diredonna network
logo
Ricetta: Riso al curry

Maiale in agrodolce

Pasta risottata

Fonduta di formaggio

Risotto asparagi e gamberetti

Culurgiones

Mousse al cioccolato

Sponge cake

Insalata nizzarda

Torta rovesciata all'ananas

Verdure al forno

Riso al curry

Dettagli ricetta

Preparazione

5 minuti

Difficoltà

Cottura

25 minuti

Costo

Dosi

Per 4 persone

Stagioni

Valutazione: 5.0. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...

Ingredienti

Riso al curry

Voglia di un pranzo dal sapore orientale? Oggi prepariamo insieme al riso al curry, un primo piatto leggero, gustoso e facile da preparare. Sapevate che il curry è costituito da una miscela di spezie che comprende curcuma, cumino, coriandolo e pepe nero? Utilizzato nell’estremo oriente, ma ben noto anche in Italia, è una spezia leggermente piccante dal colore dorato.

Questa ricetta è caratterizzata proprio dalla presenza di questo ingrediente esotico, e ciò rende il riso al curry un piatto saporito e molto semplice da preparare. Il riso al curry è perfetto per vegetariani e non, si accompagna perfettamente a piatti a base di carne, di verdure oppure può essere servito come primo piatto leggero.

Siete curiosi di scoprire come si prepara? Allora seguiteci!

Quando preparare questa ricetta?

Il riso al curry si prepara quando si ha voglia di un pranzo gustoso e leggero!

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa versate il riso in una casseruola, versate acqua fredda quanto basta a ricoprire il riso, aggiungete il sale quindi coprite la casseruola con un coperchio e fate cuocere a fiamma vivace.

  2. 2.

    Appena  l’acqua inizierà a bollire abbassate la fiamma e cuocete per 11 minuti, senza mai togliere il coperchio. Trascorso il tempo indicato spegnete il fuoco e lasciate riposare il tutto sempre coperto per 11 minuti. Nel frattempo tritate finemente una cipolla e mettetela in una padella con dell’olio extravergine di oliva.

  3. 3.

    Aggiungete il curry e fate rosolare a fuoco dolce. Non appena la cipolla sarà diventata trasparente, unite il riso e fatelo insaporire per qualche minuto. Spegnete il fuoco e servite il riso al curry in tavola.

Varianti

Riso al curry con pollo

Il riso al curry con pollo si prepara facendo soffriggere in una padella un po’ di cipolla, dopodiché si versa il riso e lo si fa tostare per un paio di minuti. Stemperate  il curry in un bicchiere d’acqua, quindi versate il tutto nel riso.

Lasciate cuocere il riso a fiamma bassa, avendo cura di aggiungere altra acqua nel caso iniziasse a seccarsi. Fate cuocere le fettine di petto di pollo in un po’ d’olio extravergine di oliva, regolate di sale e tagliate a cubetti.

A cottura quasi ultimata del riso, unite  i cubetti di pollo, regolate di sale e pepe e lasciate cuocere il tutto per un paio di minuti. Servite il riso al curry con pollo in tavola ben caldo.

Riso al curry con verdure

Il riso al curry con verdure si prepara lavando e tagliando tutte le verdure disposizione in base ai propri gusti. Per prima cosa si tagliano le melanzane, i peperoni, le carote e le zucchine a cubetti o alla julienne. All’interno di una padella antiaderente versate l’olio extravergine di oliva e fate dorare la cipolla tagliata in grossi spicchi, dopodiché aggiungete le verdure e fatele rosolare per 10 minuti circa.

Salate e pepate. In alternativa al sale potete utilizzare della salsa di soia per dare un tocco ancora più esotico al piatto. Irrorate con il brodo vegetale continuando la cottura per circa 20-25 minuti o comunque fino a che le verdure non saranno cotte. Nel frattempo dedicatevi alla cottura del riso.

Lavatelo più volte sotto l’acqua corrente in modo da eliminare l’amido superficiale dei chicchi. Questo passaggio è fondamentale in modo da non creare a cottura ultimata l’effetto di cremosità tipico dei risotti. I chicchi devono rimanere ben sgranati, asciutti e separati.

Cuocete il riso per circa 12-15 minuti, aspettando che si assorba completamente. Successivamente togliete la pentola dal fuoco e lasciate riposare per qualche minuto, quindi versate il riso in un piatto e fatelo raffreddare.

Per finire sciogliete un cucchiaino di curry in mezzo bicchiere d’acqua e aggiungetelo alle verdure in padella. Saltate il riso con le verdure in padella a fuoco vivo e mescolate bene in modo da fare amalgamare il tutto. Servite in tavola ben caldo.

Riso al curry con gamberi

Il riso al curry con gamberi si prepara tritando una cipolla finemente, da porre poi in una padella insieme al burro per farla rosolare. Quando sarà diventata trasparente unite il riso e mescolate in modo da fare assorbire il condimento. Versate nel tegame il brodo bollente, coprite e cuocete in forno preriscaldato a 220 gradi per 20 minuti circa.

Intanto sgusciate i gamberi e scottateli per un paio di minuti in acqua bollente. Preparate la salsa al curry, quindi tritate la cipolla e lasciatela ammorbidire per 5 minuti in un tegame insieme al burro. Cospargetela con un cucchiaio di farina e mescolate bene, quindi unite il curry diluito in poca acqua calda.

Cuocete a fuoco basso per mezz’ora aggiungendo altra acqua via via che viene assorbita. Regolate di sale e pepe e togliete il riso dal forno. Disponete il riso in uno stampo imburrato e sbattete il fondo sul tavolo per eliminare eventuali vuoti d’aria. Rovesciate la forma sul piatto da portata e al centro aggiungete i gamberi e copriteli con la salsa al curry.

Riso al curry Bimby

Il riso al curry si prepara anche col Bimby: vediamo insieme come fare. Nel boccale inserite lo scalogno tritato e fatelo andare per 3 secondi a velocità 5. Unite burro e olio e cuocete il tutto a 100 gradi per 3 minuti velocità 1.

Unite il riso e cuocetelo a 100 gradi per 3 minuti a velocità 1. Versate il curry e lasciate mescolare il tutto a 100 gradi per un minuto a velocità 1. Sfumate con il vino bianco e lasciate cuocere il tutto a 100 gradi per un minuto velocità 1.

Unite l’acqua e il dado e proseguite la cottura  a 100 gradi per 14 minuti a velocità 1. Servite il riso al curry in tavola ben caldo.

Curiosità e consigli

  • Il riso al curry si conserva in frigorifero ben chiuso in un contenitore ermetico per un paio di giorni al massimo. 
  • Si consiglia di lavare molto bene il riso prima di prepararlo, in quanto i chicchi devo rimanere ben sgranati e separati.