diredonna network
logo
Ricetta: Lepre in Salmì

Lepre in Salmì

Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

1 ora e 30 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Lepre in Salmì

La lepre in salmì è un secondo piatto molto gustoso che viene preparato tagliando la carne a pezzi e facendola marinare in una ciotola con varie verdure. È un piatto che si accompagna perfettamente con un contorno di polenta, come vuole la tradizione. È anche piuttosto elaborato, ma vi assicuriamo che ne sarete ripagati in gusto e soprattutto farete un’ottima figura con i vostri ospiti.

Volete scoprire tutti i segreti di questo splendido piatto? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

La lepre in salmì si prepara in occasione di un pranzo o una cena particolari.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa tagliate la lepre a pezzi e nel frattempo in una ciotola mettete sedano, carota e una cipolla a pezzi, quindi unite alloro, timo, ginepro, pepe, chiodi di garofano e rosmarino. Ponete i pezzi di carne e unite anche il fegato a fettine. Regolate di sale leggermente e irrorate con il vino.

  2. 2.

    Coprite la ciotola e lasciate marinare la carne per 24 ore in frigorifero. In una casseruola ben ampia mettete il burro, la pancetta e le rimanenti cipolle affettate. Soffriggete il tutto fino a che non si saranno ammorbidite.

  3. 3.

    Unite la lepre insieme a tutta la sua marinata e lasciate cuocere a fuoco vivo fino a quando il liquido non si sarà ben assorbito. Coprite con dell’acqua tiepida e mescolate molto bene, quindi coprite con un coperchio e lasciate sobbollire il tutto per circa 1 ora e mezza.

  4. 4.

    Togliete i pezzi di carne ed eliminate tutte le ossa. Prendete il fondo di cottura e passatelo nel passa verdure, quindi rimettetelo in pentola e mescolate molto bene il tutto a fiamma moderata. Unite i pezzi di lepre e lasciate sobbollire nuovamente per circa 10 minuti. Servite la lepre in salmì con un contorno di polenta.

Varianti

Lepre in salmì alla bresciana

La lepre in salmì alla bresciana si prepara tagliando la lepre a pezzi e prelevando la buccia del limone con un pelapatate, quindi in una ciotola si unisce la carne insieme a tutte le spezie, alla buccia del limone e al vino rosso. Si lascia marinare il tutto per circa 3 giorni.

In questi 3 giorni si mescola il tutto di tanto in tanto, quindi al terzo giorno si mette una pentola sul fuoco, si toglie la buccia del limone dalla ciotola con la carne e si versa tutto il contenuto nella pentola. Si fa cuocere il tutto a fuoco molto basso, si regola di sale e si copre la pentola.

In una padella a parte si fa sciogliere il burro e si fanno soffriggere le verdure a pezzi all’interno, quindi si aggiungono alla pentola con la carne. Si lascia cuocere il tutto fino a che il vino non sarà ben assorbito. Mescolate molto spesso, quindi spegnete il fuoco e servite.

Lepre in salmì alla veneta

La lepre in salmì alla veneta si prepara lavando i pezzi di lepre e il fegato e asciugandoli. Si puliscono anche la carota e il sedano e si affettano insieme alla cipolla sbucciata. In una ciotola si mettono i pezzi di lepre e le verdure e si coprono con il vino.

Si uniscono anche il rosmarino, il pepe, i chiodi di garofano e si fa marinare il tutto per 24 ore. A questo punto si sgocciola la lepre e si pone su un tagliere, quindi si filtra la marinata raccogliendola in una ciotola.

In una casseruola si versa burro e olio e si uniscono i pezzi di lepre infarinati leggermente. Si rosolano per circa 10 minuti e si sfumano con il liquido della marinata. Successivamente si unisce il liquido rimanente e si prosegue la cottura per un paio d’ore. Si accompagna perfettamente con la polenta.

Lepre in salmì alla toscana

La lepre in salmì alla toscana si prepara tagliando la lepre a pezzi e ponendola a marinare in una ciotola, quindi si aggiunge la carota, la cipolla, il sedano e il rosmarino. Si ricopre il tutto con vino, aceto e acqua e si lascia marinare per una notte.

Trascorso questo tempo, si fa cuocere la carne a fuoco vivo per circa 10 minuti, quindi si toglie l’acqua venuta fuori durante la cottura e si unisce l’olio extravergine d’oliva e tutto il liquido della marinata. Quando il tutto sarà ben rosolato, si unisce il pomodoro, l’alloro e il brodo di carne.

Si cuoce il tutto per circa 3 ore regolando di sale e pepe. Trascorso questo tempo, spegnete il fuoco e servite in tavola ben caldo.

Lepre in salmì alla panna

La lepre in salmì alla panna si prepara spellando la lepre e pulendola molto bene, quindi la si mette con tutte le verdure e le erbe aromatiche in una ciotola a marinare per 48 ore coperta di vino. Trascorso questo tempo in un tegame si fa fondere il burro e si aggiungere la lepre con tutti gli ingredienti e il suo liquido.

Si regola di sale e pepe e dopo circa 1 ora di cottura si passa il fondo di cottura al setaccio, quindi si rimettono i pezzi di carne nel tegame con il resto del burro. Si fa cuocere per circa 20 minuti e prima di servire la lepre, si aggiungere la panna.

Si dà una mescolata veloce, si spegne il fuoco e si serve in tavola.

Curiosità e consigli

  • La lepre in salmì si conserva per 4-5 giorni chiusa in un contenitore ermetico posto in frigorifero.
  • È una ricetta molto elaborata e lunga. Si pensi che solo la preparazione iniziale necessita di 24 ore.
  • Può essere congelata a patto che si siano utilizzati solo ingredienti freschi.