamente ligure, gli intenditori di Genova e dintorni sono soliti comprarla la mattina appena sfornata e la gustano per colazione inzuppata nel caffelatte. Per quanto questa pratica può far storcere il naso a molti, i liguri assicurano dell’estrema bontà delle loro abitudini alimentari mattiniere.

Nel resto d’Italia la si mangia solitamente per strada come spuntino, nei bar per l’aperitivo, può essere la merenda che i bambini si portano a scuola o il pasto notturno dei ragazzi che tornano dalla discoteca.

Nonostante la sua lavorazione cambi da regione a regione, la ricetta originale vuole che l’impasto sia fatto lievitare per 20 ore per poi essere cotta in un forno a legna.

E’ anche vero però che senza dover ricorrere a un forno da panettiere e a così tanto tempo di lievitazione è possibile preparare un’ottima focaccia anche a casa propria.

La ricetta che vado a proporvi oggi è infatti un procedimento casereccio per fare la focaccia alta e morbida.

Per quanto la focaccia possa assumere forme e corposità diverse, si suole mantenere delle caratteristiche che contraddistinguono quella genovese:

  • L’untuosità: deve essere ben unta e salata, quindi non siate avari con l’uso dell’olio.
  • Le occhiature: deve avere tanti occhi, ossia tanti buchi fatti con i polpastrelli delle mani e che devono essere rigorosamente tutti riempiti d’olio in onore della regola detta sopra.
  • La doratura: deve presentarsi croccante all’esterno e morbida all’interno, presentando la superficie di un color nocciola e le occhiature bianco avorio.

Una volta seguite queste poche indicazioni, ne verrà fuori una delizia paragonabile a quelle sfornate in Liguria. 

Preparazione

  1. 1.

    Versate in una ciotola la farina, il lievito in polvere, il sale e lo zucchero

  2. 2.

    Mescolate gli ingredienti e preparate 210 ml di acqua tiepida

  3. 3.

    Incominciando a impastare i componenti, versate l’acqua poco a poco fino a formare un impasto compatto.

  4. 4.

    Una volte che l’impasto si è formato, spargete un po’ di farina su un piano e iniziate a impastare per qualche minuto.

  5. 5.

    Riponete l’impasto nella ciotola, copritelo con della pellicola trasparente o un panno inumidito e lasciate lievitare per circa un’ora.

  6. 6.

    Passato il tempo di lievitazione, ungete la teglia con un po’ d’olio e impastate ancora per qualche minuto prima di stendere la pasta nella teglia.

  7. 7.

    Una volta che avete steso la pasta aiutandovi con le mani per farla arrivare ai bordi, create con le dita delle fossette nell’impasto.

  8. 8.

    Ungete in superficie con abbondante olio, sale grosso e rosmarino.

  9. 9.

    Infornate in forno già caldo a 200º per 25 minuti.

Curiosità e consigli

Uno dei processi più insidiosi è la lievitazione.

E' quindi opportuno assicurarsi che la lievitazione avvenga in ambiente stabile dove non ci siano sbalzi di temperatura.

Un ottimo consiglio a riguardo è di inserire in forno con sola luce accesa l'impasto coperto da pellicola o panno bagnato.

In questo modo si mantiene l'impasto in un ambiente protetto senza esposizione a correnti d'aria e/o cambi di temperatura.

La focaccia può anche essere farcita con olive, pomodorini freschi o secchi e erbe aromatiche.