diredonna network
logo
Ricetta: Kimchi

Kimchi

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

10 minuti

Costo

Dosi

Per 6-8 persone

Stagioni

Ingredienti

Per il porridge
Per il trito speziato

Kimchi

Conoscete il kimchi? Si tratta di una preparazione tipica della cucina coreana a base di cavolo cinese fermentato o di altri ortaggi, come per esempio la verza e il daikon. Esistono tantissime versioni di questa ricetta, ma quella che vi proponiamo noi ha all’interno ingredienti come i cipollotti, il peperoncino, l’aglio e lo zenzero. Il kimchi è un alimento molto salutare e ciò che lo rende tale è proprio la fermentazione.

Gli alimenti fermentati, infatti, sono pieni di lattobacilli e sono proprio loro a rendere gli alimenti più salutari, in particolare per l’apparato digerente. Sembra che il kimchi sia un vero e proprio elisir di lunga vita. Curiosi di scoprire la ricetta per prepararlo? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

Il kimchi si serve come contorno a piatti a base di carne o di pesce.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa pulite i cavoli ed eliminate le foglie esterne più dure e coriacee. Tagliateli in quarti e trasferiteli in un contenitore molto capiente, quindi sciacquateli e fateli scolare. Salate il cavolo foglia per foglia e raccoglietelo in un contenitore, quindi lasciatelo marinare sotto sale per un paio d’ore o comunque fino a che il cavolo non avrà iniziato a espellere la sua acqua.

  2. 2.

    Di tanto in tanto invertite la posizione delle foglie, quindi trascorse le due ore necessarie sciacquate bene ogni quarto di cavolo in modo da eliminare il sale in eccesso e fateli asciugare per circa 1 ora. A questo punto preparate il porridge, quindi in una casseruola unite l’acqua e la farina di riso, accendete il fuoco e mescolate bene il tutto con una frusta, quindi lasciate cuocere il tutto per 7 minuti o comunque fino a che il composto non avrà assunto una consistenza gelatinosa, simile a quella di una besciamella.

  3. 3.

    Unite lo zucchero di canna e mescolate in modo che possa sciogliersi bene. Spegnete il fuoco e mettete il porridge da parte in modo da farlo ben raffreddare, quindi passate alla preparazione del trito speziato. Affettate i cipollotti e pelate e tagliate le carote a listarelle. Unite le due verdure insieme e nel frattempo preparate il daikon pelandolo e tagliandolo a listarelle e unendolo alle altre verdure.

  4. 4.

    Tritate l’aglio, lo zenzero, la cipolla e i gamberetti secchi molto finemente, quindi unite la salsa di pesce e terminate di tritare bene il tutto. Unite il trito ottenuto al condimento a base di farina di riso e mescolate bene il tutto. Versate questo condimento nelle verdure tagliate e mescolate molto bene il tutto. Unite il peperoncino rosso in fiocchi e continuate a mescolare.

  5. 5.

    Riprendete il cavolo tagliato in quarti e farcitelo con il composto preparato. Ripiegate il cavolo e trasferitelo in un contenitore capiente schiacciandolo bene, quindi procedete in questo modo per tutti i quarti di cavolo a disposizione. Chiudete il contenitore con il coperchio e lasciate fermentare il tutto per circa 5 giorni. Trascorso questo tempo servite il kimchi in tavola o conservatelo in frigorifero.

Varianti

Kimchi vegano

Il kimchi vegano si prepara mescolando l’acqua e il sale e facendolo sciogliere completamente. Si prende il cavolo cinese e si taglia in quarti, quindi si mette in ammollo nella salamoia con un piatto come peso in modo da far rimanere le foglie sommerse. Si lasciano in ammollo per circa 6 ore, quindi si taglia a fette e si dispone in una grande ciotola.

Si tiene una foglia da parte che servirà alla fine come tappo. Si lava bene il daikon, si pela e si taglia a listarelle. Si taglia il cipollotto in pezzi e si mescola tutto nella stessa ciotola in cui è stato disposto il cavolo cinese. Nel frattempo si mettono a bagno le alghe in poca acqua e non appena saranno rinvenute si uniscono al resto delle verdure con tutta la loro acqua. Si pelano l’aglio e lo zenzero e si riducono in pezzettini, quindi si trasferiscono insieme al peperoncino in fiocchi in un mortaio e si pesta il tutto fino a ottenere una pasta arancione.

La pasta ottenuta viene mescolata successivamente alle verdure, aggiungendo un cucchiaino di zucchero di canna. Il tutto deve essere molto ben amalgamato. Si posiziona un primo strato di verdure nel mortaio, quindi si pestano bene e si prosegue in questo modo fino a far fuoriuscire il liquido che costituirà la salamoia.

Al termine si posiziona la foglia di cavolo intera tenuta da parte che farà da tappo al resto. Si pone un peso sul vaso in cui sono state disposte le verdure e si posiziona un piatto sotto al vaso per raccogliere eventuali fuoriuscite di liquido. Si copre bene il tutto con un canovaccio pulito e si lascia fermentare per 7 giorni ad una temperatura compresa fra i 12° e i 20°C.

Il kimchi vegano si serve in tavola e si conserva per qualche giorno in frigorifero.

Curiosità e consigli

  • Sembra che il kimchi sia un piatto molto antico e la sua forma più tradizionale consisteva nella sovrapposizione di verdure salate.
  • Si conserva in frigorifero per qualche giorno.