diredonna network
logo
Ricetta: Shirataki

Shirataki

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

7 minuti

Costo

Dosi

per 2 persone

Stagioni

Ingredienti

Shirataki

Gli shirataki sono una tipica pasta senza carboidrati consigliatissima nella dieta Dukan. Scommetto che non li avete mai sentiti nominare, soprattutto se non vi siete mai approcciati a questo tipo di dieta. Si tratta di spaghetti senza glutine, senza carboidrati e con un basso apporto calorico.

Dovete sapere però che hanno un alto contenuto di fibre, quindi proprio per questo motivo si rivela essere la pasta perfetta per chi è dieta. Gli spaghetti shirataki sono pieni di fibra vegetale e questo fa si che a contatto con l’acqua aumentino la propria massa. Basteranno circa 7 minuti e in pochissimo tempo la vostra pasta sarà pronta.

Ricordate di sciacquarli bene però, in modo da eliminare la patina di zucchero che hanno in superficie, dopodichè conditeli con il sugo che più preferite.

 

Quando preparare questa ricetta?

Gli shirataki si preparano quando ci si vuole mantenere in linea in quanto sono degli spaghetti che non contengono carboidrati.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa prendete la carota lavatela, pelatela e tagliatela a julienne. Eseguite la stessa operazione con la zucchina. In un wok fate scaldare l’olio extravergine d’oliva e aggiungete le zucchine. Fatele rosolare a fiamma vivace.

  2. 2.

    A questo punto aggiungete la carota e nel frattempo pulite e lavate i gamberi e aprite i germogli di soia. Quando sia le zucchine che le carote sono ben ammorbidite, aggiungete i germogli di soia insieme a 3 cucchiai di salsa di soia.

  3. 3.

    Fate insaporire il tutto a fiamma vivace, dopodichè aggiungete i gamberi. Ora dedicatevi agli spaghetti shirataki, lavateli sotto l’acqua corrente e cuoceteli in acqua bollente per 7 minuti. Scolateli e versateli nella padella con il condimento.

  4. 4.

    Fate insaporire tutto a fiamma vivace e, se vi piace, aggiungete del peperoncino. Servite gli shirataki immediatamente.

Varianti

Shirataki al salmone

Gli shirataki al salmone si preparano semplicemente facendo cuocere gli spaghetti per 7 minuti e risciaquandoli subito dopo con abbondante acqua tiepida. Nel frattempo preparate il sugo di salmone. Affettate una cipolla e fatela rosolare nell’olio extravergine d’oliva. Unitevi il salmone e fatelo rosolare. Versatevi dentro la pasta cotta, mescolate e servite.

 

Shirataki gamberetti e philadelphia

Gli shirataki gamberetti e philadelphia sono gustosissimi e molto cremosi. Dopo aver cotto la pasta preparate il condimento con i gamberetti puliti e leggermente scottati in padella, la philadelphia sciolta con un goccio di latte, lo zafferano, il sale e il pepe. Unite la pasta e fatela mantecare per bene fino a che la crema si sia ben addensata.

 

Curiosità e consigli

  • Gli shirataki si consumano appena pronti conditi con il sugo che preferite.
  • Scegliete sempre condimenti leggeri in modo da non appesantirvi troppo dal momento che la pasta è priva di carboidrati.
  • Si sconsiglia la congelazione. 
  • Ricordate di sciacquarli sotto l'acqua corrente prima di condirli.