diredonna network
logo
Ricetta: Sformato di Zucchine

Tartare di Salmone

Gamberoni alla griglia

Arriva la Birra che si Spalma Come la Nutella: Ecco Dove Trovarla!

Tortino di alici

Salsa cocktail

15 Ricette Tradizionali per la Cena della Vigilia di Natale

Canapè

11 Dolci Leccornie che Non Possono Mancare a Natale

10 Idee Facili e Veloci per il Pranzo di Natale!

Mousse di salmone

Sformato di Zucchine

Dettagli ricetta

Preparazione

15 minuti

Difficoltà

Cottura

30 minuti

Costo

Dosi

per 6 persone

Stagioni

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Ingredienti

Sformato di Zucchine

Lo sformato di zucchine è un ricetta golosa da preparare per cena come secondo piatto, anche se si tratta di una ricetta che, se tagliata in quadrotti e fatta raffreddare, può divenire un sfizioso aperitivo. È una ricetta che ben si presta ad essere servita con un contorno di insalata verde.

In più è presente anche la carota che saprà dare una nota dolce al piatto finito. Questo sformato costituisce un piatto unico e sostanzioso da poter consumare anche per un pic nic fra amici, in quanto si presta perfettamente ad essere aggiunto nel cestino delle gite fuori porta.

Se lo si prepara la sera e lo si fa riposare per tutta la notte, il giorno dopo freddo sarà ancora più buono da servire.

 

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa spuntate le zucchine e dividetele a metà nel senso della lunghezza. Successivamente tagliate le rondelle da ogni metà e fatele stufare in una padella con poco olio extravergine d’oliva dove avrete fatto rosolare uno scalogno.

  2. 2.

    Regolate di sale e fate cuocere per circa 10 minuti. Nel frattempo sbattete le uova in una ciotola e incorporate la farina. Amalgamate molto bene per evitare la formazione di grumi. A questo punto aggiungere la panna, il latte, il parmigiano, le zucchine stufate, il prosciutto, il prezzemolo e la carota grattugiata.

  3. 3.

    Regolate di sale e pepe in base ai vostri gusti, dopodichè trasferite il composto ottenuto in una pirofila imburrata. Infornate a 180° per 30 minuti. Trascorso il tempo di cottura, sfornate lo sformato e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per circa 10 minuti.

  4. 4.

    Servite in tavola il vostro sformato di zucchine ben caldo.

Varianti

Sformato di zucchine senza panna

Basterà infarinare leggermente le zucchine dopo averle affettate molto finemente e preparare il ripieno che può essere prosciutto, mortadella, scamorza o quel che più preferite. Dopodichè si imburra una pirofila e si procede a stati mettendo le zucchine sul fondo e farcendo il tutto con il ripieno scelto. Si copre la pirofila con le zucchine e si aggiunge abbondante parmigiano grattugiato e pangrattato. Versare un filo d’olio in superficie e un goccio di latte in modo che le zucchine non si secchino troppo in cottura e cuocere per 40 minuti in forno ben caldo.

Sformato di zucchine senza uova

Siete intolleranti alle uova? Nessun problema perchè lo sformato di zucchine può essere preparato senza utilizzare le uova. Come viene preparato? Esendo una versione vegana, ovviamente è previsto l’utilizzo del tofu che viene preventivamente frullato e aggiunto agli altri ingredienti in modo da poter dare consistenza al tutto. Si prende una pirofila da forno che viene spolverata di pangrattato e si versa il composto che si farà cuocere a 180° per 30 minuti.

Sformato di zucchine col Bimby

Lo sformato di zucchine si prepara perfettamente anche al Bimby. Ponete la cipolla nel boccale e tritatela per 3 secondi a velocità 7. Aggiungere l’olio e impostare una temperatura di 100° a velocità 1 per 3 minuti. Nel frattempo tagliare a pezzi le zucchine e farle cuocere per 30 minuti a 100° a velocità 1. Una volta eseguito questo passaggio frullare il tutto per 5 secondi a velocità 6. Ora è il momento di aggiungere il latte, la farina, il burro e di regolare di sale e pepe. Mescolare bene il tutto a 90° a velocità 4 per 6 minuti. Aggiungere l’uovo e il formaggio grattugiato e continuare a mescolare a velocità 5 per 20 secondi. Versare il composto ottenuto in una pirofila da forno e cuocere per circa 30 minuti a 200°.

 

Curiosità e consigli

  • Per una versione più leggera, invece di imburrare la teglia potrete utilizzare della carta forno. 
  • Per arricchire lo sformato di zucchine, oltre alla carota che dona dolcezza alla preparazione, potrete aggiungere delle patate quando procederete con la stratificazione. 
  • Lo sformato di zucchine si conserva in frigorifero per un massimo di 2 giorni coperto con pellicola trasparente o chiuso in contenitore ermetico.
  • Oltre che come secondo piatto o piatto unico, può essere servito come aperitivo se lo si taglia a quadretti.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Può essere preparato in anticipo e servito il giorno dopo. Sarà ancora più buono.