diredonna network
logo
Ricetta: Pasta matta

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Filetto alla Rossini

Speculoos

Carne alla Genovese

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Zucchine alla poverella

Cotton cake

Frittata di porri

Pasta matta

Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

0 minuti

Costo

Dosi

per uno stampo da 28 centimetri

Stagioni

Ingredienti

Pasta matta

La pasta matta è una ricetta base che viene spesso utilizzata per la preparazione dello strudel di mele. Si tratta di un semplicissimo impasto a base di farina, acqua e olio che può essere utilizzato in tantissime ricette sia dolci che salate.

La consistenza della pasta che andrete ad ottenere è molto simile a quella della pasta brisèe, ovviamente la differenza sta nell’utilizzo del grasso. Mentre per la brisèe di utilizza il burro freddo, nella pasta matta viene utilizzato l’olio extravergine d’oliva.

Ecco perchè tale impasto risulta essere molto più leggero e digeribile ed inoltre è perfetta anche per la preparazione di piatti vegani.

 

 

Quando preparare questa ricetta?

La pasta matta si prepara come base per preparazioni dolci e salate in sostituzione della già famosissima pasta brisèe.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa disponete la farina a fontana su una spianatoia e al centro aggiungete un pizzico di sale e l’olio. Versate l’acqua poco per volta e iniziate a impastare il tutto. Fate attenzione perchè l’impasto dovrà risultare sodo e non appiccicoso.

  2. 2.

    Lavorate il panetto ottenuto per circa 15 minuti. Se non volete utilizzare le mani per impastare, potrete realizzare il tutto con un robot di cucina risparmiando anche il tempo di lavorazione. Avvolgete l’impasto ottenuto in un foglio di pellicola trasparente per alimenti.

  3. 3.

    Fate riposare l’impasto in frigorifero per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo utilizzate la pasta matta per realizzare le preparazioni dolci o salate che più preferite.

Varianti

Pasta brisè

La pasta brisèe è una delle paste base che ha un gusto neutro e può essere utilizzata per preparazioni dolci e salate. È molto friabile e si ottiene a partire di un impasto sabbioso ottenuto dalla lavorazione di burro e farina a cui successivamente viene aggiunta dell’acqua ben fredda sufficiente ad ottenere un impasto ben omogeneo. Tradizionalmente la pasta brisèe nasce per torte salata pertanto ci si aggiunge il sale, ma per le preparazioni dolci questo va omesso.

Pasta sfoglia

La pasta sfoglia è una preparazione base per cucina e pasticceria a base di farina, acqua e burro. Ha un gusto neutro e viene comunente utilizzata per diversi tipi di preparazioni fra cui i vol au vent, i saccottini, i cornetti e le crostatine. Preparare la sfoglia è un tantino difficoltoso nel senso che si richiedono un pò di passaggi che rendono il lavoro parecchio noioso.

Curiosità e consigli

  • La pasta matta può essere realizzata con vari tipi di farine, come ad esempio la farina di riso o quella senza glutine. 
  • Si conserva in frigorifero per 2-3 giorni. 
  • Se non la utilizzate subito potrete congelarla e scongelarla all'occorrenza.
  • Divertitevi a realizzare le preparazioni che più preferite.