diredonna network
logo
Ricetta: Peperoncini ripieni

Peperoncini ripieni

Dettagli ricetta

Preparazione

25 minuti

Difficoltà

Cottura

4 minuti

Costo

Dosi

per 2 barattoli da 1 l

Stagioni

Ingredienti

Per la cottura dei peperoncini

Peperoncini ripieni

Oggi vi proponiamo un antipasto delizioso tipico calabrese, i peperoncini ripieni. Per questa preparazione vengono utilizzati dei peperoncini piccanti e tondi che, in seguito, vengono riempiti con tonno, alici e capperi. Sono deliziosi da gustare in un unico boccone e vi assicuriamo che una volta provati ve ne innamorerete.

I peperoncini vengono cotti in aceto di vino e vino bianco. La versione più conosciuta sono i peperoncini ripieni di tonno e sono una delle conserve calabresi per eccellenza insieme alla marmellata di peperoncini. Seguiteci per scoprire come prepararli.

Quando preparare questa ricetta?

I peperoncini ripieni si preparano per avere una conserva a disposizione tutto l’anno!

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa pulite i peperoncini avendo cura di usare dei guanti a uso alimentare in modo da non strofinarvi gli occhi durante la pulizia degli stessi. Sciacquateli bene sotto l’acqua corrente e asciugateli, quindi privateli della parte superiore e scavateli con uno scavino andando a eliminare la parte interna ricca di semi.

  2. 2.

    Versate il vino bianco e l’aceto in un pentolino, quindi unite tutte le spezie e regolate di sale. Non appena il liquido avrà raggiunto l’ebollizione, immergetevi i peperoncini e sbollentateli per 4 minuti a fuoco medio. Scolateli e poneteli su un canovaccio ben pulito e asciutto, quindi posizionateli con la parte aperta verso il basso e lasciateli sgocciolare per almeno 5 ore.

  3. 3.

    Nel frattempo dedicatevi alla sterilizzazione dei vasetti, quindi passate alla preparazione del ripieno. Sgocciolate per bene il tonno e tritate le alici e i capperi, quindi frullate insieme il tonno con il trito di alici e capperi in modo da ottenere una crema liscia che verserete in un sac a poche. Farcite tutti i peperoncini con la crema ottenuta e disponeteli nei vasetti di vetro ben sterilizzati.

  4. 4.

    Lasciate un paio di centimetri dal bordo e abbiate cura di sistemarli con la parte aperta rivolta verso l’alto. Riempite i vasetti con l’olio lasciando circa 1 centimetro dal bordo, quindi chiudete il tappo stringendo bene ma non forzandoli e passate alla fase di bollitura. Sistemate i vasetti all’interno di una pentola capiente e riempitela di acqua. Da quando l’acqua bollirà, lasciate i vasetti all’interno per circa 40 minuti, quindi spegnete il fuoco e lasciateli raffreddare completamente nell’acqua.

  5. 5.

    A questo punto scolateli, asciugateli e fate la prova del sottovuoto premendo con il dito al centro del tappo. Se il tappo non fa alcun rumore, il sottovuoto è avvenuto correttamente. I peperoncini ripieni sono pronti per essere conservati in dispensa e serviti in tavola.

Varianti

Peperoncini ripieni al forno

I peperoncini ripieni al forno si preparano pulendo questi ultimi, eliminandone la calotta superiore e svuotandoli dei filamenti e dei semi. Successivamente si sciacquano sotto l’acqua e si sbollentano per circa 5 minuti in acqua e aceto, dopodiché si lasciano scolare e asciugare capovolti.

Si dissalano i capperi e si uniscono a un trito di erbe aromatiche. Con questo composto si farciscono i peperoni e si dispongono in una teglia unta di olio e si irrora anche la superficie. Si infornano a 180°C per circa 10-15 minuti, quindi si servono in tavola.

Peperoncini ripieni di formaggio

I peperoncini ripieni di formaggio si preparano pulendo questi ultimi e facendoli bollire in acqua e aceto per circa 5 minuti. Si fanno quindi asciugare e nel frattempo si prepara una crema di formaggi. Si tritano finemente le erbe aromatiche e si aggiungono a un composto a base di ricotta e caprino.

Si regola di sale e si mescola il tutto fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Si riempiono i peperoncini, quindi si invasano nei vasetti sterilizzati e si riempiono con dell’olio extravergine d’oliva. Dopo essersi assicurati che non ci siano bolle d’aria all’interno, si richiudono i vasetti e si procede alla formazione del sottovuoto in acqua bollente.

Conservateli in dispensa fino al momento di consumarli.

Peperoni ripieni

I peperoni ripieni si preparano e si servono in tavola come secondo piatto simbolo della stagione estiva. La ricetta nasce dall’esigenza di consumare tutti gli avanzi di carne, di pane raffermo, di pasto o di riso.

Sono diffusissimi in tutta Italia e si preparano diversamente in base alla zona in cui ci si trova. Seguite la nostra ricetta per prepararli al meglio.

Curiosità e consigli

  • I peperoncini ripieni nei barattoli chiusi si conservano per circa 3 mesi.
  • Una volta aperti vanno consumati in 2-3 giorni al massimo, avendo cura di tenerli in frigorifero.
  • Possono essere gustati così al naturale, oppure aggiungendo delle olive nere denocciolate all’impasto di tonno.