diredonna network
logo
Ricetta: Pollo Tandoori

Spaghetti di riso

Totani in umido

Uovo in camicia

Risotto alle zucchine

Cotoletta alla bolognese

Pane di segale

Patatas bravas

Crocchette di pollo

Pizzette di melanzane

Pita gyros

Pollo Tandoori

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

40 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Pollo Tandoori

Avete una cena etnica in programma? Allora noi vi proponiamo un buonissimo pollo tandoori, uno dei piatti più buoni della cucina indiana. Il suo nome deriva da un forno in argilla di forma cilindrica alla cui base si trova il fuoco. Tale forno è capace di arrivare alla temperatura di 480°.

Il pollo tandoori viene prima marinato a lungo in una salsa a base di yogurt e spezie. La principale spezia presente è il chili, che dona allo yogurt una tipica colorazione rosata. In alternativa può essere preparata con della curcuma che, a sua volta, conferirà allo yogurt una tipica colorazione arancione.

Se vi abbiamo incuriosito almeno un po’ seguiteci e scoprite la preparazione di questa gustosa pietanza insieme a noi!

Quando preparare questa ricetta?

Il pollo tandoori si prepara in occasione di una cena a tema etnico fra amici.

Preparazione

  1. 1.

    Per preparare il pollo tandoori iniziamo eliminando la pelle al pollo e disponendo tutti i pezzi in un contenitore basso e abbastanza capiente. A questo punto prepariamo la marinata. In una ciotola poniamo il mix di spezie per tandoori, la pasta d’aglio e zenzero e mescoliamo il tutto con lo yogurt bianco e il succo di mezzo limone.

     

  2. 2.

    Uniamo il curry e regoliamo di sale se necessario. Amalgamiamo bene il tutto e versiamo la marinata ottenuta sul pollo, coprendolo interamente. Copriamo la ciotola con della pellicola trasparente e lasciamo marinare in frigorifero per almeno 24 ore.

  3. 3.

    Trascorso il tempo di marinatura, riprendiamo il pollo e disponiamo i pezzi su una leccarda ricoperta di carta da forno ben distanziati fra loro. Inforniamo in forno già caldo a 230° per 40 minuti. Trascorso questo tempo, sforniamo il pollo tandoori e serviamolo in tavola con un contorno di insalata.

Varianti

Pollo tandoori senza yogurt

Il pollo tandoori senza yogurt si prepara togliendo la pelle al pollo, lavandolo e asciugandolo molto bene. A parte si prepara la marinatura a base di olio, succo di limone, pasta tandoori e zenzero. Si pone il pollo all’interno di un contenitore e si copre tutto con la marinatura e si lascia marinare.

Trascorso il tempo di marinatura si prende il pollo e si pone su una leccarda ricoperta di carta da forno si inforna a 250° per 30 minuti, quindi si sforna e si serve ben caldo.

Pollo tandoori con verdure

Il pollo tandoori con verdure si prepara spellando il pollo e ponendolo nella marinata preparata con yogurt e pasta tandoori. Una volta pronta, immergete il pollo nella salsa e poggiate ogni pezzo sul vassoio.

Fate riposare in frigorifero fino al momento di cuocerlo. Preriscaldate il forno a 200° e infornate il pollo per circa 50 minuti o comunque fino a che non sarà ben cotto. Mentre il pollo sta cuocendo, preparate le verdure. Scegliete quelle che preferite, tagliatele e fatele cuocere in acqua salata per una ventina di minuti, quindi scolatele e mettetele da parte.

In una padella preparate un soffritto con cipolla e olio extravergine d’oliva e quando la cipolla sarà ben dorata, unite le verdure e fatele insaporire. Servite in un unico piatto il pollo tandoori con verdure.

Curiosità e consigli

  • Il pollo tandoori si conserva in frigorifero per 2-3 giorni coperto con della pellicola trasparente per alimenti. 
  • Può essere congelato da cotto solo se il pollo non era già stato congelato e scongelarlo all'occorrenza.
  • Sostituite le spezie che non sono di vostro gradimento con altre che, invece, vi piacciono.