diredonna network
logo
Ricetta: Involtini di verza

Sponge cake

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Torta angelica

Pizza di scarola

Maiale in agrodolce

Pasta risottata

Insalata nizzarda

Fonduta di formaggio

Involtini di verza

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

1 ora e 0 minuti

Costo

Dosi

per 12 involtini

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Involtini di verza

Voglia di un antipasto gustoso e originale? Oggi vi proponiamo gli involtini di verza, arricchiti con un gustoso risotto con salsiccia e verza. Sono molto semplici da preparare e di sicuro sono originali e molto sfiziosi. È un piatto molto versatile al punto che può essere servito come piatto unico raddoppiandone le dosi.

Volete scoprire come preparare questo gustosissimo piatto? Proseguite nella lettura e scoprite la ricetta passo passo!

Quando preparare questa ricetta?

Gli involtini di verza si preparano come piatto unico per un pranzo o una cena con familiari o amici.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa preparate il brodo vegetale, quindi preparate il risotto che sarà il ripieno degli involtini. Tritate finemente carota, sedano e cipolla e mettete da parte tutto. Nel frattempo eliminate il budello delle salsicce e sgranatele, quindi ponetele in una ciotola.

  2. 2.

    A questo punto in un tegame fate sciogliere il burro insieme all’olio extravergine d’oliva, quindi unite il trito di verdure e fatelo appassire a fiamma molto bassa per circa 10 minuti mescolando spesso. Trascorso questo tempo, unite il riso per farlo tostare a fiamma alta.

  3. 3.

    Mescolate molto bene in modo da non farlo attaccare e dopo circa 3 minuti sfumate con del vino bianco. Non appena la parte alcolica sarà evaporata, unite la salsiccia sgranata e fatela rosolare. Quando la carne avrà preso colore, unite il brodo vegetale ben caldo poco per volta.

  4. 4.

    Regolate di sale e pepe e portate il riso a cottura. Spegnete il fuoco 2 minuti prima del termine della cottura, quindi unite il parmigiano e mescolate molto bene. Lasciate intiepidire il risotto e nel frattempo occupatevi della verza. Eliminate la venatura centrale da ogni foglia, quindi sbollentatele in acqua bollente salata per un paio di minuti.

  5. 5.

    Scolate le foglie e mettetele in una ciotola ad intiepidirsi per qualche minuto. Ora potrete formare gli involtini, quindi sistemate la prima foglia su un tagliere e dividetela a metà se volete servirli per antipasto, altrimenti lasciatela intera se volete servirli come piatto unico.

  6. 6.

    Versate al centro una cucchiaiata di risotto e richiudete i lati della foglia per bene, come se fosse un pacchetto. Proseguite in questo modo per tutte le foglie, quindi ungete una pirofila con dell’olio extravergine d’oliva e sistemate i fagottini con l’apertura verso il basso.

  7. 7.

    Cuocete gli involtini in forno preriscaldato a 200° per circa 15 minuti, dopodiché passateli al grill per circa 5 minuti fino a che la superficie non sarà ben colorata. Sfornateli e lasciateli intiepidire per qualche minuto, dopodiché servite gli involtini di verza.

Varianti

Involtini di verza vegetariani

Gli involtini di verza vegetariani si preparano lavando e asciugando le melanzane e cuocendole in forno a 200° per circa 20 minuti. Sfornatele ed eliminate la buccia tenendo solo la polpa. Lavate le foglie di verza ben pulite e scottatele in acqua bollente, quindi asciugatele e dedicatevi alla preparazione del ripieno.

In un mixer raccogliete la polpa di melanzana e aggiungete del formaggio, l’uovo, il sale e il pepe e frullate tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Disponete un cucchiaio del ripieno al centro di ogni foglia e ripiegate per bene l’involtino. In una casseruola versate l’olio extravergine d’oliva e fatevi soffriggere uno spicchio d’aglio.

Aggiungete gli involtini di verza e lasciateli insaporire per qualche minuto, quindi sfumateli con del vino bianco e proseguite la cottura per almeno 20 minuti. Trascorso questo tempo, spegnete il fuoco e servite gli involtini di verza vegetariani.

Involtini di verza e patate

Gli involtini di verza e patate si preparano molto semplicemente e sono un’ottima alternativa alla ricetta classica con il riso. Sbollentate le patate e pulite la verza eliminando la parte fibrosa e sbollentando le foglie, quindi preriscaldate il forno a 200°.

Una volta cotte, schiacciate le patate e conditele con olio extravergine d’oliva, sale, pepe e parmigiano. Con la purea di patate così condita, farcite le foglie di verza sbollentate e chiudete tutto a mo’ di pacchetto.

Adagiate gli involtini ottenuti in una pirofila unta di olio e cuoceteli in forno per circa 20 minuti. Sfornateli e serviteli in tavola.

Involtini di verza light

Gli involtini di verza light si preparano staccando le foglie di verza delicatamente e sbollentandole per un paio di minuti in acqua bollente. Mettetele da parte e nel frattempo pelate le carote, il sedano e lo scalogno, quindi tritateli finemente. In una padella scaldate l’olio extravergine d’oliva e fatevi rosolare uno spicchio d’aglio all’interno.

Unite la verza a listarelle e il merluzzo, quindi regolate di sale e di pepe. Cuocete a fiamma media mettendo il coperchio e unendo poca acqua per volta fino a quanto la verza non sarà cotta. Eliminate l’aglio e sfumate col vino bianco. In ultimo unite il parmigiano e lasciate raffreddare.

Prendete le foglie di verza sbollentate e aggiungete al centro un cucchiaio di composto. Richiudete gli involtini e disponeteli in una pirofila oleata. Cuoceteli in forno preriscaldato a 200° per circa 15 minuti. Sfornateli e serviteli.

Curiosità e consigli

  • Gli involtini di verza si conservano in frigorifero per al massimo 2 giorni in un contenitore ermetico.
  • Possono essere congelati solo se avete utilizzato ingredienti freschi.
  • Possono essere preparati in anticipo e conservati in frigorifero fino al momento della cottura.
  • Spolverizzate la superficie con del parmigiano grattugiato.