diredonna network
logo
Ricetta: Gnocchi di ricotta

Gnocchi di ricotta

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

1 ora e 0 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Ingredienti

Per gli gnocchi
Per il condimento

Gnocchi di ricotta

Ma voi gli gnocchi li preparate solo di patate? Perché oggi vogliamo proporvi la ricetta degli gnocchi di ricotta, semplici da preparare e molto gustosi. Sono ideali per il pranzo della domenica e sono morbidi esattamente come i tradizionali gnocchi di patate.

Per ottenere un sapore quanto più possibile delicato viene utilizzata la ricotta vaccina e gli gnocchi così preparati vengono conditi con un sugo di pomodoro e basilico. Se volete scoprire la nostra ricetta passo passo seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

Gli gnocchi di ricotta si preparano come gustosa alternativa ai classici gnocchi di patate.

Preparazione

  1. 1.

    Iniziamo la preparazione degli gnocchi di ricotta setacciando la stessa in una ciotola. In un tegame versate l’olio extravergine d’oliva e unite uno spicchio d’aglio sbucciato, quindi lasciatelo imbiondire. Versate la passata di pomodoro e regolate di sale, quindi mescolate e lasciate cuocere per circa 30 minuti, unendo delle foglie di basilico e avendo cura di coprire il tegame con un coperchio.

  2. 2.

    Prendete la ciotola con la ricotta e unite il parmigiano, le uova, il sale e il pepe. Aggiungete la farina poco per volta e impastate tutto con le mani fino ad ottenere un impasto soffice, omogeneo e compatto. Trasferite l’impasto su una spianatoia e nel frattempo mettete dell’acqua a bollire in una casseruola.

  3. 3.

    Spolverizzate la spianatoia con un po’ di farina e formate i vostri gnocchi realizzando dei filoncini di impasto e ricavando dei tocchetti da essi. Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata fino a che non saliranno a galla. Non appena saranno cotti trasferiteli nella padella con il condimento.

  4. 4.

    Mescolate delicatamente e servite gli gnocchi di ricotta con una spolverata di parmigiano.

Varianti

Gnocchi ricotta e spinaci

Gli gnocchi di ricotta e spinaci si preparano seguendo la ricetta tradizionale, ma aggiungendo anche degli spinaci cotti e ben strizzati all’impasto che verrà insaporito con della noce moscata. Si formano gli gnocchi e vengono cotti in acqua bollente salata.

Per gustarli al meglio si servono in tavola conditi con burro fuso e parmigiano.

Gnocchi zucca e ricotta

Gli gnocchi di zucca e ricotta si preparano facendo cuocere la zucca in padella con acqua e sale. Successivamente si frulla e si pone in una ciotola, quindi si unisce la ricotta, l’uovo, la farina e il parmigiano. Si impasta il tutto e si formano gli gnocchi.

A questo punto lessateli in abbondante acqua salata e, una volta cotti, conditeli con burro fuso e parmigiano o con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Gnocchi di ricotta senza uova

Gli gnocchi di ricotta senza uova sono un’ottima alternativa alla ricetta originale. Si preparano setacciano la ricotta e unendo la farina fino a metà del peso della ricotta. Si dovrà ottenere un impasto soffice, omogeneo e lavorabile.

Si formano gli gnocchi e si lessano in abbondante acqua salata. Si scolano quando vengono a galla e si condiscono con sugo di pomodoro o con burro e salvia.

Gnocchi di ricotta Bimby

Gli gnocchi di ricotta si preparano anche col Bimby, vediamo insieme come fare. Versate tutti gli ingredienti nel boccale e impastate il tutto a velocità 3 per circa 1 minuto. Versate il composto su una spianatoia e formate i vostri gnocchi, quindi cuoceteli in abbondante acqua salata.

Conditeli a piacimento e serviteli in tavola ben caldi.

Gnocchi di zucca

Gli gnocchi di zucca sono un piatto tipico della stagione autunnale e vengono preparati come alternativa ai classici gnocchi di patate. Esistono molte varianti, compresa quella mista di zucca e patate che vi proponiamo oggi.

Hanno un sapore molto delicato e si possono abbinare a vari condimento. Seguite la nostra ricetta e scopritene la preparazione!

Curiosità e consigli

  • Gli gnocchi di ricotta si consumano appena pronti. 
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Se volete ottenere un sugo più sfizioso, basterà aggiungere un po' di peperoncino.
  • Si conservano in frigorifero per al massimo un giorno.