diredonna network
logo
Ricetta: Ossibuchi al Forno con i Funghi

Ossibuchi al Forno con i Funghi

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

1 ora e 0 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Ossibuchi al Forno con i Funghi

Gli ossibuchi al forno con i funghi sono una golosa preparazione che si realizza con il cappello dei funghi champignon rosolati nel burro.

I gambi non si buttano: saranno triturati e impastati con altri ingredienti per formare il ripieno dei cappelli.

Questi funghi faranno da contorno al buonissimo ossobuco.

L’ossobuco è un taglio di carne bovino che rientra fra i piatti tipici della tradizione culinaria milanese.

Vi sono vari modi di prepararlo ed è un piatto molto versatile in quando può essere servito come secondo piatto o come accompagnamento del risotto allo zafferano.

Ecco alcune varianti:

Ossobuchi alla milanese

Variante golosa e prelibata.

Le fette di ossobuco vengono dapprima infarinate leggermente e poi rosolati in una padella con burro e cipolla.

Si bagna il tutto con del vino bianco e si fa evaporare.

Si prosegue la cottura con l’aggiunta del brodo.

Nel frattempo si prepara la gremolada, che altro non è se non un trito di prezzemolo, aglio e buccia di limone.

Ossibuchi in umido

Anche in questa variante si infarina leggermente la carne e si fa rosolare in padella con il burro e la cipolla.

Si sfuma con il vino bianco e, se vi piace, potete aggiungere un trito di sedano e carota.

Lasciate cuocere per circa 30 minuti con un coperchio e, trascorso questo tempo, aggiungete la scorza del limone e il prezzemolo tritato.

Trasferiteli nel piatto da portata e copriteli con il loro sughetto.

Ossibuchi con patate al forno

Per realizzare questa variante non dovrete far altro che cuocere le patate in forno per circa 30 minuti, mentre per gli ossibuchi dovrete procedere alla classica maniera.

Visto che sono due cotture che vanno fatte separatamente si consiglia di calcolare bene i tempi per non far freddare una delle due preparazioni.

Preparazione

  1. 1.

    Pulite per bene i funghi e dividete i cappelli dai gambi, tenendo da parte questi ultimi. 

  2. 2.

    Rosolate la parte superiore in padella con una noce di burro per circa 10 minuti e regolate di sale e pepe.

  3. 3.

    In un tegame far rosolare gli ossibuchi. Aggiungete il sale e il pepe e bagnate con il vino bianco. Abbassate la fiamma e cuocete per circa 1 ora.

     

  4. 4.

    Nel frattempo tritate i gambi dei funghi con il burro, l’aglio e il pangrattato. Mettete il composto in un tegame con sale e pepe e cuocete per 5 minuti. 

  5. 5.

    Lasciate raffreddare e unite l’uovo, il parmigiano e il prezzemolo, impastate e farcite i cappelli.

  6. 6.

    Ponete il tutto accanto agli ossibuchi e mettete la teglia in forno. Cuocete a 180° per circa 5 minuti. Servite.

Curiosità e consigli

  • La tradizione milanese vuole che questo gustoso piatto sia accompagnato con del risotto alla milanese o con della polenta.
  • La gremolada è fondamentale se si preferisce fare l'ossobuco alla milanese.
  • Per variare la ricetta dell'ossobuco alla milanese, dopo aver fatto evaporare il vino si possono agiungere 300 ml. di passata di pomodoro. 
  • Tagliate gli ossibuchi in vari punti per evitare che durante la cottura si arriccino.