diredonna network
logo
Ricetta: Riso cantonese

Croque Madame

Pasta ncasciata

Cotoletta alla bolognese

Pane di segale

Spaghetti di riso

Patatas bravas

Totani in umido

Crocchette di pollo

Pizzette di melanzane

Pita gyros

Riso cantonese

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Riso cantonese

Voglia di un piatto etnico da preparare a pranzo? Oggi vi proponiamo il riso cantonese, un piatto unico proveniente dalla Cina, ricco di gusto. Nonostante la sua provenienza, questo piatto unico è molto apprezzato in Italia e viene spesso preparato come sostituto del pane, che i cinesi non consumano.

Il piatto viene preparato con il riso Basmati lessato e successivamente viene fatto saltare nel wok insieme ai piselli, al prosciutto, alle uova strapazzate e alla salsa di soia. Se siete curiosi di conoscere tutti i dettagli di questo piatto continuate a seguirci!

Quando preparare questa ricetta?

Il riso cantonese si prepara in occasione di una cena particolare fra amici, quando si ha voglia di preparare del cibo etnico.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa sciacquate il riso basmati sotto l’acqua fredda e scolatelo bene, quindi cuocetelo in abbondante acqua salata per circa 10 minuti. A parte cuocete i piselli e, successivamente, spegnete il fuoco. Tritate finemente la cipolla e, nel frattempo, sbattete le uova insieme a un pizzico di sale e metà della cipolla.

  2. 2.

    Cuocete le uova strapazzate con due cucchiai di olio di semi e, quando saranno pronte, mettetele da parte e spezzettatele con una forchetta. In un’altra padella fate rosolare il prosciutto a cubetti e unite i piselli. Aggiungete il sale e proseguite la cottura per altri 2 minuti.

  3. 3.

    Quando il riso sarà cotto, scolatelo e mettetelo da parte. Fate appassire la cipolla rimanente in una padella insieme agli ultimi due cucchiai di olio, quindi unite il riso e la salsa di soia. Non appena sarà passato qualche minuto, aggiungete i piselli e le uova. Fate saltare il tutto per un paio di minuti a fiamma bassa.

  4. 4.

    Mescolate bene tutti gli ingredienti e servite il riso cantonese in tavola.

Varianti

Riso cantonese Bimby

Il riso cantonese si prepara anche col Bimby: vediamo insieme come fare. Nel boccale far bollire l’acqua a 100° velocità 1 per 10 minuti, mettete il cestello con il riso nel boccale e piselli e prosciutto cotto nella campana del varoma.

Cuocete tutto per circa 15 minuti al varoma a velocità 3-4. Unite il riso in un piatto da portate insieme ai piselli, al prosciutto e alla frittata a pezzetti. Amalgamate bene, condite con un goccio di olio extravergine d’oliva e servite.

Riso cantonese con gamberetti

Il riso alla cantonese con gamberetti si prepara lessando il riso in acqua bollente e preparando il condimento a parte, strapazzando le uova in padella con l’olio extravergine d’oliva. Successivamente sminuzzatele e a parte fate soffriggere lo zenzero con dell’olio in padella e unite i cipollotti e i piselli.

Cuocete tutto per una decina di minuti e a parte soffriggete il prosciutto con i gamberetti e l’olio extravergine d’oliva. Unite insieme tutti gli ingredienti e, in ultimo, unite la salsa di soia per insaporire. Mescolate bene tutti gli ingredienti e servite in tavola il riso alla cantonese con gamberetti.

Riso cantonese vegetariano

Il riso cantonese vegetariano è un’ottima alternativa alla ricetta tradizionale. Si prepara iniziando dalla frittatina, che poi verrà tagliata a cubetti. Successivamente ci si occupa del riso, che verrà lessato in abbondante acqua salata.

In un wok si fa soffriggere la cipolla e successivamente si uniscono i piselli, le carote e il riso cotto in precedenza. In ultimo si aggiunge la frittata a cubetti. Si fa saltare il tutto in padella per qualche minuti e si impiatta.

Il piatto viene completato dalla salsa di soia, che viene utilizzata per insaporire il tutto.

Riso cantonese light

Il riso cantonese light è una variante ottima per chi vuole mantenersi in linea senza rinunciare al gusto. Si prepara facendo scaldare l’olio e preparando la frittata. Successivamente si lessa il riso e si fanno cuocere i piselli e il prosciutto, facendoli saltare insieme in padella unitamente a un goccio di salsa di soia.

A questo punto si mescolano tutti gli ingredienti insieme, in modo da farli ben insaporire e il riso cantonese light viene servito in tavola.

Curiosità e consigli

  • Il riso alla cantonese si consuma appena pronto. 
  • Se avanza, si conserva in frigorifero per 2 giorni al massimo ed è sconsigliabile congelarlo. 
  • Il piatto può essere arricchito con numerosi ingredienti che andranno aggiunti alla fase in cui si faranno cuocere i piselli e il prosciutto.