diredonna network
logo
Ricetta: Lasagne ai carciofi

Biscotti al latte

Croque Madame

Pasta ncasciata

Cotoletta alla bolognese

Pane di segale

Spaghetti di riso

Patatas bravas

Totani in umido

Crocchette di pollo

Pizzette di melanzane

Lasagne ai carciofi

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

45 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Per la besciamella:

Lasagne ai carciofi

Le lasagne ai carciofi sono una pietanza ricca e molto appetitosa. Costituiscono un’ottima alternativa alla classiche lasagne alla bolognese e perfette anche per chi è vegetariano. Questo piatto viene preparato con i carciofi tagliati molto finemente e cotti in padella.

Il tutto viene arricchito da una delicata besciamella e gli strati vengono arricchiti con pezzi di taleggio e di scamorza. Non contenendo alcun tipo di carne o salumi, sono adattissime a un pranzo di magro e molto gradite dagli ospiti vegetariani.

Preparazione

  1. 1.

    Per preparare le lasagne ai carciofi dovrete iniziare dalla pulizia degli stessi. Togliete le foglie esterne, le punte e l’eventuale barbetta interna se ce l’hanno. Successivamente tagliateli a fettine sottili. 

  2. 2.

    Nel frattempo che procederete con la ricetta, tenete i carciofi in ammollo in una ciotola con acqua e limone in modo che non anneriscano. Preparate un trito con lo scalogno e fatelo soffriggere in una casseruola insieme all’olio extravergine d’oliva.

  3. 3.

    Aggiungete i carciofi tagliati a fettine ben scolati, lasciateli soffriggere a fuoco medio e a metà cottura aggiungete un bicchiere di vino bianco. Fate sfumare e regolate di sale e pepe. Quindi terminate la cottura dei carciofi, coprendo la pentola e proseguite per circa 5-10 minuti o comunque fino a che non saranno ben teneri.

  4. 4.

    Se durante questo tempo i carciofi risultassero asciutti unite mezzo bicchiere d’acqua. Mentre i carciofi cuociono preparate la besciamella, quindi riscaldate il latte speziandolo con acqua e noce moscata. Sciogliete il burro a parte in un’altra casseruola a fuoco dolce e aggiungete la farina.

  5. 5.

    Mescolate velocemente con una frusta per evitare la formazione dei fastidiosissimi grumi. Quando la farina si sarà completamente amalgamata aggiungete il latte caldo, regolate di sale e, continuando a mescolare, fate addensare il tutto. 

  6. 6.

    Nel frattempo i carciofi saranno pronti. Tagliate la scamorza e il taleggio a pezzi. Per far prima potete farli anche a fette. A questo punto passate alla composizione della lasagna. In una pirofila da forno versate un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva e di besciamella.

  7. 7.

    Avrete così preparato il fondo delle lasagne. Aggiungete il primo strato di pasta e ricopritelo con i carciofi, il parmigiano grattugiato e le fette di formaggi. Coprite con la besciamella e spolverizzate con altro parmigiano.

  8. 8.

    Quindi proseguite con gli strati fino all’esaurimento degli ingredienti: lasagna, carciofi, formaggi e besciamella. Infine componete l’ultimo strato delle lasagne ai carciofi. Ricoprite con besciamella e un cucchiaio di carciofi.

  9. 9.

    Spolverizzato con il parmigiano grattugiato e infornate per 45 minuti a 180 gradi, o fino a che la superficie della pietanza non sarà diventata dorata. Servite le vostre lasagne ai carciofi ben calde.

Varianti

Lasagne al pesto

Variante molto gustosa che costituisce un’ottima alternativa sia alle lasagne di carne che alle lasagne ai carciofi. Anche queste metteranno d’accordo i vostri ospiti vegetariani.

 

Lasagne alla bolognese

Variante che costituisce il classico primo piatto della domenica. La tradizione emiliana vuole che siano condite a strati con ragù, besciamella e parmigiano reggiano. Successivamente vengono passate in forno.

 

 

Lasagnetta vegana di barbabietola e patate

Con questa ricetta gli amici vegani mi ringrazieranno. Sono un piatto sano e leggero. La variante prevede lo stesso concetto di una comunissima lasagna, ovvero gli strati alternati di verdure e crema. In questo caso però non si ha la cottura in forno.

 

Curiosità e consigli

  • Le lasagne ai carciofi si conservano in frigorifero al massimo per un giorno in quanto i carciofi cotti sono molto deteriorabili.
  • Possono essere congelate.
  • Potete sostituire la scamorza e il taleggio con formaggi come la fontina, il brie, l'emmental, la mozzarella o ciò che più preferite. 
  • Potete arricchire le vostre lasagne con dell'ottimo prosciutto cotto, ma in questo caso non sarà più un piatto vegetariano.
  • Se la superficie della lasagna tende a scurirsi troppo in cottura, coprite la pirofila con un foglio di carta d'alluminio e terminate a cottura. 
  • Meglio preriscaldare il forno prima di infornare la lasagna.