diredonna network
logo
Ricetta: Polpette di Carne Fritte

Frittata di porri

Cipolline in agrodolce

Rame di Napoli

Baci di Alassio

Filetto alla Rossini

Speculoos

Carne alla Genovese

Topinambur al forno

Tagliatelle al forno

Zucchine alla poverella

Polpette di Carne Fritte

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

30 polpette

Stagioni

Ingredienti

Polpette di Carne Fritte

Le polpette di carne fritte sono una ricetta classica, composta da teneri bocconcini di carne macinata, e semplice da realizzare.

Si tratta di un secondo piatto che accontenterà tutti i palati, soprattutto quelli dei vostri bambini.

Esistono comunque anche polpette vegetali di melanzane, di ceci, o di agglomerati vegetali come il Seitan, oppure di pesce.

La parola polpetta si riferisce infatti alla preparazione e non agli ingredienti, che possono essere differenti.

Una volta preparato l’impasto, si prendono via via tante piccole porzioni le quali vengono schiacciate e lavorate a mano, fino al raggiungimento della caratteristica forma rotondeggiante.

Le si può cuocere in umido, in forno o fritte come nel caso di questa ricetta.

Esistono un’infinità di varianti che ora vado ad elencarvi:

Polpette di carne al sugo

Variante altrettanto golosa e molto diffusa in tutto il territorio.

Si formano le polpette alla classica maniera, poi si prepara un sugo di pomodoro semplice facendo rosolare la cipolla nell’olio e aggiungendo il pomodoro.

Quando questo arriva ad ebollizione aggiungete le polpette e cuocete per circa 30 minuti.

Polpette di carne al forno

Anche in questo caso si preparano le polpette realizzando la loro classica forma e si pongono in una pirofila con pochissimo olio extravergine d’oliva.

Si fanno cuocere a 180° per circa 40 minuti.

Polpette di carne al forno senza uova

Variante più leggera del solito e senza colesterolo per la mancanza di uova nell’impasto, che verrà legato dalla presenza dello yogurt bianco.

Una volta impastate, si confezionano le polpette e si pongono in una pirofila da forno.

Dovranno cuocere a 180° per 15 minuti.

Polpette di carne e patate

È senz’altro una variante da provare, perché la presenza delle patate lesse nell’impasto le rende molto più morbide del normale.

Anche in questo caso potete scegliere se friggerle fino a doratura o cuocerle in forno a 180° per 20 minuti.

Polpette di zucchine

Variante vegetariana delle polpette molto semplice da preparare e adatta a tutte le occasioni.

Si grattugiano le zucchine, si mescolano alla ricotta e si aggiungono uova, pangrattato, sale e pepe.

Si formano le polpette e si friggono in olio ben caldo.

Preparazione

  1. 1.

    Togliete la crosta al pane raffermo e tritatelo finemente con l’aiuto del mixer. Lavate il prezzemolo e tritatelo aiutandovi con la mezzaluna. Tritate anche l’aglio. 

     

  2. 2.

    In una ciotola versare anche la carne macinata e aggiungere tutti gli ingredienti comprese le uova e il parmigiano.

  3. 3.

    Impastate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e ben amalgamato. Regolate di sale e pepe a piacere. 

  4. 4.

    Coprite il composto con della pellicola e ponetelo in frigorifero per farlo riposare per circa 30 minuti. Trascorso il tempo necessario, togliete l’impasto e formate le vostre polpette.

  5. 5.

    In una padella fate ben scaldare l’olio di semi e friggetele fino a doratura. Scolatele con una schiumarola e ponetele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Servite.

Curiosità e consigli

  • L'impasto delle polpette deve riposare circa 30 minuti in frigorifero in modo da farlo rassodare. 
  • Le polpette di carne si posso conservare i frigorifero per 3-4 giorni, in un contenitore ermetico o coperte da pellicola. 
  • Le polpette di carne possono essere congelate, basterà semplicemente farle freddare bene. 
  • Se preferite una versione light basterà cuocerle in forno.
  • Se le cuocete con del sugo di pomodoro, potete usarlo per condire la pasta. 
  • Potete arricchirle il vostro impasto con dei cubetti di provola.
  • Servite le polpette con dell'insalata verde o del purè di patate.