diredonna network
logo
Ricetta: Pavlova

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Speculoos

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Cotton cake

Cipolline in agrodolce

Filetto alla Rossini

Carne alla Genovese

Zucchine alla poverella

Pavlova

Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

1 ora e 30 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Ingredienti

Per la farcitura

Pavlova

Se avete voglia di un dolce fresco e alla frutta allora dovete assolutamente provare la pavlova, un dessert molto gustoso che viene preparato con una base di meringa e farcito con panna montata e frutta fresca di stagione. Per quanto possa sembrare una ricetta complicata da preparare, in realtà è molto semplice. L’unica vera e propria difficoltà, se così vogliamo chiamarla, è riuscire ad ottenere un’ottima base.

Proprio la meringa, infatti, deve risultare croccante all’esterno e morbida all’interno. Ora seguiteci per scoprire la ricetta di questo buonissimo dolce.

Quando preparare questa ricetta?

La pavlova è un dolce che si prepara quando si ha voglia di qualcosa di fresco e gustoso.

Preparazione

  1. 1.

    Iniziate la preparazione della pavlova preriscaldando il forno a 250°, quindi preparate la meringa versando gli albumi a temperatura ambiente nella ciotola della planetaria. Unite un pizzico di sale e iniziate a montare gli albumi a bassa velocità, quindi unite il cremor tartaro e l’estratto di vaniglia.

  2. 2.

    A parte mescolate lo zucchero con la maizena e unite tutto agli albumi un cucchiaio per volta sempre continuando a montare. In ultimo unite l’aceto in più riprese. Il composto ottenuto dovrà essere cremoso e sodo e andrà spalmato su una leccarda foderata di carta da forno, formando un disco schiacciato al centro e dai bordi rialzati.

  3. 3.

    Portate il forno alla temperatura di 120°C, lasciate cuocere la meringa per circa 1 ora e 30 minuti. Trascorso questo tempo, spegnete il forno e lasciate raffreddare la meringa all’interno avendo cura di lasciare lo sportello del forno semi aperto. La meringa dovrà avere un colore dorato per essere perfetta.

  4. 4.

    A questo punto tagliate la frutta fresca a pezzetti e montate la panna unendo lo zucchero poco per volta. Una volta pronta farcite la base di meringa e livellatela bene con il dorso di un cucchiaio. Decorate il dolce con la frutta a pezzi e lasciatela riposare in frigo per qualche ora. Servite la pavlova.

Varianti

Pavlova al cioccolato

La pavlova al cioccolato si prepara preparando la meringa come da ricetta tradizionale e solo alla fine si aggiunge il cacao ben setacciato. Su una leccarda ricoperta di carta da forno si forma un cerchio con il centro più appiattito rispetto ai bordi.

La meringa si cuoce in forno per almeno un’ora e nel frattempo si monta la panna insieme al cioccolato fuso e si pone in frigorifero fino al momento dell’utilizzo. Quando la meringa è pronta, si spalma la panna all’interno e si decora con riccioli di cioccolato. Il dolce si pone in frigorifero fino al momento di servire.

Pavlova Bimby

La pavlova si prepara anche con il Bimby: vediamo insieme come fare. Inserite lo zucchero nel boccale e azionate il robot a velocità turbo per 10 secondi. Successivamente posizionate la farfalla e inserite gli albumi, quindi unite un pizzico di sale e montate per 7 minuti a 37° a velocità 3.

Lasciate raffreddare il composto per almeno 10 minuti, quindi versate l’aceto nel boccale insieme alla maizena e mescolate tutto a velocità 2 per 7 minuti. Preriscaldate il forno a 200° e rivestite la placca con della carta da forno. Disponete la meringa a cerchio e cuocetela in forno per circa 1 ora.

Fate raffreddare la base, quindi montate la panna e procedete con la farcia che più preferite. Servite la pavlova in tavola dopo opportuno riposo in frigorifero.

Curiosità e consigli

  • La pavlova si conserva in frigorifero per un paio di giorni al massimo.
  • È un dolce australiano inventato in onore della ballerina Anna Pavlova.
  • Si sconsiglia la congelazione. 
  • Può essere preparata con la frutta fresca di stagione.