diredonna network
logo
Ricetta: Ravioli fritti

Migliaccio napoletano

In Cucina coi Bambini: 9 Dolci di Carnevale da Preparare Insieme

9 Dolci di Carnevale che Dovete Assolutamente Assaggiare

Frappe

Castagnole

Graffe

Dolci di Carnevale col Bimby: 10 Ricette Semplici e Golose!

Poco Tempo per i Dolci di Carnevale? Ecco 9 Idee Veloci!

Biscotti arlecchino

Sanguinaccio

Ravioli fritti

Dettagli ricetta

Preparazione

40 minuti

Difficoltà

Cottura

5 minuti

Costo

Dosi

per 8 persone

Stagioni

Ingredienti

Per i ravioli:
Per il ripieno:
Per friggere e decorare:

Ravioli fritti

Fagottini croccanti ricoperti di zucchero a velo: sono proprio loro, i ravioli fritti! All’interno contengono un goloso ripieno che può essere di marmellata, confettura, nutella o crema. I ravioli fritti sono molto simili alle chiacchiere e la loro preparazione è molto simile a quelli realizzati con la pasta fresca.

Vengono fritti in abbondante olio, ma anche la versione al forno non è affatto male. Una volta raffreddati si spolverano di zucchero a velo e si servono in tavola. Volete sporcarvi le mani insieme a noi? Seguite tutta la ricetta passo passo!

Quando preparare questa ricetta?

I ravioli fritti si preparano in occasione della festa del Carnevale e sono adatti anche alle festicciole dei più piccoli.

Preparazione

  1. 1.

    Versate la farina in una ciotola insieme al burro, allo zucchero, all’uovo, alla vaniglia, al latte, a un pizzico di sale e alla scorza di limone. Impastate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

  2. 2.

    Coprite la ciotola con la pellicola e mettete l’impasto in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti. Trascorso questo tempo prendete l’impasto e dividetelo in panetti di circa 150 grammi. Schiacciateli per bene e passateli alla macchina per tirare la sfoglia, cercando di ottenere uno spessore sottile.

  3. 3.

    Ponete la sfoglia su una spianatoia e riempitela con mucchietti di ripieno ben distanziati l’uno dall’altro, spennellate i bordi con l’albume e piegate il resto della sfoglia su se stessa. Pressate bene la pasta intorno in modo da eliminare tutta l’aria interna e ritagliate i ravioli.

  4. 4.

    Procedete in questo modo fino all’esaurimento dell’impasto, quindi fate scaldare l’olio di semi in un pentolino dai bordi alti e, quando sarà arrivato a temperatura, immergetevi 2-3 ravioli per volta facendoli dorare su tutti i lati. A questo punto toglieteli dall’olio e poneteli su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

  5. 5.

    Una volta freddi, spolverate i ravioli fritti con dello zucchero a velo e serviteli.

Varianti

Ravioli fritti di ricotta

I ravioli fritti di ricotta sono dei dolci golosi sempre tipici di Carnevale, il cui ripieno è proprio la ricotta che può essere arricchita da gocce di cioccolato.

Per prepararli vi basterà seguire la ricetta indicata nell’articolo e dovrete provvedere a sostituire il ripieno di marmellata con una crema di ricotta. La crema di ricotta si prepara setacciando la stessa e mescolandola a dello zucchero.

Aromatizzatela a piacimento e sarà pronta per farcire i ravioli che poi andranno fritti come di consueto, spolverati di zucchero a velo e serviti.

Ravioli fritti alla nutella

I ravioli fritti alla nutella sono una golosa variante dei classici ravioli fritti di Carnevale. Si preparano alla stessa maniera della ricetta indicata nell’articolo. Dovrete semplicemente cambiare il ripieno che in questo caso è la Nutella.

Per far si che sia più lavorabile, scioglietela leggermente a bagnomaria o al microonde e procedete alla farcitura della sfoglia. A questo punto friggeteli come previsto dalla ricetta e una volta freddi, spolverateli di zucchero a velo e serviteli.

Ravioli fritti bimby

I ravioli fritti si preparano anche col bimby. Si versano tutti gli ingredienti per la pasta nel boccale e si impasta tutto per 20 secondi a velocità 5. A questo punto si avvolge l’impasto con della pellicola per alimenti e lo si fa riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Trascorso questo tempo si stende la pasta molto sottilmente e si farcisce con il ripieno che è più di gradimento. Si friggono come la ricetta tradizionale, quindi si spolverano di zucchero a velo e si servono in tavola.

Curiosità e consigli

  • I ravioli fritti vanno consumati in giornata. 
  • Potete congelarli a crudo. 
  • Per rendere i ravioli fritti più golosi, potrete spennellarli con del miele sciolto e cospargerli di zuccherini colorati.
  • Nel caso in cui la sfoglia si rompesse durante la lavorazione, infarinatela, ripiegatela e ripassatela nella macchina fino a che non risulterà ben compatta. 
  • Se volete cuocerli in forno, preriscaldate lo stesso a 180° e cuocete i ravioli per circa 20 minuti.