diredonna network
logo
Ricetta: Insalata di Puntarelle

Cipolline in agrodolce

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Filetto alla Rossini

Speculoos

Carne alla Genovese

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Zucchine alla poverella

Cotton cake

Insalata di Puntarelle

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Insalata di Puntarelle

L’insalata di puntarelle è un contorno ampiamente diffuso nella maggior parte delle regioni italiane. È molto semplice da preparare in quanto la verdura che andremo ad utilizzare andrà consumata cruda, quindi condita semplicemente con olio, aceto bianco e aglio.

La ricetta trova le sue origini niente poco di meno che al tempo degli antichi romani.

Dobbiamo sapere che essendo dei germogli di cicoria, le puntarelle hanno un sapore alquanto amarognolo. Quando le acquistiamo soprattutto al mercato, perchè nei supermercati si trovano già pulite, dovremo fare attenzione che siano sode al tatto. È proprio questa caratteristica ad indicarne la loro freschezza.

Preparazione

  1. 1.

    Per iniziare a preparare la vostra insalata di puntarelle dovrete per prima cosa pulire la verdura e lasciarla a bagno per qualche ora in acqua molto fredda. In questo modo le puntarelle si arricceranno e perderanno il loro sapore amarognolo.

  2. 2.

    Trascorso il tempo di ammollo, sgocciolatele e trasferitele in un’insalatiera.

  3. 3.

    A questo punto preparate il condimento sbucciando lo spicchio d’aglio e ponendolo in un mortaio. Iniziate a pestarlo aggiungendo qualche cucchiaio di aceto  e di olio extravergine d’oliva in modo da ottenere una salsa.

  4. 4.

    Ora che avrete preparato anche il condimento versatelo sull’insalata pulita e lavata in precedenza, regolate di sale e pepe e date una buona mescolata in modo che i sapori si amalgamino per bene. 

  5. 5.

    Servite l’insalata di puntarelle, buon appetito!

Varianti

Insalata di puntarelle alle acciughe

È una variante molto semplice da preparare in quanto dovremo seguire la ricetta originale che vi ho indicato. Cosa cambia? Ovviamente l’aggiunta delle acciughe, che vengono schiacciate insieme ad olio extravergine d’oliva e aglio in modo da ottenere una salsina con cui andremo a condire la nostra insalata.

Insalata di mare

A differenza dell’insalata di puntarelle che è un contorno molto goloso, l’insalata di mare è un antipasto a  base di pesce e costituisce, inoltre, un buon secondo piatto in quanto risulta essere una ricetta parecchio versatile. In ciò che si utilizza per prepararla troviamo cozze, vongole e gamberi come ingredienti principali a cui vengono aggiunte delle verdure a cubetti per insaporire il tutto.

 

Insalata di Polpo con Patate

È un piatto light e molto gustoso in quanto il polpo ha un bassissimo contenuto di grassi e questo lo rende un piatto ideale per chi vuole mantenersi in linea, a patto che siate pacati nel condire l’insalata. Oltre ad essere un ottimo piatto estivo, è anche un buon piatto invernale in quanto può essere consumato anche tiepido.

 

Curiosità e consigli

  • Le puntarelle provengono dalla cicoria catalogna e se conosce un'altra varietà definita a cespo. 
  • È una ricetta tipicamente romana e, come per ogni ricetta, viene preparata in maniera diversa in ogni città.
  • Più lascerete riposare la vostra insalata di puntarelle, maggiore sarà la sua bontà. 
  • Mentre pulite le puntarelle ricordate che dovrete arricciarle con la punta del coltello come se fosse un nastro.
  • Potete aggiungere delle acciughe o delle arance per insaporire ulteriormente l'insalata.