diredonna network
logo
Ricetta: Profiteroles

Nutellotti

Empanadas

Torta Nua

Gnocchi al forno

Muffin alla banana

Fagioli all'uccelletto

Nutella bianca

Delizia al limone

Gelo di melone

Risotto al melograno

Profiteroles

Dettagli ricetta

Preparazione

1 ora e 0 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 12 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Per i bignè:
Per la crema chantilly:
Per la copertura:

Profiteroles

I profiteroles sono dei dolci golosissimi a base di bignè ripieni di crema chantilly che, successivamente, vengono ricoperti da una deliziosa cascata di glassa al cioccolato. Le sue origini affondano le radici ai tempi del Rinascimento e sembra che fu Caterina de Medici a portare in Francia alcune ricette della gastronomia Toscana e, tra queste, c’era anche quella della pasta choux.

La pasta choux divenne famosissima in Francia e, insieme a essa, anche i profiteroles: in seguito a tale evento, l’arte della pasticceria conobbe un rapido sviluppo.
Il termine profiteroles deriva dalla parola francese profit che significa guadagno. In Francia divenne, e lo è tutt’ora, il dolce essenziale in un banchetto nuziale. Seguiteci per scoprire come prepararlo!

Quando preparare questa ricetta?

I profiteroles si preparano per un’occasione particolare o per una festa di compleanno di un amante del cioccolato.

Preparazione

  1. 1.

    Iniziate la preparazione dei profiteroles dai bignè, quindi tagliate il burro a pezzetti e ponetelo in un tegame in cui aggiungerete anche l’acqua, lo zucchero e il sale. Portate il tutto a bollore a fiamma bassa e, non appena il composto inizierà a bollire, unite la farina e mescolate il composto fino ad ottenere una palla.

  2. 2.

    Toglietela dal fuoco e fatela freddare molto bene, quindi unite le uova uno per volta. Unite l’altro uovo solo quando il precedente si sarà ben assorbito. Proseguite in questo modo fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Non appena la pasta sarà pronta, ponetela in un sac a poche e spremete tanti mucchietti su una leccarda ricoperta di carta forno.

     

  3. 3.

    Preriscaldate il forno a 200° e cuocete i bignè per 15 minuti, quindi abbassate la temperatura a 190° e e cuocete per altri 10 minuti. Trascorso questo tempo, spegnete il forno e lasciate i bignè a raffreddare all’interno per 30 minuti, con lo sportello leggermente aperto. A questo punto estraeteli dal forno e lasciateli raffreddare completamente.

     

  4. 4.

    Mentre i bignè raffreddano preparate la crema chantilly, quindi montate la panna con lo zucchero a velo e procedete a farcire i vostri bignè praticando un foro alla base. Una volta farciti, lasciateli riposare in frigorifero e dedicatevi alla preparazione della copertura al cioccolato.

     

  5. 5.

    In una casseruola versate la panna e il latte e portateli a bollore. Unite il cioccolato tritato e mescolate fino a sciogliere completamente il cioccolato e ottenere così un composto liscio e senza grumi. Ponete il composto in frigorifero a raffreddare per almeno un paio d’ore. Trascorso questo tempo riprendete i bignè e tuffateli uno per uno nella crema al cioccolato.

     

  6. 6.

    Prendete i bignè con l’aiuto di due forchette, lasciateli scolare e disponeteli su di un piatto iniziando a formare la base sulla quale poi saranno appoggiati gli altri bignè. Proseguite in questo modo fino al termine dei bignè e decorate la piramide con ciuffetti di panna montata. Fate riposare i profiteroles in frigo per circa 30 minuti, quindi serviteli in tavola.

Varianti

Profiteroles salati

I profiteroles salati sono un’ottima alternativa alla classica piramide dolce al cioccolato. Sono altrettanto semplici da preparare, ma come per il dolce, vi occorrerà tanta pazienza. Il procedimento è il medesimo della ricetta dolce. Ovviamente cambia la farcia interna che, in questo caso, è a base di formaggi e salumi.

Siete pronti a stupire i vostri ospiti preparando sia la versione dolce che quella salata?

Profiteroles con il Bimby

I profiteroles si preparano anche al Bimby. Si inizia dai bignè. Versate l’acqua, il sale e il burro nel boccale e mescolate il tutto a velocità 3 a 100° per 10 minuti. Unite la farina e impastate per 20 secondi a velocità 4 fino a che il composto non si staccherà dalle pareti. Fate raffreddare molto bene l’impasto. Unite le uova una per volta e mescolate a velocità 6 per 40 secondi.

A questo punto mettete il composto in un sac a poche e formate i bignè su una placca rivestita di carta forno. Cuoceteli a 180° per 20 minuti e successivamente a 200° per altri 20 minuti. Lasciateli raffreddare per bene. A questo punto preparate la crema all’arancia.

Preparate lo zucchero a velo, ponendo dello zucchero semolato nel boccale e azionando la velocità turbo per 30 secondi. Unite la scorza d’arancia e polverizzatela a velocità turbo per 30 secondi. Riunite tutto sul fondo e unite il latte, le uova, lo zucchero, la farina e la vanillina. Cuocete a velocità 4, a 80° per 7 minuti.

Prendete metà della crema all’arancia e unite il cacao amaro, quindi mescolate tutto a velocità 4 per 10 secondi. Fate raffreddare la crema e dedicatevi alla preparazione della copertura. Nel boccale inserite il cioccolato e una noce di burro. Mescolate il tutto per 6 minuti, a velocità 1 a 50°.

A questo punto farcite i bignè con le creme e tuffateli nella crema preparata per la copertura. Fate riposare per circa 30 minuti e servite i profiteroles.

Profiteroles al limone

I profiteroles al limone si preparano partendo dalla pasta choux e ricavando i bignè che successivamente andranno cotti in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti. Estraeteli dal forno e lasciateli raffreddare.

A parte preparate una crema pasticcera aromatizzata al limone e cuocetela fino a che non si sarà addensata. Fatela freddare, quindi unite 100 ml di panna montata. Preparate anche la glassa montando la panna che, successivamente, diluirete con un po’ di latte e limoncello.

Tuffate i bignè nella glassa ottenuta e formate la vostra piramide. Lasciate riposare in frigorifero, quindi servite il profiteroles al limone.

Profiterole bianco

Il profiterole bianco è una gustosissima alternativa al classico profiterole al cioccolato. Si tratta di seguire tutti i passaggi che trovate nella ricetta, ma con poche sostituzioni. Infatti al posto della golosissima crema chantilly, dovrete preparare una golosa crema pasticcera al cioccolato che vi servirà per farcire i bignè.

La copertura, invece, verrà preparata facendo sfiorare il bollore alla panna e sciogliendoci all’interno del cioccolato bianco tritato. A questo punto si lascia intiepidire la copertura e ci si tuffano dentro i bignè uno alla volta. Si prendono con due forchette, si lasciano scolare e si forma la piramide di profiteroles bianco.

Curiosità e consigli

  • I profiteroles si consumano appena fatti, ma se non ce la fate potrete conservarli in frigorifero chiusi in un contenitore ermetico per al massimo un giorno. 
  • Possono essere preparati anche in versione salata, e in questo caso la farcia è composta da formaggio, prosciutto cotto e altri ingredienti salati. I profiteroles salati vengono serviti di solito come aperitivo.