diredonna network
logo
Ricetta: Risotto alla Milanese

Pesce spada alla siciliana

Zucchine in carpione

French toast

Budino di riso

Hamburger di pesce

Scialatielli ai frutti di mare

Amor polenta

Gnudi

Madeleine

Gelato fritto

Risotto alla Milanese

Dettagli ricetta

Preparazione

5 minuti

Difficoltà

Cottura

25 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Risotto alla Milanese

Il risotto alla milanese è il primo piatto più conosciuto dalla cucina italiana e apprezzato da tutti, specialmente dai bambini dai quali viene definito scherzosamente “risotto giallo”. Tante furono le ricette di tale risotto nel corso della storia, fino a quando non si trovò la ricetta definitiva alla fine dell’800.

Questa prevedeva un soffritto di burro, midollo e cipolla aggiungendo progressivamente del brodo caldo nel quale veniva stemperato dello zafferano. Fu così che nacque il famosissimo risotto alla milanese.

Preparazione

  1. 1.

    Iniziamo la preparazione tritando finemente la cipolla. 

  2. 2.

    Fate sciogliere a fuoco lento 80 grammi di burro facendo attenzione che non frigga e aggiungete il trito per farlo imbiondire mescolando continuamente. 

  3. 3.

    Unite il riso e fatelo tostare facendogli ben assorbire il burro. A questo punto alzate il fuoco e bagnate il riso con il vino. Fatelo evaporare e aggiungete due mestoli di brodo bollente.

  4. 4.

    Mescolate sempre fino a quando questo sarà quasi assorbito. Aggiungetene altri due mestoli. Ripetete questa operazione fino a cottura completa. 

  5. 5.

    Negli ultimi 5 minuti di cottura sciogliete lo zafferano in poco brodo e versatelo nel riso amalgamando bene.

  6. 6.

    Una volta che il riso ha raggiunto la cottura desiderata toglietelo dal fuoco e mantecate il tutto con il grana grattugiato e il resto del burro.

  7. 7.

    Lasciate riposare il risotto allo zafferano per qualche istante in modo che possa insaporirsi ulteriormente. Servite ben caldo.

Varianti

Risotto ai carciofi

È una variante che prevede l’utilizzo di questo golosissimo ortaggio. Un piatto semplice dal retrogusto amarognolo dato dai carciofi. Questo sapore viene poi modulato dal burro che si usa per mantecare il piatto finito.

 

Risotto ai funghi porcini

Classico primo piatto autunnale molto aromatico in quanto è realizzato con il più pregiato dei funghi, ovvero il porcino. Si tende a scegliere questo fungo in quando anche dopo il taglio mantengono il loro profumo.

 

 

Risotto all'arancia

Variante dal sapore fresco e delicato, molto semplice da preparare. Ideale per una cena romantica in due. Il suo aroma è inconfondibile ed è certamente dovuto alle zest di arancia presenti nella preparazione

 

Risotto alla mantovana

Definito anche riso alla pilota è un piatto storico della tradizione culinaria italiana. Molto goloso e sostanzioso, basti pensare che un tempo era un piatto dedicato tutto agli operai che venivano appunto definiti “piloti” ed erano specializzati nella preparazione di questa ricetta.

 

Curiosità e consigli

  • Si narra che la vecchia ricetta del risotto alla milanese prevedesse che il riso venisse cotto e poi mantecato con una buona noce di burro e successivamente gli venivano aggiunti sei tuorli d'uova per conferirgli il colore giallo. 
  • Il vino e il brodo che unirete al riso dovranno essere il primo a temperatura ambiente, il secondo sempre in ebollizione, per non rallentare la cottura.
  • Il risotto allo zafferano si presta a essere abbinato a numerose pietanze: oltre agli ossibuchi è ottimo anche con i funghi, in genere porcini, le salsicce e i frutti di mare.
  • Regolate di sale il risotto solo alla fine della cottura in quanto il riso viene bagnato con il brodo che è già salato di per sè.