diredonna network
logo
Ricetta: Insalata di riso

Maiale in agrodolce

Sponge cake

Pasta risottata

Insalata nizzarda

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Risotto asparagi e gamberetti

Pasta Kataifi

Torta ai tre cioccolati

Frico

Insalata di riso

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Insalata di riso

L’insalata di riso è un primo piatto perfetto da preparare in estate e che si serve freddo. Ha la particolarità di essere preparata con molto anticipo in modo che di ritorno dal mare si possa trovare pronta e ben fredda. È sicuramente un piatto con il quale potrete sbizzarrirvi con la fantasia!

La ricetta che vi propongo, è a base di ingredienti molto semplici, ma voi potrete metterci tutto ciò che più vi piace dai formaggi alle verdure, ai würstel. Per velocizzare ancora di più la preparazione potrete utilizzare i vasetti che vendono nei supermercati.

Quando preparare questa ricetta?

L’insalata di riso è un piatto da preparare sicuramente nelle calde giornate estive. Ideale da servire al ritorno dal mare.

Preparazione

  1. 1.

    Cuocere il riso in abbondante acqua salata. Scolatelo e fatelo raffreddare in acqua fredda. Lasciate scolare per bene il riso fino a che non sia ben asciutto. Nel frattempo preparate il condimento.

  2. 2.

    Tagliate la zucchina a rondelle e fatela saltare con un filo d’olio extravergine d’oliva in padella. Ora tagliate la mozzarella a cubetti. Quando la zucchina sarà fredda, versatela nell’insalatiera con il riso insieme alla mozzarella.

  3. 3.

    Aggiungete le verdure miste sottaceto e unite le olive verdi tagliate a rondelle e i capperi preventivamente dissalati sotto l’acqua. Da ultimo unite la rucola. Alla ciotola con riso, zucchine e mozzarella unite un filo d’olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale e di pepe.

  4. 4.

    Mescolate bene il tutto e ponete in frigorifero a riposare per almeno 2 ore. Servite l’insalata di riso ben fredda.

Varianti

Insalata di riso con pollo e carote

L’insalata di riso con pollo e carote è un’ottima variante della classica insalata di riso. Si fanno cuocere le carote bollite o a vapore, dopodichè si fanno freddare e le si taglia a cubetti insieme a una cipolla rossa. Cuocete il petto di pollo sempre al vapore, dopodichè tagliatelo a tocchetti. In una ciotola preparate un’emulsione di olio, aceto e prezzemolo fino ad ottenere una cremina con cui condire il riso. Lasciate freddare il tutto e servite l’insalata di riso con pollo e carote ben mescolata.

Insalata di riso con tonno e uova

L’insalata di riso con tonno e uova è un’alternativa ancora più veloce delle altre e super estiva. Prepararla è davvero semplicissimo, basterà bollire le uova farle freddate e tagliarle a spicchi. Cuocete il riso alla stessa maniera e fatelo freddare. Conditelo con il tonno, un filo d’olio extravergine d’oliva, una cipolla rossa e decorate con gli spicchi di uova sode.

Insalata di riso con pollo e verdure miste

L’insalata di riso con pollo e verdure miste è un’altra ottima variante da preparare in sostituzione della classica insalata di riso. Le verdure scelte in questo caso  sono i peperoni, i pomodori e le zucchine. Cuocete le zucchine rosolandole in padella e i peperoni arrostiti. Il pomodoro potrete utilizzarlo a crudo. Lessate il riso e conditelo con le verdure scelte e i tocchetti di pollo cotti separatamente. Aggiungeteci dei cubetti di galbanino dopodiché mescolate bene e ponete in frigo a raffreddare.

Curiosità e consigli

  • Per preparare una buona insalata di riso dovrete scegliere un'ottimo riso. Per tale motivo si consiglia di utilizzare un riso arborio o parboiled che in cottura mantiene i chicchi separati e non li fa appiccicare. 
  • L'insalata di riso si condisce in vari modi, basterà seguire la vostra fantasia. 
  • Le varianti sono davvero moltissime ad esempio prosciutto cotto, il tonno, i wurstel, il mais, i piselli ecc...
  • Conservate l'insalata di riso in frigorifero per 2-3 giorni al massimo.