diredonna network
logo
Ricetta: Spaghetti al pomodoro crudo

Spaghetti al pomodoro crudo

Dettagli ricetta

Preparazione

10 minuti

Difficoltà

Cottura

15 minuti

Costo

Dosi

per 3 persone

Stagioni

Ingredienti

Spaghetti al pomodoro crudo

Gli spaghetti al pomodoro crudo costituiscono il primo piatto per eccellenza da gustare nelle calde giornate estive, perfetto per chi non ha molto tempo da trascorrere dietro ai fornelli. Diciamoci la verità, in vacanza voglia assolutamente riposarci, non certo pensare a cosa preparare a pranzo e cena.

Per questo si scelgono piatti veloci e semplici come nel caso di questi spaghetti che non sono elaborati e non richiedono lunghissime cotture. Il tutto viene aromatizzato con del buon basilico fresco in foglie e viene servito in tavola ben caldo con una spolverata di parmigiano grattugiato.

Quando preparare questa ricetta?

Gli spaghetti al pomodoro crudo sono sicuramente da preparare in occasione dei caldissimi pranzi estivi in cui non si ha per niente voglia di stare dietro ai fornelli. Immaginate di tornare a casa dal mare e di dovervi mettere dietro ai fornelli per cucinare qualcosa. Niente di più noioso, pertanto questo è il piatto ideale da preparare in dieci minuti per pranzare con molto gusto.

Preparazione

  1. 1.

    Per prima cosa lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata e successivamente scolatela quando sarà al dente. Nel frattempo lavate i pomodorini pachino e tagliateli in quarti. Poneteli in un’insalatiera e conditeli con del sale.

  2. 2.

    Aggiungere del basilico fresco, lavato e spezzettato grossolanamente con le mani. Non utilizzate il coltello altrimenti il basilico diventerà nero, in quanto tende ad ossidarsi.

  3. 3.

    Aggiungete uno spicchio d’aglio. Dopodiché in una padella versate dell’olio extravergine d’oliva e ponetevi i pomodorini.

  4. 4.

    Fateli saltare nell’olio per qualche minuto, dopodiché aggiungete gli spaghetti ben scolati e mescolate molto bene. Se serve insaporite con dell’altro olio extravergine d’oliva e regolare di sale e pepe.

  5. 5.

    Servite i vostri spaghetti al pomodoro crudo ben caldi e se vi piace aggiungete una spolverata di parmigiano grattugiato.

Varianti

Spaghetti con salsa al pomodoro

Gli spaghetti con salsa al pomodoro sono semplicissimi da preparare. Basterà tritare una cipolla e farla soffriggere in una tegame con dell’olio extravergine d’oliva, aggiungendo anche uno spicchio d’aglio. Quando il soffritto sarà ben appassito aggiungere i pomodori a pezzi, il basilico, il sale e il pepe. Far cuocere il tutto per circa 20 minuti. Cuocete gli spaghetti in acqua bollente e condirli con la salsa preparata.

Spaghetti al pomodoro e olive

Gli spaghetti al pomodoro e olive costituiscono un’ottima variante estiva con ingredienti fra i più classici della tradizione culinaria italiana come la pasta, i pomodori, le olive e l’olio extravergine d’oliva. Si prepara alla stessa identica maniera della classica pasta al pomodoro, con l’aggiunta delle olive che possono essere verdi o nere in base ai gusti. Aromatizzate il tutto on del basilico fresco e completate con una spolverata di parmigiano.

Spaghetti con pomodorini al forno

Cercavate una variante al forno di questa golosissima pasta? Ebbene vi presento gli spaghetti con pomodorini al forno che sono tipici della tradizione culinaria pugliese. Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Nel frattempo preparate il condimento e preriscaldate il forno a 200°. Una volta che avrete condito la pasta, versatela su una placca da forno aggiungendo i pomodorini a metà e condire con sale, origano e olio extravergine d’oliva. Cuocere per circa 10 minuti o comunque fino a che i pomodorini no saranno ben appassiti.

Spaghetti con pomodorini e tonno

Gli spaghetti con pomodorini e tonno costituiscono un piatto ricco, completo e molto goloso. Proprio quel che si dice il classico primo piatto estivo che può essere preparato anche quando in dispensa non abbiamo poi tantissimi ingredienti da sfruttare. È un primo piatto fresco e leggero e si adatta perfettamente a qualsiasi occasione. Dovrete far rosolare il tonno nell’olio extravergine d’oliva per circa 5 minuti e successivamente aggiungere i pomodorini per farli cuocere per circa 10 minuti. Regolate di sale e prezzemolo fresco tritato. Amalgamarli molto bene e condire con un filo d’olio extravergine a crudo.

Spaghetti con pomodorini e ricotta

Gli spaghetti con pomodorini e ricotta, il primo piatto leggero per eccellenza e che si prepara in un batter d’occhio. È una ricetta semplicissima adatta a un pranzo veloce, quando si rientra dal mare. In questo caso i pomodorini vengono cotti e successivamente frullati, posti in un’insalatiera con la pasta cotta al dente a cui poi viene aggiunta la ricotta. Si mescola bene il tutto e si serve ben caldo in tavola.

Curiosità e consigli

  • Gli spaghetti al pomodoro crudo possono essere insaporiti ulteriormente con dei filetti di acciuga, delle olive nere o dei capperi. 
  • Se non vi piace la pellicina dei pomodorini, un metodo semplice da attuare è quello di immergerli in acqua bollente per 2 minuti circa, scolarli e immergerli subito in acqua fredda. Noterete come la pellicina si raggrinzirà e sarà facilmente eliminabile. 
  • Se proprio dovessero avanzarvi degli spaghetti, sappiate che potrete farci una golosa frittata e riutilizzare così gli avanzi senza sprecarli. 
  • Se non vi piacciono i pomodorini pachino, potete utilizzare i pomodorini perini o un pomodoro più grande tagliato a piccoli cubetti. 
  • Provate la variante con la ricotta al posto del parmigiano grattugiato, sentirete che bontà. 
  • Stessa cosa vale per la pasta, se non vi piacciono gli spaghetti o in generale la pasta lunga, provate a sostituirla con della pasta corta come per esempio i tortiglioni, le penne rigate o i fusilli, tutti formati di pasta che riescono meglio a trattenere il sugo.