diredonna network
logo
Ricetta: Pasta con Philadelphia e zucchine

Scialatielli ai frutti di mare

Gnudi

Pasta con ricotta

Budino di riso

Hamburger di pesce

Amor polenta

Pesce spada alla siciliana

Madeleine

Zucchine in carpione

French toast

Pasta con Philadelphia e zucchine

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Pasta con Philadelphia e zucchine

La pasta con Philadelphia e zucchine è un primo piatto light facile e veloce da preparare, che saprà come conquistare tutti i palati. È talmente semplice da preparare, che potrà essere preparata anche una volta rientrati dal lavoro o quando si hanno ospiti improvvisi a cena e, impegnati dalle mille cose della giornata, non si ha bene in mente cosa preparare.

È un piatto molto cremoso e saporito e, proprio per questo motivo, i primi ad andarne pazzi saranno proprio i bambini. Si rivela essere un ottimo piatto anche per chi è a dieta e ha voglia di un piatto leggero e gustoso a base vegetariana. Seguiteci per scoprire la ricetta che vi proponiamo.

Quando preparare questa ricetta?

La pasta con Philadelphia e zucchine si prepara quando si ha voglia di consumare un pasto gustoso e leggero.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa lavate e asciugate le zucchine. Eliminate le due estremità e tagliatele a dadini o a julienne. In una pentola versate dell’acqua e portatela a bollore. Nel frattempo tritate finemente una cipolla, versatela in un tegame e fatela imbiondire con un filo d’olio extravergine d’oliva.

  2. 2.

    Unite le zucchine, regolate di sale e pepe e fate insaporire tutto a fiamma vivace per qualche minuto. Successivamente abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 10 minuti. Se le zucchine dovessero asciugarsi troppo, unite poca acqua di cottura della pasta.

  3. 3.

    Quando saranno cotte, alle zucchine unite il Philadelphia e un goccio di acqua di cottura in modo da mantecare al meglio il tutto. Cuocete la pasta in acqua bollente salata e scolatela al dente, quindi versatela nella padella con zucchine e Phiadelphia e mescolate bene il tutto. Spolverizzate con del formaggio grattugiato e del pepe, mescolate bene e servite la pasta con Philadelphia e zucchine ben calda in tavola.

Varianti

Pasta con Philadelphia al salmone

La pasta con Philadelphia al salmone si prepara lavando le zucchine e asciugandole, quindi si tagliano le due estremità e si tagliando a julienne. Si pulisce il porro eliminando la radice e la parte verde delle foglie e si trita finemente.

In una padella si fa sciogliere il burro e si uniscono il porro tritato e 4 cucchiai di acqua, quindi si lascia stufare dolcemente il tutto per circa 5 minuti. Si sfuma tutto con il cognac e lo si lascia evaporare. Nel frattempo si cuoce la pasta in abbondante acqua salata.

Nella padella con le zucchine si mescola il Philadelphia al salmone e si aggiungono 2-3 cucchiai di acqua. Si scola la pasta al dente e si versa nella padella con il condimento, quindi si mescola bene e si serve in tavola spolverizzando con una manciata di prezzemolo fresco.

Pasta con Philadelphia e tonno

La pasta con Philadelphia e tonno e si prepara frullando il Philadelphia con il tonno fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso, dopodiché si dissalano i capperi e in una padella capiente si fanno rosolare i pomodorini tagliati a metà a fuoco vivace.

Nel frattempo si cuoce la pasta al dente e si completa il sugo con i capperi. Quando la pasta è cotta, si scola, si versa nella padella e si aggiungono il composto di Philadelphia e tonno e un paio di cucchiai di acqua di cottura. Si mescola delicatamente il tutto e si serve in tavola.

Pasta con Philadelphia e pancetta

La pasta con Philadelphia e pancetta si prepara versando la pancetta insieme a un filo d’olio in una padella antiaderente. La si fa rosolare, dopodiché si aggiunge il Philadelphia e lo si fa sciogliere con mezzo bicchiere di acqua di cottura della pasta.

Nel frattempo si cuoce la pasta al dente in abbondante acqua salata e si scola quando sarà al dente. Si unisce tutto alla padella con il condimento e si amalgama bene il tutto. Pepate a piacere e servite in tavola ben calda.

Curiosità e consigli

  • La pasta con Philadelphia e zucchine viene servita in tavola ben calda.
  • Può essere utilizzata pasta lunga o corta a seconda dei propri gusti personali.
  • Non può essere congelata. 
  • Al sugo di Philadelphia e zucchine possono essere aggiunti altri ingredienti di vostro gradimento.