diredonna network
logo
Ricetta: Madeleine

Sponge cake

Funghi ripieni

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Torta angelica

Pizza di scarola

Fiocchi di neve

Salmone al cartoccio

Maiale in agrodolce

Pasta risottata

Madeleine

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 24 madeleine

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Madeleine

Conoscete le madeleine? Ancora no? Oggi vi sveliamo cosa sono!

Le madeleine, meglio conosciute come madeleinette, sono dei soffici dolcetti francesi a forma di conchiglia. La loro forma è dovuta allo stampo in cui vengono cotte che è proprio a forma di conchiglia.

La loro fama è senz’altro dovuta allo scrittore francese Marcel Proust, che ne parla in un episodio della sua celebre opera “Alla ricerca del tempo perduto”.

Sembra che questi dolcetti abbiamo origini molto antiche e che risalgano addirittura al XVIII secolo, quando il primo ad assaggiarli fu Luigi XV e se ne innamorò al punto che diede loro il nome della pasticcera che le aveva create! Seguiteci per scoprire la ricetta!

Quando preparare questa ricetta?

Le madeleine si preparano per essere servite a merenda o all’ora del tè.

Preparazione

  1. 1.

    Iniziate sciogliendo il burro a bagnomaria, dopodiché lasciatelo intiepidire e setacciate la farina in una ciotola capiente in cui unirete anche lo zucchero semolato, il sale, il lievito e le bucce grattugiate di limone e arancia.

  2. 2.

    Mescolate bene il tutto con una frusta e unite il burro sciolto e tiepido. Continuate a mescolare, dopodiché unite le uova e in ultimo il miele. Amalgamate tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto liscio, cremoso e senza grumi. Ponete il composto in frigorifero per circa 1 ora, quindi prendete lo stampo per le madeleine e imburratelo.

  3. 3.

    Versate l’impasto negli incavi appositi, ne basterà poco perché le madeleine cresceranno in cottura. Infornatele in forno preriscaldato a 200° per 13 minuti, dopodiché sfornatele e lasciatele raffreddare. Toglietele dallo stampo e servite le madeleine in tavola.

Varianti

Madeleine al limone

Le madeleine al limone si preparano sciogliendo il burro in un pentolino. A parte si sbattono le uova con lo zucchero fino a renderle chiare e spumose, quindi si uniscono il latte, il miele e il burro sciolto. In ultimo si uniscono il lievito e la farina setacciati e la buccia grattugiata di mezzo limone.

Mescolate bene il tutto e conservate l’impasto in frigorifero per una notte. Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e nel frattempo preriscaldate il forno a 230°C. Ungete con del burro fuso lo stampo per la cottura delle madeleine e mettete un cucchiaino di impasto al centro di ogni conchiglia.

Infornate per 5 minuti, quindi abbassate la temperatura del forno a 180°C e proseguite la cottura per altri 5 minuti o comunque finché le madeleine non risulteranno essere ben dorate. Sfornatele, lasciatele raffreddare e servitele in tavola.

Madeleine al cioccolato

Le madeleine al cioccolato si preparano facendo sciogliere il cioccolato insieme al burro a bagnomaria. In una ciotola si mescolano cacao, farina e zucchero e a parte si sbattono le uova con una frusta.

Unite tutti gli ingredienti alle uova sbattute e mescolate bene fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Dividete il composto nello stampo per madeleine ben imburrato e infornate in forno preriscaldato a 210°C per 15 minuti. Sfornatele e lasciatele intiepidire, quindi servitele in tavola.

Madeleine al parmigiano

Le madeleine al parmigiano si preparano mescolando la farina con il burro fuso, le uova, il parmigiano e un cucchiaio di lievito per torte salate. L’impasto si lascia riposare in frigorifero per circa 30 minuti, dopodiché si versa in uno stampo imburrato per madeleine e si inforna tutto in forno preriscaldato a 200°C per circa 5 minuti.

Successivamente si abbassa la temperatura a 180°C e si prosegue la cottura per altri 10 minuti. Sfornatele, lasciatele intiepidire e servitele in tavola.

Madeleine senza glutine

Le madeleine senza glutine si preparano setacciando la farina, il lievito e il cacao in una ciotola. A essi si aggiungono lo zucchero e il burro sciolto, quindi si unisce l’aroma mandorla e si lavora il composto con le fruste.

Si uniscono le uova insieme al latte e si lavora nuovamente il composto, che dovrà risultare morbido, liscio e senza grumi. Fate riposare il composto in frigorifero per almeno 30 minuti, dopodiché preriscaldate il forno a 200°C e riempite uno stampo per madeleine imburrato con il composto.

Infornate tutto a 180° per 20 minuti, quindi sfornate le madeleine senza glutine e servitele in tavola.

Curiosità e consigli

  • Le madeleine si conservano chiuse in una scatola di latta per al massimo 2-3 giorni.
  • Possono essere congelate da cotte e scongelate a temperatura ambiente.
  • Possono essere preparate anche al cacao e per fare questo basterà sostituire parte della farina con del cacao amaro.
  • Possono essere aromatizzate alla vaniglia o arricchite con gocce di cioccolato o uvetta sultanina.
  • Sono ottime se servite accompagnate da un cucchiaio di crema pasticcera.