diredonna network
logo
Ricetta: Panelle Siciliane

Cipolline in agrodolce

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Filetto alla Rossini

Speculoos

Carne alla Genovese

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Zucchine alla poverella

Cotton cake

Panelle Siciliane

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

45 minuti

Costo

Dosi

per 10 persone

Stagioni

Ingredienti

Panelle Siciliane

Le panelle siciliane sono delle gustose e sfiziose frittelle fatte di farina di ceci, tipiche di Palermo che si possono acquistare nei chioschi ai lati della strada o nelle rosticcerie. In altre zone della Sicilia vengono servite in panini ricoperti con semi di sesamo.

Il classico pane con le panelle che è il cibo da strada per eccellenza di Palermo. Ad insegnare la tradizione delle panelle sono stati gli arabi che furono i primi a capire che macinando i semi della pianta leguminosa del cece si ricavava una farina gialla che mescolata all’acqua dava vita ad un impasto che, “schiacciato” in sfoglie e cotto in olio, risultava molto gustoso e prelibato.

Da allora questo quadrato dorato e appetitoso è diventato un tipico alimento “da strada” del palermitano e può essere gustato, accompagnato da una bella pagnotta tonda di pane palermitano, meglio conosciuta col nome di “mafalda” guarnita da semi di sesamo, in qualsiasi angolo della città accostandosi ai famosi “lapini” dei venditori o ancora in friggitorie e locali predisposti presso i quali è possibile anche consumarle comodamente al tavolo.

Preparazione

  1. 1.

    Mettete in una pentola capiente l’acqua fredda e, senza accendere il fuoco, setacciatevi la farina di ceci. 

  2. 2.

    Mescolate energicamente con una frusta, per evitare la formazione di grumi, quindi accendete il fuoco a fiamma media. 

  3. 3.

    Aggiungete il sale e il pepe mescolando continuamente. È importante tenere il fuoco medio e non smettere mai di mescolare, altrimenti il composto tenderà ad attaccarsi alla pentola. Quando inizierà ad addensarsi e a bollire, cuocete ancora per 10-12 minuti.

  4. 4.

    Girate sempre energicamente per non creare grumi: se dovessero formarsi eliminateli passando il composto con un frullatore ad immersione. A fine cottura il composto si presenterà sodo e compatto, aggiungete il prezzemolo tritato e amalgamatelo.

  5. 5.

    Una volta pronto spalmate velocemente circa 50 grammi di composto, ancora caldo, su 50 piattini di plastica rovesciati, fino a uno spessore di 2-3 mm. Questo se volete realizzarle nella forma rotonda. Se volete realizzare la forma rettangolare basterà spalmarlo in una teglia di tale forma.

  6. 6.

    Lasciateli asciugare fino a quando riuscirete a staccarli senza romperli. Ci vorranno più o meno 30 minuti. 

  7. 7.

    Mettete a scaldare l’olio e friggete le panelle per pochi minuti, fino a quando saranno dorate da entrambi i lati.

  8. 8.

    Fate scolare le panelle su di un foglio di carta assorbente.

  9. 9.

    Gustate le panelle ancora calde!

Varianti

Panelle siciliane al forno

Variante per chi vuole evitare la frittura a tutti i costi. Come farle? Semplicissimo! Procedete alla stessa identica maniera della ricetta indicata e cuocetele in forno a 200° per circa 30 minuti.

Farinata di ceci

La farinata di ceci può essere una golosa variante di questa ricetta, in quanto costituita sempre dall’ingrediente base che sono i ceci. Si tratta di una torta salata molto bassa ed è un piatto tipico della città di Genova.

Curiosità e consigli

  • Consumate le panelle appena fatte.
  • Se ne avanza conservatele in frigorifero coperte con la pellicola trasparente.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Se non trovate il pane tradizionale per le panelle, potete usare un semplice panino bianco.
  • Gustate le panelle con qualche goccia di succo di limone.
  • Potete realizzare le panelle anche con un altro metodo: versate l'impasto in uno stampo da plumcake imburrato e rivestito di carta da forno avendo cura di lascire sbordare i lembi della carta per poter estrarre facilmente il composto. Lasciate rassodare l'impasto in frigorifero fino a quando non sarà completamente freddo, poi tagliatelo a fette spesse e friggete le panelle in abbondante olio di semi.