diredonna network
logo
Ricetta: Mozzarella in Carrozza

Nutella bianca

Delizia al limone

Empanadas

Gelo di melone

Risotto al melograno

Carpaccio di salmone

Tortilla di patate

Polpette di pane

Torta Nua

Zuppa di pesce

Mozzarella in Carrozza

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

8 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Mozzarella in Carrozza

La mozzarella in carrozza è una tipica ricetta napoletana che però viene preparata moltissimo anche nel Lazio.

È un gustosissimo antipasto fritto composto da fette di pane ripiene di mozzarella e successivamente passate nella farina, nell’uovo e fritte.

Ovviamente come tutte le cose buone e, soprattutto fritte, anche questa pietanza va consumata con moderazione.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa prendete le fette di pancarrè ed eliminate la crosta intorno al bordo con un coltello ben affilato. A questo punto affettate la mozzarella, che sia di bufala o fiordilatte in base ai vostri gusti l’importante è che le fette siano spesse circa 1 centimetro. 

     

  2. 2.

    Disponete il prosciutto cotto e la mozzarella su una fetta di pancarrè e richiudete con un’altra fetta di pane e tenete da parte. È importante che la mozzarella e il prosciutto non fuoriescano mai. Eventualmente eliminate la parte in eccesso.

  3. 3.

    Proseguite in questa maniera fino all’esaurimento degli ingredienti e tagliate il pane a metà nel senso diagonale in modo da formare dei triangolini. 

  4. 4.

    In una ciotola ponete le uova, aggiungete il latte, il sale e il pepe e sbattete il composto con una frusta.

  5. 5.

    In un’altra ciotola versate la farina, prendete i triangoli preparati e passateli prima nella farina prestando attenzione a ricoprire bene i bordi laterali e successivamente immergeteli nel composto di uova e latte.

  6. 6.

    Con questa proceduta si formerà un sigillo che eviterà la fuoriuscita della mozzarella durante la frittura.

  7. 7.

    In una padella fate scaldare l’olio di semi, meglio se di arachide perchè ha un punto di fumo più elevato.

  8. 8.

    Quando sarà arrivato a temperatura immergetevi i sandwich pochi per volta in modo da non abbassare la temperatura dell’olio. 

  9. 9.

    Fateli dorare da entrambe le parti in modo uniforme. A doratura avvenuta scolateli e poneteli su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

  10. 10.

    Servite la mozzarella in carrozza ben calda.

Varianti

Mozzarella di bufala in carrozza

È la variante più conosciuta a Napoli che vede protagonista indiscussa la regina del territorio campano, ovvero la mozzarella di bufala. Il suo sapore è sicuramente ineguagliabile a quello delle altre versioni.

Mozzarella in carrozza alla romana

Altra variante super gustosa che viene preparata prettamente nel territorio laziale dove viene utilizzato un fresco fiordilatte e il tutto viene arricchitto con prosciutto cotto e acciughe. Una vera e propria esplosione di gusto.

Mozzarella in carrozza al forno

Per i maniaci della linea arriva anche la variante light in modo che nessuno, ma proprio nessuno possa rinunciare a una simile bontà. Dovrete prepararla secondo la ricetta originale e porre tutto su una leccarda ricoperta di carta forno. Cuocetele a 200° per circa 20 minuti.

Curiosità e consigli

  • Per realizzarla si consiglia l'utilizzo di mozzarella di bufala o fiordilatte. 
  • La mozzarella in carrozza è un antipasto sfizioso, per gustarla al meglio servitela ben calda! 
  • Ricordate di non utilizzare il pane per tramezzini perché è troppo cedevole e si romperà in cottura.
  • Se non vi piace il pane in cassetta potete tranquillamente utilizzare il pane casereccio in modo che la mozzarella in carrozza risulti essere molto più croccante. 
  • Si dice che questa ricetta campana sia nata per riciclare la mozzarella avanzata che avendo perso la freschezza naturale non era più buona da mangiare da sola.