diredonna network
logo
Ricetta: Panforte

Faraona ripiena

Spezzatino di cinghiale in umido

Tortino di alici

Tranci di salmone al forno

Melanzane in agrodolce

Castagne lesse

Gnocchi alla parigina

Brasato di manzo

Panettone farcito

Baccalà con polenta

Panforte

Dettagli ricetta

Preparazione

30 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

per 1 panforte del diametro di 18 cm

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Panforte

Il panforte è un dolce molto goloso tipico della Toscana, in particolare della città di Siena. Molto simile al torrone per certi versi, viene anche chiamato pane natalizio o pane aromatico. Il dolce è composto da mandorle e spezie varie e, se amate questo genere di dolci, avete trovato la ricetta che fa per voi.

Per la preparazione vi occorrerà anche un foglio di ostia, dal momento che l’impasto che andrete a realizzare sarà parecchio colloso. Una volta raffreddato, il dolce viene solitamente cosparso di tanto zucchero a velo. Se volete cimentarvi in questa preparazione, seguite la ricetta passo passo!

Quando preparare questa ricetta?

Il panforte è un dolce che viene spesso preparato durante il periodo delle feste natalizie.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa tostate le mandorle a 150° per 10 minuti, quindi raccoglietele in una ciotola capiente e mescolatele alla farina. Unite i canditi a cubetti e tutte le spezie in polvere. In un pentolino sciogliete lentamente il miele insieme allo zucchero a velo e ad un cucchiaio di acqua.

  2. 2.

    Unite lo sciroppo ottenuto al composto di mandorle e mescolate bene tutti gli ingredienti. Noterete che il composto sarà molto sodo. Disponete l’ostia in uno stampo rotondo di circa 18 cm di diametro e distribuitevi il composto di miele e mandorle.

  3. 3.

    Livellate molto bene con il dorso di un cucchiaio e cospargete la superficie con dello zucchero a velo. Infornate il panforte a 180° per 30 minuti, quindi sfornatelo e lasciatelo intiepidire qualche minuto prima di servirlo. Una volta raffreddato, cospargetelo nuovamente di zucchero a velo.

Varianti

Panforte con il bimby

Il panforte può essere preparato anche col bimby. Per prima cosa prepariamo l’ostia. Nel boccale inserire l’albume e lo zucchero e lavoriamo per 15 secondi a velocità 3. Uniamo la farina e il burro fuso a filo.

Lasciamo montare il tutto in modo da far acquisire la consistenza della crema pasticcera. Lasciamo riposare per 20 minuti, quindi poniamo l’impasto su un piano antiaderente e inforniamo in forno già caldo a 200° per 15 minuti.

Prepariamo il panforte. Nel boccale versare lo zucchero e il miele e mescoliamo il tutto a 80° velocità 3. Uniamo le mandorle, le nocciole e i canditi e mescoliamo a velocità 2 per 4 minuti. Nel frattempo mescoliamo la farina con il cacao, la vanillina e le spezie.

Mettiamo l’impasto in una ciotola ben capiente e aggiungiamo le polveri. Mescoliamo bene con un cucchiaio di legno e versiamo il composto in una teglia precedentemente foderata con un foglio di ostia.

 

Livelliamolo molto bene e facciamolo asciugare in forno a 120° per 30 minuti. Sforniamolo, lasciamolo raffreddare e spolveriamolo con abbondante zucchero a velo.

Panforte senza glutine

Il panforte senza glutine si prepara facendo tostare in padella le noci e le mandorle e tritandole insieme ai canditi. Successivamente andranno unite le spezie e la farina, ricordando di tenerne un cucchiaio da parte.

A questo punto il miele andrà messo sul fuoco e fatto sciogliere con un cucchiaio di acqua e con lo zucchero a velo. Quando comincerà a filare, spegnere il fuoco e unirlo al composto di canditi e frutta secca. Il tutto andrà mescolato alla perfezione.

Sistemare l’ostia sul fondo della tortiera e versare il composto in superficie livellandolo molto bene. Cuocere a 150° per 30 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare, quindi coprire la superficie con dello zucchero a velo e servire.

Panforte senza canditi

Il panforte senza canditi è la versione adatta a chi questo ingrediente proprio non lo ama. Vediamo insieme come prepararlo. Scottiamo in poca acqua le mandorle e le nocciole, quindi peliamole e passiamole in forno.

Ora tritiamole con le noci e tagliamo a pezzi l’uva passa, i fichi e le albicocche. Verdiamo tutti gli ingredienti in una ciotola e uniamo la cannella, lo zenzero e gli albumi montati a neve.

Versiamo zucchero e miele in un pentolino e mescoliamo a fuoco basso utilizzando un cucchiaio di legno. Uniamo gradatamente gli altri ingredienti e amalgamiamo molto bene.

Stendiamo le ostie sul fondo della tortiera e oliamo e infariniamo leggermente. Versiamo il composto preparato in precedenza e livelliamo molto bene. Lasciamo asciugare in forno a 180° per 40 minuti.

Sforniamo, lasciamo raffreddare e serviamo cosparso di zucchero a velo.

Curiosità e consigli

  • Il panforte si conserva per almeno una settimana. 
  • Le mandorle vanno tostate affinché sprigionino gli olii in esse contenute e insaporiscano il dolce.
  • Si sconsiglia la congelazione. 
  • Il dolce può essere preparato anche senza canditi, a seconda del vostro gusto.