diredonna network
logo
Ricetta: Risotto alla Mantovana

Bombette pugliesi

Sarde a beccafico

Bonèt

Malloreddus alla campidanese

Torta paesana

Fudge unicorno

Broccoli gratinati

Riso e verza

Pignolata

Nasi Goreng

Risotto alla Mantovana

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

20 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Risotto alla Mantovana

Il risotto alla mantovana, detto anche riso alla pilota, è un piatto tipico della tradizione culinaria italiana.

Il nome pilota deriva dal nome dell’addetto alla “pila”, che era una sorta di mortaio azionato a mano dove avveniva la sbucciatura e la pulitura del riso e in tal modo veniva, quindi, depurato.

Si narra che gli operai, definiti appunto “piloti”, erano specializzati nella preparazione di questa ricetta oltre che accaniti consumatori.

Chiaramente esistono un paio di varianti di questo piatto.

Eccole:

Risotto alla mantovana con stracchino

Variante molto golosa perché arricchita da un formaggio tenero e delicato come lo stracchino.

Basterà eseguire la ricetta originale del risotto e una volta portato il tutto a cottura, effettuare una mantecatura finale con circa 100 g. di formaggio.

Risotto col puntel

È una variante che fa da piatto unico.

Il riso viene accompagnato con una grossa braciola di maiale.

Si soffrigge la cipolla nel burro e si aggiungono le costine di maiale per farle rosolare, regolando di sale  di pepe.

Quando il tutto è pronto, si unisce il condimento al riso, si mescola e si serve.

Preparazione

  1. 1.

    In una pentola dal fondo spesso mettete dell’acqua e ponetela sul fuoco. Salate leggermente e portatela a bollore.

  2. 2.

    Aggiungete il riso aiutandovi con un imbuto in modo che si depositi tutto al centro formando una piramide, la cui punta deve sfiorare l’acqua.

  3. 3.

    Quando l’acqua riprenderà a bollire cuocere per 10-12 minuti, agitando di tanto in tanto la pentola per spianarlo. 

  4. 4.

    Quando avrà assorbito tutta l’acqua, spegnete il fuoco e coprite la pentola con un canovaccio pulito a contatto e coprite con un coperchio.

  5. 5.

    Lasciate riposare per circa 10 minuti e nel frattempo in una padella far sciogliere una noce di burro e far soffriggere la salsiccia sbudellata e ridotta in pezzi.

  6. 6.

    Prendete il riso e conditelo con la carne rosolata, metà del grana grattugiato e mescolate per bene. Impiattate e servite con il restante formaggio.

Curiosità e consigli

  • Nei 10 minuti di riposo il riso completerà la sua cottura.
  • È importante che l'acqua venga completamente assorbita dal riso.
  • Il riso da utilizzare è il vialone nano semifino che permette un risultato finale dai chicchi sgranati e non scuoce durante i tempi di riposo.
  • La carne da preferire è la salamella mantovana, ma la ricetta è comunque gustosa con tutti i tipi di salsiccia.
  • La variante più conosciuta è il risotto col puntel, ovvero servito con le costine di maiale.