diredonna network
logo
Ricetta: Scaloppine alla pizzaiola

Frittata di spinaci

Zighinì

Torta Arlecchino

Timballo di pasta

Crostata di pesche

Crostata senza burro

Cotoletta alla palermitana

Pizza parigina

Arrosticini

Patate alla lionese

Scaloppine alla pizzaiola

Dettagli ricetta

Preparazione

20 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 4 persone

Stagioni

Ingredienti

Scaloppine alla pizzaiola

Indecisi su cosa preparare a cena? Noi vi proponiamo le scaloppine alla pizzaiola, un piatto nato da due ricette, ovvero la pizzaiola, carne cotta nel pomodoro e insaporita con prezzemolo e origano e le scaloppine, carne infarinata e rosolata in padella con il burro.

Il risultato è semplicemente eccellente e mette fame solo a guardare il piatto finito, che è molto tenero e gustoso. Per completare la bontà del piatto troviamo anche la mozzarella filante. Le scaloppine di alla pizzaiola sono sicuramente un’ottima alternativa per mettere d’accordo tutti gli ospiti. Scoprite come prepararle insieme a noi!

Quando preparare questa ricetta?

Le scaloppine alla pizzaiola si preparano in occasione di una cena semplice e gustosa, che sia formale o tra amici.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa battete le fettine di carne se sono troppo spesse in modo da assottigliarle. In un tegame sciogliete il burro a fuoco dolce e nel frattempo infarinate, salate e pepate le fette di carne. Adagiatele in padella e rosolatele bene da entrambi i lati. Non appena saranno cotte, ponetele su un piatto e tenetele in caldo coprendole con della carta d’alluminio.

  2. 2.

    Nella stessa padella versate il vino bianco e fatelo evaporare, quindi unite la passata di pomodoro e il basilico fresco. Coprite con il coperchio e cuocete il sugo per circa 10 minuti a fuoco dolce. Affettate sottilmente la mozzarella e tenetela da parte. Quando il sugo è pronto, riponete la carne in padella e disponete la mozzarella in superficie insieme all’origano.

  3. 3.

    Proseguite la cottura a fuoco moderato per un paio di minuti, avendo cura di coprire il tegame con un coperchio. Servite le scaloppine alla pizzaiola ben calde in tavola.

Varianti

Pollo alla pizzaiola

Il pollo alla pizzaiola è uno dei secondi piatti più gustosi e semplici della cucina italiana. È un’ottima alternativa alle classiche scaloppine e per prepararlo vengono utilizzati ingredienti che si hanno sempre a disposizione.

Viene cotto in padella in modo da mantenere la carne morbida e succosa. Voglia di prepararlo? E allora seguite la nostra ricetta!

Scaloppine alla pizzaiola light

Le scaloppine alla pizzaiola light si preparano facendo soffriggere l’aglio tritato nell’olio e versando la polpa di pomodoro in seguito. Si regola di sale, pepe e origano e si prosegue la cottura a fiamma dolce per circa 15 minuti. Il sugo dovrà ridursi. Battete la carne in modo da renderla molto sottile, infarinatela e rosolatela in padella per qualche minuto.

 

Dopo averla fatta rosolare, aggiungetela alla padella con il sugo di pomodoro e proseguite la cottura per 15 minuti. Spegnete il fuoco e servite in tavola ben calde.

Scaloppine di vitello alla pizzaiola Bimby

Le scaloppine alla pizzaiola si preparano anche al Bimby: vediamo insieme come fare. Per prima cosa oliate il vassoio del Varoma e nel frattempo infarinate e salate le fettine di carne. Ponetele sul Varoma e mettete tutto da parte. Nel boccale inserite uno spicchio d’aglio e tritatelo a velocità 6 per 5 secondi, quindi unite l’olio e fate rosolare il tutto a 100° per 4 minuti a velocità 1.

 

Aggiungete il vino e sfumate per 2 minuti a 100° velocità 1. Aggiungete la polpa di pomodori pelati e frullate il tutto a velocità 8 per circa 5 secondi. Regolate di sale e unite anche i capperi e il basilico. Proseguite la cottura per 15 minuti al Varoma. Quando il sugo cuoce, mettete il Varoma con le fettine e chiudere con il tappo.

 

Controllate e girate le fettine dopo 7 minuti. Negli ultimi minuti di cottura unite la mozzarella a fette sulla carne e dopo circa 15 minuti, disponete le scaloppine su un piatto da portata e versatevi sopra il sugo di pomodoro. Servite in tavola ben calde.

Curiosità e consigli

  • Si consiglia di consumare le scaloppine alla pizzaiola subito, potete conservarle in frigorifero per un paio di giorni al massimo coperte da pellicola.
  • Potete congelare le scaloppine solo se avete utilizzato ingredienti freschi non decongelati.
  • In alternativa alla mozzarella potete utilizzare anche della provola o della scamorza.
  • La carne di vitello può essere sostituita con carne di maiale.