diredonna network
logo
Ricetta: Maritozzi

Maritozzi

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 12 maritozzi

Stagioni

Ingredienti

Per l'impasto:
Per farcire:
Per glassare:
  • Zucchero
    150 g
  • Acqua
    100 ml

Maritozzi

Voglia di un dolce gustoso a colazione? Oggi prepariamo i maritozzi, panini dolci sofficissimi farciti con della panna montata fresca. Provengono dalla tradizione romana e vengono serviti in tutti i bar proprio per colazione. L’impasto di questi panini viene arricchito con pinoli, uvetta e scorza di arancia candita e, una volta cotti, gli stessi panini vengono spennellati con uno sciroppo di acqua e zucchero.

Una volta cotti, i maritozzi vanno fatti raffreddare, quindi si tagliano centralmente e si farciscono con abbondante panna montata. Siete pronti a scoprire come si preparano? Seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

I maritozzi sono dei golosi dolci da preparare per colazione o merenda.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa sciogliete il lievito in poca acqua tiepida e unite un cucchiaino di malto. Mescolate molto bene, quindi ponete la farina manitoba in una ciotola insieme allo zucchero. Fate la fontana e versate il lievito sciolto.

  2. 2.

    Versate il sale nell’acqua tiepida rimanente e aggiungete anche l’olio di semi e la scorza grattugiata di limone. Mescolate molto bene il tutto e versate il liquido nella ciotola con la farina e il lievito. Impastate tutto con le mani e nel frattempo separate i tuorli dagli albumi e mettete questi ultimi da parte.

  3. 3.

    All’impasto unite solo i tuorli e continuate a impastare tutto per almeno 7 minuti. Mettete in ammollo l’uvetta per almeno 10 minuti, quindi strizzatela e lasciatela sgocciolare. Successivamente asciugatela con un panno. Unite l’uvetta asciugata, i pinoli e l’arancia candita all’impasto e continuate a impastare in modo da amalgamare questi ultimi ingredienti alla perfezione.

  4. 4.

    A questo punto l’impasto è pronto, quindi potrete porlo in una ciotola infarinata. Copritela con della pellicola e lasciate lievitare il tutto per circa 2 ore in forno spento. Non appena l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, versatelo su una spianatoia e dividetelo in 12 pezzi di circa 90 grammi ciascuno.

  5. 5.

    Date ad ogni pezzo una forma rotonda e mano a mano sistemateli su una leccarda foderata di carta da forno. Lasciateli lievitare per mezz’ora, dopodiché conferite loro una forma più allungata e spennellateli con gli albumi messi da parte in precedenza.

  6. 6.

    Coprite con la pellicola e fateli lievitare per un’altra ora. Nel frattempo preparate un sciroppo con lo zucchero che vi servirà per spennellare ogni maritozzo. Versate lo zucchero in un pentolino e fatelo sciogliere sul fuoco fino a farlo diventare trasparente. Fatelo raffreddare e mettetelo da parte.

  7. 7.

    Non appena i maritozzi avranno terminato la loro lievitazione, infornateli in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti. Montate la panna ben ferma insieme allo zucchero a velo. Quando i maritozzi saranno ben dorati sfornateli e, quando sono ancora caldi, spennellateli con lo sciroppo.

  8. 8.

    Quando saranno completamente raffreddati, praticate un taglio al centro e farciteli con la panna montata in precedenza. Servite i maritozzi in tavola.

Varianti

Maritozzi con lievito madre

I maritozzi con lievito madre sono gustosissimi e più laboriosi della classica ricetta con lievito di birra. Spezzettate il lievito madre in una ciotola e unite il latte tiepido. Unite il resto degli ingredienti e impastate molto bene il tutto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Fate lievitare tutto per 2 ore in una ciotola coperta, quindi riprendete l’impasto, sgonfiatelo e date la forma ai maritozzi. Lasciateli lievitare per circa 16 ore, quindi cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti. Farciteli con panna fresca montata.

Maritozzi marchigiani

I maritozzi marchigiani sono una valida alternativa ai classici maritozzi romani. Scaldate il latte e fate sciogliere il lievito. In una ciotola unite le uova con lo zucchero e sbattete tutto con una frusta fino a far sciogliere completamente lo zucchero.

Unite l’olio di semi, il latte tiepido con il lievito sciolto e mescolate bene. Versate la farina sulla spianatoia e fate la fontana al centro, quindi unite il liquido pian piano. Unite la scorza di limone grattugiata e amalgamate bene tutti gli ingredienti.

Formate un panetto liscio e omogeneo e ponetelo in una ciotola a lievitare per almeno 3 ore, coperto da pellicola trasparente in forno spento con luce accesa. Trascorso il tempo di lievitazione, dividete l’impasto in 10 parti e poneteli sulla leccarda ricoperta di carta forno.

Lasciateli lievitare per un paio d’ore e trascorso questo tempo preriscaldate il forno a 180°. Spennellate ogni maritozzo con del latte zuccherato e infornateli per circa 20 minuti. Sfornateli, lasciateli raffreddare e farciteli con panna montata.

Maritozzi con il Bimby

I maritozzi si preparano anche col Bimby. Nel boccale versate la scorza di mezzo limone e tritatela per 10 secondi a velocità 8. Raccoglietela sul fondo e ripetete l’operazione se serve. Mettetela da parte, quindi versate il latte nel boccale insieme a mezzo panetto di lievito di birra e fate sciogliere tutto per 1 minuto a 37° a velocità 3.

Unite 100 grammi di farina manitoba e impastate tutto a velocità spiga per 1 minuto. Lasciate riposare l’impasto per circa 30 minuti, quindi unite le uova, il latte, lo zucchero, la farina e la scorza del limone. Aggiungete un pizzico di sale e impastate a velocità spiga per 30 secondi.

Unite in ultimo il burro morbido e continuate a impastare per 2 minuti a velocità spiga. Formate un panetto liscio e omogeneo e mettetelo a lievitare per circa 2 ore. Dividete l’impasto in 12 parti e dategli la forma di una pallina allungata.

Ponetele su una placca foderata di carta da forno e lasciatele lievitare per 30 minuti. Preriscaldate il forno a 170° e cuocete i maritozzi per 20 minuti. Nel frattempo montate la panna nel boccale inserendo la farfalla per 1 minuto a velocità 4.

Sfornate i maritozzi e, quando saranno freddi, farciteli con panna montata.

Curiosità e consigli

  • I maritozzi si conservano per un paio di giorni sotto una campana di vetro senza essere farciti.
  • Possono essere congelati ponendoli prima singolarmente su un vassoio e successivamente raccogliendoli in una busta.
  • Se non gradite pinoli e arance candite potrete anche non utilizzarli.