diredonna network
logo
Ricetta: Involtini di pesce spada

Involtini di pesce spada

Dettagli ricetta

Preparazione

15 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Per il ripieno:

Involtini di pesce spada

Gli involtini di pesce spada sono un secondo tipico della tradizione culinaria italiana. Vengono preparati semplicemente con fettine sottili di pesce spada, farcite con un gustosissimo ripieno di pomodori, capperi, olive e pangrattato. Sono semplici da preparare e si accompagnano perfettamente a vari tipi di contorni, come per esempio i peperoni ripieni al forno con capperi.

Sono conosciuti anche con il nome di braciole di pesce e sono molto diffusi in varie zone di Italia. Seguiteci per scoprire insieme a noi la preparazione!

Quando preparare questa ricetta?

Gli involtini di pesce spada si preparano in occasione di una cena semplice e ricca di gusto.

Preparazione

  1. 1.

    Preparate il ripieno sminuzzando le olive e i capperi e tagliando a metà i pomodori. Private questi ultimi dei semi e tagliateli a cubetti. In una ciotola mescolate il pangrattato, i capperi, le olive, l’aglio tritato, i pomodori, mezzo cucchiaino di peperoncino, il basilico fresco, il sale e l’olio extravergine d’oliva.

  2. 2.

    Ora preparate il pesce. Quindi tagliate a metà le fettine di pesce e su ciascuna di essa disponete il ripieno che non deve superare il 20 grammi altrimenti non potrete avvolgerli. Arrotolatelo e formate gli involtini. Fermate ogni involtino con uno stuzzicadenti. Ungete una pirofila da forno con dell’olio extravergine d’oliva e disponetevi all’interno gli involtini.

  3. 3.

    Spolverizzate gli involtini di pesce spada con un po’ di pangrattato e conditeli con un filo d’olio extravergine d’oliva. Mettete in forno a 180° per circa 10 minuti. trascorso questo tempo, sfornateli e servite gli involtini di pesce spada ben caldi.

Varianti

Involtini di melanzane al pesce spada

Gli involtini di melanzane al pesce spada sono una golosa alternativa da poter preparare in sostituzione alla ricetta originale. Si preparano lavando, spuntando e tagliando a fette le melanzane, quindi si mettono ad arrostire sulla griglia e si salano leggermente.

Si taglia il pesce spada a fettine sottili e si lava il basilico, quindi si sistemano le fette di melanzane su di un piano e su ogni fetta si adagia una fettina di pesce spada, insieme ai pinoli, all’uvetta e a un cucchiaio di pecorino. Il tutto viene completato con del pangrattato.

Gli involtini si lasciano così insaporire in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e con una macinata di pepe. Trascorso qualche minuto, trasferiamo il tutto in una placca da forno e cuociamoli a 250° per circa 6 minuti.

Prepariamo il pesto con il basilico lavato, l’aglio, l’olio e i pinoli. Aggiungiamo due cucchiai di pecorino e frulliamo tutto fino ad ottenere una salsa fluida. Serviamo gli involtini di melanzane e pesce spada accompagnati da questa salsa.

Involtini di pesce spada al pistacchio

Gli involtini di pesce spada al pistacchio si preparano partendo dal ripieno. In una ciotola mescoliamo il pangrattato insieme alla farina e al pesto di pistacchio, all’olio extravergine d’oliva e ad un pizzico di sale.

A questo punto si prepara il pesce spada tagliando a metà le fettine che devono essere sottili. Al centro si pone un cucchiaino di ripieno, quindi si ripiegano i bordi laterali e si arrotola il tutto, fermando ogni involtino con uno stuzzicadenti.

Si panano gli involtini e successivamente si passano prima nell’olio extravergine e poi nella farina di pistacchio. Si infornano in forno ben caldo a 220° per circa 20 minuti. Trascorso questo tempo si servono in tavola ben caldi.

Involtini di pesce spada al forno

Gli involtini di pesce spada al forno sono altrettanto golosi quanto la ricetta tradizionale e si preparano iniziando dalla farcia che deve essere a base di pangrattato, capperi, basilico, olive, caciocavallo, aglio e pomodori a cubetti. A questo si unisce il sale e il peperoncino, quindi si mescola molto bene il tutto.

In una padella si fa cuocere il pesce a fette sottilissime insieme all’olio extravergine d’oliva e ad una cipolla. Una volta che ha preso colore, sistemare le fette di pesce su un tagliare e procedere alla farcitura. Arrotolare il pesce già cotto facendo attenzione a non romperle.

Chiudere gli involtini con uno stuzzicadenti e porli in una pirofila con l’olio extravergine d’oliva. Cuocerli in forno a 180° per circa 15 minuti, quindi servire ben caldi.

Curiosità e consigli

  • Gli involtini di pesce spada si conservano per al massimo 3 giorni chiusi in un contenitore ermetico e posto in frigorifero. 
  • Si consiglia di preparare gli involtini al momento. Se volete prepararli in anticipo potrete lasciarli in frigorifero crudi per al massimo un giorno.
  • Possono essere preparati anche utilizzando un filetto di orata o branzino. 
  • Il pomodoro della farcia può essere sostituito con altri tipi di verdure.